Punto della situazione e consigli

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Dan89 il Gio Ago 20, 2020 9:39 am

Studierò dove metterle in quei giorni freddi !!!

Dan89

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 17.04.20

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Dan89 il Gio Ago 20, 2020 9:40 am

Ovviamente non hanno bisogno di concimi o altro ?! È meglio farle crescere da sole ora come ora no?!

Dan89

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 17.04.20

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Gio Ago 20, 2020 1:11 pm

In linea di massima si concima solo se la pianta vegeta. Se è ferma per malattie varie, freddo ed altro, no concimare. Lo sprechi e da fastidio alle radici un eccesso di prodotti.

_________________
Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Inshot12
Le regole del bonsai non sono altro che alcune convenzioni artistiche che migliorano e semplificano un’immagine che l’artista vuole trasmettere ad altri come bella, espressiva ed evocativa (N. Lenz, 2002).
Principi fondamentali del bonsai cheers Non regole Embarassed
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

A daniele piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Dan89 il Gio Ago 20, 2020 2:00 pm

Quindi è più giusto concimare ( a lento rilascio meglio credo) in primavera estate e escludere inverno

Dan89

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 17.04.20

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Ven Ago 21, 2020 8:03 am

Il tipo di concime da usare è molto personale e ci sono molte variabili in gioco. Poi il titolo…. ecc.
Troverai chi vuole fare il farmacista e ci perde del tempo e chi vuole fare lo sbrigativo e fa come meglio crede.
Non parliamo del titolo, (NPK + Micro volendo) come i (Fertilizzanti vari) apriamo un modo.

Alla fine non sbaglia nessuno, non tuti hanno una ferrari e ci corrono.
E' ovvio che le differenze ci saranno sulle piante, ma non muoiono o soffrono per questo. flower

Parliamo del "lento rilascio" visto che lo chiedi e non vado oltre. Personalmente li trovo molto comodi, i concimi a lento rilascio li metti li e ti dimentichi di darne altro per un periodo, soprattutto per chi ha molte piante è super comodo.
Consigliato molto è l'organico. Poi ci sono i mix, organico/minerale che in realtà il minerale è chimico… infine i chimici. Io li uso senza problemi tutti.

Il periodo? Di norma si dice di concimare solo in primavere ed in autunno, Luglio ed Agosto sono mesi un pochino come l'inverno, troppo caldo e le piante si fermano, se vedi la natura… ora ci sono i campi gialli, tra qualche settimana tornano verdi. Ma dipende anche da cosa coltiviamo, come e dove…. io ho molte piante che in questi due mesi hanno lavorato più di altri periodi, per cui le ho concimate. Non eccedendo posso continuare un pochino senza fermarmi. E' anche vero che se hai dato un prodotto nel dosaggio che consigliano sulla confezione i due mesi incriminati potevi anche non dar nulla volendo e la pianta camminava da sola ugualmente con tutte le sue scorte accumulate e quello ancora disponibile nel terreno.

Considera anche che un buon concime a lento rilascio inizia ad agire dopo dei giorni che lo hai messo e dopo settimane la pianta lo assorbe.
(In questi casi, volendo, puoi usare anche una "passata" di liquido se vuoi fare il preciso…. la pianta lo prende subito. Questo è per complicarci le cose).
Alla fine ci sono molti motivi che portano un "esperto" a variare i tipi e i titoli, ma non sono cose da fare per forza, sono nostre manie. A me non pesa e mi diverte.

Volendo basta un solo prodotto completo e vai avanti. cheers

Capisci bene che una persona che ha poche piante non è "giustificato" che abbia molti prodotti … ti durano una vita anche se sono confezioni piccole. scratch Se poi vai sui sacchi dai 5 ai 20  Kg. lo lasci ai nipoti.

Sono anni che mi dedico al mio prato che ho in giardino, ti assicuro che è molto più difficile curare il "prato" del "bonsai". Question
Non parliamo di "verde in giardino" fatto di infestanti ed tanto altro, solo un mix a base di festuca.
Ci sono dei protocolli molti complicati e cure in più del bonsai per averlo veramente sano, bello e verde…. (anche qui i prodotti giusti da usare sono molti, volendo). Io nel tempo ho unito le due materie (Bonsai/prato) e non mi trovo male. Alla fine ho annullato tutti i costi dei prodotti bonsai.

