Carpino: ora sono proprio spaventato

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Gio Ago 20, 2015 6:40 pm

Saluti a tutti! Vengo a chiedere ragguagli sulla salute del mio carpino.
Anticipo dicendo che quasi tutte le foglie vecchie hanno il lembo secco (spero per il caldo, che qui è stato altissimo).
Poi ho notato un'altra stranezza.
Fra luglio ed agosto la pianta mi ha attivato quattro gemme, due di queste hanno dato origine a getti normali con foglie chiare e sane... le altre due sembrano essersi bloccate "in corso di apertura", una praticamente è ferma da diversi giorni allo stadio di due sole foglie distese.
Posto foto

Vecchio fogliame



Gemma strana




Ultima modifica di MirkoB il Lun Ago 24, 2015 9:37 am, modificato 1 volta
avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Tiger il Gio Ago 20, 2015 8:01 pm

Colpo di secco. Le nuove gemme si sono bloccate perché la pianta e' andata in sofferenza . Appena le temperature esterne e interne del vaso saranno + basse probabilmente potranno ripartire.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Contact il Gio Ago 20, 2015 10:51 pm

concordo, ne ho uno che ha risposto in modo identico, anche se il secco si è esteso molto di più sul piano fogliare a volte lasciando verdi solo le venature centrali; e le gemme sono fermissime.ripartiranno. purtroppo nonostante le innaffiature puntuali e a volte doppie, il caldo quest'anno è stato insopportabile anche per loro.... Rolling Eyes
avatar
Contact

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Garbagnate Milanese (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Dav86 il Ven Ago 21, 2015 12:54 am

Mah....non so sai se è un colpo di secco...la situazione è diventata così in uno due giorni? o è una cosa progressiva? usi concimi strani? il terreno è drenante o compatto?

io ho un Carpino in sole pieno e ovviamente lo bagno costantemente, ogni tanto mi ha "avvisato" afflosciando un po' le foglie ma non mi ha mai fatto quel fenomeno lì...

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2093
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Ven Ago 21, 2015 9:18 am

Il secco è stato prograssivo, ho iniziato a vedere i primi segni la prima settimana di luglio e da lì ho iniziato ad ombregiarlo ed il fenomeno si è arrestato quasi del tutto o comunque è rallentato a livelli quasi impercettibili.
Per il terreno, è falso-rinvasato, la maggior parte della ciotola è piena di pomice medio-grossa lavata e satacciata, in superficie (oltre a parte del veccio pane radicale) ho dovuto aggiungere del misto pomice/TU per "tappare i buchi".
Fra luglio ed agosto ho somministrato di tanto in tanto uno stimolante agli aminoacidi, dosi basse, e la settimana scorsa visto il calo termico ho applicato dell'Hanagokoro.
In quest'ultima settimana ho bagnato in modo un po' irregolare a causa del clima instabile.
Non prende sole diretto
Le altre due cacciate prodotte stanno ancora crescendo e le foglie sono intatte e di colore verde brillante.
avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da francobet il Ven Ago 21, 2015 12:53 pm

Sainche concordo con Dav....
Leggo che spesso si battezza una patologia, e non si pensa ad altro....

Troppo preciso il disseccamento...
Potrebbe anche essere una mancanza nutritiva o terreno non drenante.

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da francobet il Ven Ago 21, 2015 12:58 pm

Sono andato,a vedere ora, i miei, pieno sole, non hanno nulla.
Un po' di ticchiolatura foglie un po'gialle ( primavera ed estate davvero difficili quelle del 2015) ma non quel contorno cosi' regolare.