[Ci si può parlare per ore sull'argomento se andiamo avanti e troveremo sempre chi non la pensa come noi.... ma ho visto che spesso non si valutano aspetti personali che trovo molto importanti].
Rivado nel polemico di questi giorni: non parliamo di prodotti fatti da persone del settore che voglio farsi un nome con i loro bei prodotti "rivoluzionari"… non scrivono sulla confezione neppure il contenuto, assurdo. Li spacciano per la soluzione a tutti i nostri problemi e non te li regalano.
Per cui, non ti dimenticare la regola d'ORO... non comprare prodotti che non riportino almeno il titolo "NPK" e la natura: organico, organico/minerale o chimico. Wink

_________________
Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Inshot12
Le regole del bonsai non sono altro che alcune convenzioni artistiche che migliorano e semplificano un’immagine che l’artista vuole trasmettere ad altri come bella, espressiva ed evocativa (N. Lenz, 2002).
Principi fondamentali del bonsai cheers Non regole Embarassed
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Dan89 il Ven Ago 21, 2020 9:12 am

Ok grazie mille gentilissimo!!! Comunque io sono alle prime armi ho letto due libri di bonsai dove spiegano abbastanza bene tutto( poi rimane solo teoria da mettere in pratica) però preferisco sentire opinioni fa persone che lo fanno quotidianamente!! Per me è già una piccola soddisfazione solo vedere un seme che germoglia immagina riuscire a farne dei bonsai!!!

Dan89

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 17.04.20

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Ven Ago 21, 2020 1:46 pm

Fai benissimo. Meglio sempre chiedere se si hanno dubbi. Vedrai che esce sempre del positivo tra le varie risposte che avrai. Con il tempo impari anche a scremare cosa ti e utile e cosa no.
Alla prossima.

_________________
Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Inshot12
Le regole del bonsai non sono altro che alcune convenzioni artistiche che migliorano e semplificano un’immagine che l’artista vuole trasmettere ad altri come bella, espressiva ed evocativa (N. Lenz, 2002).
Principi fondamentali del bonsai cheers Non regole Embarassed
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Dan89 il Ven Ago 21, 2020 4:45 pm

Cosa usi tu come concime organico a lento rilascio?

Dan89

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 17.04.20

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da darioc il Ven Ago 21, 2020 9:06 pm

Io su piante in costruzione ho sempre usato il prodigy plus che va tutto sommato bene...
Tu di questo concime cosa ne pensi Adriano? Da quando ho fatto quel che ti dicevo che mi ha detto il maestro ho visto meraviglie... Meglio che col prodigy ma non lo consiglio a cuor leggero

darioc

Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 19.07.15
Località : Mogliano Veneto (TV)

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Sab Ago 22, 2020 11:01 am

Dan89 ha scritto:Cosa usi tu come concime organico a lento rilascio?
Non uso concimi "bonsai".. mi sembra che ho ancora dei flaconi liquidi x bonsai presi non so dove... ma sono in un armadietto.

Compro grosse confezioni per tutto il mio giardino e vario..organici scovati nei vivai.. organici minerali e tanti chimici. Alterno i vari prodotti secondo una mia logica... seguo i periodi di crescita con le stagioni e il tipo di piante, infine lo stato di lavorazione. È ovvio che una piantina in formazione non do lo stesso concime che uso su un bonsai stabile.
Ultimamente trovo comodo e funzionale il flortis per agrumi, Concime BIO Agrumi Flortis 4 Kg Concime Organo Minerale NPK (S) 5-10-15 (13)+13C
Ci sono anche della Compo se ricordo bene. Prendo in giro secondo cosa trovo. La Società Orvital è quella che li fa per tante Aziende famose.
Poi i comuni organici più azotati per altro.
Ma ho molti prodotti che compro per il prato che vanno anche alle piante e bonsai.
Provo e testo ancora nuovi prodotti e la prossima primavera ne ho 2 da abbinare e vado per piccoli passi. Mi dovrebbero aiutare e far usare meno concimi. Vedrò in seguito se ci saranno i risultati.
Se hai poche piante formate o di valore il biogold o simili sono molto indicati a parte il prezzo, ma ti semplifichi la vita.
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Sab Ago 22, 2020 11:05 am

darioc ha scritto:Io su piante in costruzione ho sempre usato il prodigy plus che va tutto sommato bene...
Tu di questo concime cosa ne pensi Adriano? Da quando ho fatto quel che ti dicevo che mi ha detto il maestro ho visto meraviglie... Meglio che col prodigy ma non lo consiglio a cuor leggero
È ottimo per far sviluppare le piante giovani. Migliora anche il terriccio, non ha solo elementi "comuni" dei vari concimi. Non abusare perché se usato in eccesso potresti avere piante indebolite. Comunque puzza molto e da tempo che non lo uso.
Forse è il più utilizzato nel bonsai da sviluppare.
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Dan89 il Sab Ago 22, 2020 11:56 am