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Aurex il Ven Ago 21, 2015 1:12 pm

anni fa comprai due di questi carpini...non insieme ma uno dopo l'altro a distanza di un anno....entrambe ad un certo punto incominciarono (guarda caso come arrivò il caldo forte) a seccare il lembi fogliari esattamente come sulla pianta di Mirko....riuscii a mantenerle vive per un pò di tempo...riponendole all'ombra ....ma niente...ad un certo punto passarono a miglior vita.....
non ho mai capito perchè...magari non gradiva il clima della mia zona, dove non crescono carpini in natura....non lo so....mi pare l'unica spiegazione a me possibile....errori di coltivazione?...può darsi....però guarda caso tra tante piante ho sbagliato solo con i carpini....bhòò... Suspect
avatar
Aurex

Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 46
Località : Benevento

Vedi il profilo dell'utente https://laviadelbonsai.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da francobet il Ven Ago 21, 2015 1:28 pm

Beh non sono poi cosi' facili i carpini.......

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Dav86 il Ven Ago 21, 2015 4:42 pm

non sono "facili" come gli olmi ad esempio, però io la trovo una pianta molto generosa nella vegetazione, anche 2-3 vegetazioni l'anno in caso di defogliazioni, sia come tecnica applicata che come conseguenza di qualche problema fogliare, pochi ritiri di linfa sui rami, ottimo callo delle potature.

posso dire: molta acqua, terreno sempre umido, mai lasciare asciugare del tutto (tipo acero palmato o azalea per intenderci), drenaggio ottimo e anche se è pianta da bosco quindi adattabile, io lo tengo in pieno sole e sta benissimo, l'unica piaga annuale costante è il maledetto OIDIO, che però non fa danni, solo alcune macchiette.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2093
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Ven Ago 21, 2015 5:11 pm

Può darsi che la vecchia zolla sia rimasta umida per troppo tempo, ipotizzo anche, perché ombreggiandolo segni di umidità alla base ne ho visti molto spesso e duraturi. Ora l'ho posizionato in una zona ove possa prendere il sole di mattina, io con le piante sono il tipo che bagna troppo più che troppo poco...
avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Ven Ago 21, 2015 5:51 pm

Aggiungo foto di tutta la pianta

avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Forcellone il Ven Ago 21, 2015 9:30 pm

Questi segnali sono molto difficili da capire.

Ad intuito:
Dalle mie prati sono piante molto comuni e il caldo non manca, per cui lo escluderei.

Colpo di caldo e salto di innaffiature, "forse" anche.

Come condizioni di terreno lo vedo giusto, solo con l'acero giapponese ho rilevato cose simili, per cui escluderei anche questo.

Se parliamo di carenze di qualche elemento si punta su tre elementi: il magnesio, calcio o potassio, vedi in questo sito:
http://www.cifo.it/cat/prodotti/casa-e-giardino/c-nutrizione/

Forse tutto quel concime in estate e con il caldo che c'è stato non ha aiutato la pianta indebolendola....

[Tornado sulle carenze dei tre elementi:
Ho un problema simile con i miei glicini, sono diverse piante e quest'anno ho provato con i prodotti cifo, tutti e tre i citati sopra, oltre i soliti concimi mirati e completi. A dire il vero ho solo due piante dove si è ripresentato il problema " simile al tuo".
Non mi sento di certificare che ho capito la causa, ma quest'anno è meno diffuso il problema.
Addirittura, nonostante le difficolta che si hanno per far fiorire un glicine, i miei mi tirano fuori fiori anche ora, due piante hanno anche il baccello dei semi, "che tolgo".
Per cui ho avuto notevoli miglioramenti, per il resto solita coltivazione "molto sole"].

Ciao.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Forcellone il Ven Ago 21, 2015 9:32 pm

MirkoB ha scritto:Può darsi che la vecchia zolla sia rimasta umida per troppo tempo, ipotizzo anche, perché ombreggiandolo segni di umidità alla base ne ho visti molto spesso e duraturi. Ora l'ho posizionato in una zona ove possa prendere il sole di mattina, io con le piante sono il tipo che bagna troppo più che troppo poco...

Prova a fare più attenzione e vedi se cambia qualcosa!.....Very Happy
avatar
Forcellone

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Tiger il Ven Ago 21, 2015 10:15 pm

La carenza di elementi + simile a quella rilevata in foto è quella del fosforo o magnesio.
La carenza di fosforo presenta foglie che schiariscono e ingialliscono per metà e in più secca tutta la parte esterna cominciando dalle punte e retrocede verso il gambo.
La carenza di magnesio è simile alla precedente con schiarimenti, alcune volte presenta parti secche, ma più a chiazze, diciamo meno omogenee, e in più le foglie cadono.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Dav86 il Ven Ago 21, 2015 10:58 pm

io escluderei carenze dalla descrizione che ha fatto Mirko, se lo ha concimato e ha anche usato nel substrato del terriccio (notoriamente sono quasi tutti preconcimati i terricci organici commercializzati) perchè mai dovrebbe esserci una così marcata carenza? mi domando...
per me è un problema radicale....se la zolla non è stata ben districata potrebbe aver avuto problemi nella radicazione nel nuovo substrato e quindi necessita di un rinvaso COMPLETO CON RADICI LAVATE a marzo prossimo.

per me il problema non è cruciale comunque per la pianta, le foglie sono verdi per un 80 90% della superficie direi quindi la pianta non è in pericolo di vita se vuoi Mirko potresti estrarla da lì e controllare se le radici sono ben bianche alle estremità dei peli capillari e se non c'è odore strano di marcio e poi rimetterla a posto, controllando anche se quando la bagni effettivamente la parte sotto la base riesca a inzupparsi bene d'acqua e non faccia invece lo scivolo laterale, tipico dei panetti radicali compatti e asfittici non districati e rinvasati da tempo.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2093
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Sab Ago 22, 2015 9:54 am

Grazie per i consigli! Conoscendo i miei errori passati, quasi tutte le piante perse alla fine avevano marciumi o comunque radici asfissiate.
Si dav questa ha subito solo un falso rinvaso, ho districato grosso modo uno o due centimetri ogni lato e non di più.
Comunque le foglie giovani appena nate sono perfette quindi grossi danni non dovrei averli fatti, ora che si abbassano le temperature cercherò di cambiare la frequenza delle annaffiature... sono sicuro che l'acqua riesce ad entrare nel substrato vecchio per due motivi 1) ai controlli l'ho trovato sempre umido e 2) con le piante che "curo più assiduamente", somministro l'acqua con un nebulizzatore a pressione casalingo per simulare la pioggia e l'operazione dura sempre diversi minuti
avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Tiger il Sab Ago 22, 2015 3:52 pm

MirkoB ha scritto:Grazie per i consigli! Conoscendo i miei errori passati, quasi tutte le piante perse alla fine avevano marciumi o comunque radici asfissiate.
Si dav questa ha subito solo un falso rinvaso, ho districato grosso modo uno o due centimetri ogni lato e non di più.
Comunque le foglie giovani appena nate sono perfette quindi grossi danni non dovrei averli fatti, ora che si abbassano le temperature cercherò di cambiare la frequenza delle annaffiature... sono sicuro che l'acqua riesce ad entrare nel substrato vecchio per due motivi 1) ai controlli l'ho trovato sempre umido e 2) con le piante che "curo più assiduamente", somministro l'acqua con un nebulizzatore a pressione casalingo per simulare la pioggia e l'operazione dura sempre diversi minuti

A questo punto dalla descrizione che fai si potrebbe dire che la parte vecchia del substrato si sia indurita e abbia lavorato male non facendo penetrare l'acqua in profondità mentre la parte nuova esterna abbia lavorato bene, in questo caso anche troppo bene, non permettendo al substrato centrale vecchio di trattenere o di inumidirsi di acqua.scratch
Nel tuo caso l'uso dell'innaffiatura tramite nebulizzazione non è stata sufficiente a garantire il giusto apporto idrico.
La nebulizzazione andava usata per riattivare il terreno vecchio, ma poi andava annaffiata con annaffiatoio.
Dici di aver controllato il terreno per controllare lo stato di umidità, in che maniera? se solo in maniera superficiale credo che non sia stato abbastanza, si deve controllare in profondità perchè nebulizzando si arriva ad 1 cm massimo massimo due nel terreno compatto e per qualche giorno può bastare ma poi l'acqua deve arrivare bene alle radici.
Magari potresti aver raggiunto le radici in ritardo e la pianta a sofferto un po di caldo ed ecco alcuni segnali di stress della pianta.Rolling Eyes
Hai mai provato a bucare il substrato vecchi con uno stuzzicadenti fino in profondità per sondare bene lo stato del terreno?Smile


_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1574
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da francobet il Dom Ago 23, 2015 10:28 am

Pero' non parli mai di come, quanto, quando,come e con cosa concmi.