Ho cercato un po’ di informazioni sul prodigy plus e sembra buono per le mie che sono in piena fase di svliuppo( hanno 4/5 mesi) l unico dubbio leggendo e che andrebbe utilizzato durante la fase prevegetativa ( febbraio marzo ) di conseguenza non posso usarlo questo autunno corretto?! Prima dell inverno è meglio non concimare allora? Da quando le ho seminate ( aprile maggio) non ho provveduto a dargli nessun tipo di concime

Dan89

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 17.04.20

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da darioc il Sab Ago 22, 2020 1:23 pm

Prima dell’inverno dovresti usare un concime più ricco di potassio e fosforo. Il prodigy io lo uso da marzo a giugno. Poi uso chimico fogliare ricco di potassio.
Forcellone ha scritto:
darioc ha scritto:Io su piante in costruzione ho sempre usato il prodigy plus che va tutto sommato bene...
Tu di questo concime cosa ne pensi Adriano? Da quando ho fatto quel che ti dicevo che mi ha detto il maestro ho visto meraviglie... Meglio che col prodigy ma non lo consiglio a cuor leggero
È ottimo per far sviluppare le piante giovani. Migliora anche il terriccio, non ha solo elementi "comuni" dei vari concimi. Non abusare perché se usato in eccesso potresti avere piante indebolite. Comunque puzza molto e da tempo che non lo uso.
Forse è il più utilizzato nel bonsai da sviluppare.
Al di là del generale indebolimento che si ha usando troppo azoto io esagerando ho notato forti fenomeni di clorosi... Il maestro dice che abbassa troppo il ph del terreno, io mi chiedo se non sia anche troppo povero di microelementi e fosforo per una coltivazione “avanzata” che mira al top... Fatto sta che dando chimico bilanciato con microelementi sia radicale come mi ha detto lui sia folgore 20-20-20 di testa mia ho risolto e anzi ho visto una spinta veramente buona, e ripresa vegetativa su piante che stavano ormai rallentando nonostante avessero ancora del prodigy perché a fine luglio al momento di decidere se concimare ancora spingevano. Preciso che comunque ho gestito irrigazione e esposizione in modo da minimizzare gli effetti del caldo ed evitare il blocco estivo oltre a rivestire i vasi che più mi interessava spingere con alluminio.
Comunque sto abbastanza giocando col fuoco e non lo consiglio se non si ha un minimo di dimestichezza, chiedo scusa se sto inquinando il topic

darioc

Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 19.07.15
Località : Mogliano Veneto (TV)

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Lun Ago 24, 2020 1:32 pm

Entrare nello specifico sull'uso dei concimi non è così facile, si discute ed ogni persona ha il suo bel segreto.  affraid

Proviamo. Embarassed
Secondo le stagioni e le essenze per far le cose bene si dovrebbero variare i prodotti, con titoli differenti.

La primissima cosa da valutare è il terriccio che stiamo usando. Si dovrebbe analizzare, lo fanno solo i professionisti per le coltivazioni di una certa importanza.
Nel nostro caso sempre più spesso si legge … uso la pomice al 100 % o Akadama. In questi casi c'è poca da analizzare… non c'è nulla all'interno. In più il terriccio è pochissimo nei vasi "Bonsai" e le annaffiature sono molto frequenti, è facile capire che anche quello che inseriamo rimane per poco tempo.

Un terriccio per essere concimato va prima fertilizzato. Per cui nel nostro caso non basta usare solo i comuni concimi NPK, servono anche i microelementi, gli acidi umici, amminoacidi e micorrize e altro volendo.

C'è anche chi consiglia l'alternanza di prodotti simili, ma marche differenti, come liquidi e solidi, ma in questo caso entrano in gioco altre cose con i pro e contro.

Una abbinamento sbagliato è usare concime organico su terreni molto drenanti, spesso leggi di abuso di concime organico, è normale va sprecato. Sarebbe opportuno prima di concimare fertilizzare come detto sopra, il concime viene più facilmente assorbito dalle radici e anche il terriccio lo trattiene più facilmente.

Differente se nel terriccio c'è anche materiale di natura organica. In questi casi l'uso dell'organico non richiede certe accortezze e ci sono meno sprechi. Il chimico lo puoi usare sempre e ovunque se non esageri, soprattutto con l'azoto.

I prodotti che ho elencato si trovano i forma liquida o in polvere… senza tanto sbattimenti come già detto.. fanno parte di protocolli mirati per la coltivazione che di norma portano avanti da tanti anni i giardinieri o coltivatori professionisti. Non sono prodotti inventati in questi mesi o anni…. sono sempre esistiti, non si trovano facilmente ma oggi con la rete trovi di tutto.

Finisco.
Se seguite le stagioni per le vostre concimazioni è opportuno fare anche altre attenzioni,
solo se le piante sono in salute e vegetano si concima.
Volendo dare elementi mirati …
- La primavera: i primi due mesi prodotti con una % di azoto in più, fine primavera ultimo mese azoto in meno.
- Inizio autunno un poco di azoto in più per il primo mese, poi passare agli ultimi due con meno azoto.

Le conifere in generale si possono concimare con un mese di ritardo rispetto alle altre essenze.

Spesso leggo uso gli acidi umici e amminoacidi e simili …. come se piovesse, è esagerato, non servono con queste frequenze.

E' facile trovare in rete dei protocolli per i prati, in linea di massima sono come le altre piante, piccole correzioni ci sono anche secondo il tipo di prato che si ha in giardino e dove si vive….
Uso diversi di questi prodotti anche sui bonsai e piante comuni che ho in giardino.... Non fate caso tanto ai nomi che sono poco conosciuti, ma leggete cosa contengono. I nuovi Bonsaisti 2.0 "professionisti"...  non si sono inventati nulla...hanno solo copiato.
Se hai un solo bonsai lascia perdere…. ma se hai già un giardino i prodotti li consumi in breve tempo.

http://www.bestprato.com/green/tecniche-giardinaggio/programma-di-concimazione-annuale-del-prato/

_________________
Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Inshot12
Le regole del bonsai non sono altro che alcune convenzioni artistiche che migliorano e semplificano un’immagine che l’artista vuole trasmettere ad altri come bella, espressiva ed evocativa (N. Lenz, 2002).
Principi fondamentali del bonsai cheers Non regole Embarassed
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da darioc il Gio Ago 27, 2020 10:56 am

Adriano, di prodotti ne ho e ne uso veramente tanti... Non ho un piano di fertilizzazione stabilito a priori, guardo le piante, il clima, la fase vegetativa in cui si trovano, quanto voglio spingere. È vario i prodotti nel corso dell’anno. Acidi umici non ne uso, metto un po’ di terriccio universale e sono a posto. Non è la stessa cosa ma mi semplifico un po’. Quello che volevo dire è semplicemente che col chimico usato con criterio ho visto una spinta e una reazione molto migliore che col prodigy.
Comunque chiudo l’OT

darioc

Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 19.07.15
Località : Mogliano Veneto (TV)

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Forcellone il Ven Ago 28, 2020 9:37 am

OK, ci sono, ci può stare se sai coltivare e dosare i prodotti, va benissimo anche ad occhio.
Sono contento di trovare persone che la pensano come me.

Sono anni che nei forum di bonsai provo a far capire che non sono il "Biogold e simili" che fanno la differenza nel bonsai, se ne può fare anche a meno.
Il concime chimico era odiato e schifato e molti ancora sono di questo parere… (personalmente va bene così). Wink

(Lo vediamo negli acquari che il chimico non fa danni, anzi). Very Happy

_________________
Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Inshot12
Le regole del bonsai non sono altro che alcune convenzioni artistiche che migliorano e semplificano un’immagine che l’artista vuole trasmettere ad altri come bella, espressiva ed evocativa (N. Lenz, 2002).
Principi fondamentali del bonsai cheers Non regole Embarassed
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2782
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

Punto della situazione e consigli  - Pagina 2 Empty Re: Punto della situazione e consigli

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.