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Forcellone il Lun Ago 24, 2015 7:58 am

Sono certo che la pianta non è in pericolo, ma si deve capire cosa non va nella coltivazione.

Concimazione OK, ma come dice Franco non sappiamo cosa dai e mai sapremo se è dato bene.
Ricordo che gli eccessi portano più problemi delle carenze.

Rinvaso va fatto e benissimo la prossima volta, organizzati. Ci sarà sicuramente il vecchio terriccio sotto il tronco che va eliminato.

Per l'innaffiatura devi prendere un annaffiatoio getto fine "discreto strumento" e non il nebulizzatore.
Per la frequenza da quanto si legge forse devi diminuire un pochino, mi sembra di capire che di norma abbondi.
(Il tuo problema non è un segnale di marciume, al contrario, forse è capitato che avrai saltato e ne ha risentito "colpo di caldo" che comunque ha superato bene, "questo lo sai tu come ti sei comportato in questi ultimi mesi").

Ciao.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Lun Ago 24, 2015 9:41 am

Ora sono proprio preoccupato, ho notato un nuovo sintomo che mi preoccupa molto.
I problemi alle foglie non peggiorano, le foglie nuove sono sane, ma ho trovato UNA ZONA DI CORTECCIA NERA DI FIANCO AL PUNTO DI INSERZIONE DI UN RAMO.
Stamane l'ho toccata perché aveva un aspetto umido, e mi ha lasciato UN ESSUDATO MARRONCINO sulle dita.
Studiando la pianta ho trovato anche un'altra macchia, che però non essuda.
Adesso ho proprio paura, ho spruzzato il tutto con un funghicida sistemico...
Vi prego ditemi qualcosa.
avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Lun Ago 24, 2015 10:56 am

La zona colpita pare anche leggermente depressa, il ramo ha fogliame sano...
avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Forcellone il Lun Ago 24, 2015 11:48 am

Si deve vedere possono essere più cose, un cancro, marciume .....
Posta delle foto, dove lo coltivi, di tutta la pianta e dei particolari.
Non è facile solo con lo scritto. E' difficile anche con le foto Very Happy
avatar
Forcellone

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Dav86 il Lun Ago 24, 2015 12:32 pm

foto Smile

beh potrebbe essere un semplice ritiro di linfa ma se è isolato dal resto della pianta basta potare in modo pulito e mettere mastice.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2093
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da MirkoB il Lun Ago 24, 2015 1:28 pm

Allora ripeto le condizioni generali: pianta falsorinvasata a giugno, pane radicale vecchio in akadama, terreno nuovo pomice setacciata almeno 90%, radici districate per circa due centimetri su ogni lato del vecchio pane prima del falso rinvaso. Bordi gogliari secchi in seguito all'arrivo del caldo, pochi nuovi getti ma comunque presenti e sani.
Giorni fa ho notato una lenticola di corteccia più scura, come "sporcata" di nero (all'inizio ho pensato a fumaggine).
Dopo ulteriori controlli, stamane ho notato un'altra zona di corteccia scura "all'ascella" di un ramo, leggermente infossata e umida di un essudato che mi ha macchiato i polpastrelli di marroncino. Preso dal panico ho trattato tutta la pianta, foglie fusto e pure terreno, con un funghicida sistemico ma non so quanto sia specifico.

Posto le foto

LA PIANTA NEL COMPLESSO



LA ZONA DELL'ESSUDATO



UNA FOTO AL TERRICCIO

avatar
MirkoB

Messaggi : 469
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Carpino: ora sono proprio spaventato

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum