IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE

Andare in basso

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE Empty IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE

Messaggio Da Tiger il Mar Gen 13, 2015 9:07 pm

Messaggio da francobet » 4 apr 2006, 11:06

Articolo di Franco Bettelli (Francobet)

Visto l'avvicinarsi della bella stagione e con essa i vari problemi legati alle innaffiature, vi illustrerò i miei impianti goccia a goccia che ho installato nel mio giardino per risolvere questo problema.
E' ovvio che nessun marchingegno potrà mai sostituire la mano del bonsaista, ma per chi come me parte, per motivi di lavoro, alle 8 del mattino e rientra a casa alla sera alle 7, si capisce che è un grosso problema.
Io l'ho risolto come spiegato qui di seguito:
Dato che i bancali delle piante sono distanti dall'uscita dall'impianto primario ( quello cioè dell'acquedotto), ho eseguito 1 diramazione con vari rubinetti ed 1 filtro ( ferma quel ghiaino che gira e potrebbe incastrarsi nella centralina )
I due rubinetti sono per i due appartamenti di casa mia, l'altro ( prima dell'entrata nel filtro ) è per l'acqua nel giardino
foto 1

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE J60a5c


Da qui passo l'ex locale caldaia, ed arrivo alla diramazione di altri impianti ( elettrico ed impianto pompa riciclo acqua piovana ) il rubinetto che è sulla dx, serve per scaricare l'impianto durante la stagione invernale.

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 15g8ilt



poi passo sotto ad una scala ed ho interrato il tubo, più l'impianto elettrico ed il tubo del riciclo acqua piovana, fino alla zona bonsai, che è 4-5 m sopra il livello strada fino ad arrivare alle diramazioni, tutte sottoterra, per le centraline.
Prima della centralina, ho messo vari rubinetti e diramazioni per le gomme da innaffiare manualmente.

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 12515rm


qui una delle centraline, funzionanti a pile di 9V, racchiuse in casettine che ho costruito io in legno
io consiglio di acquistare centraline a programmazione giornaliera/settimanale, e a due uscite, ovviamente separate e regolabili separatamente, per avere la funzione di due centraline. le mie sono tutte DUO della Claber.


qui la cassettina in legno impregnato, che contiene le centraline

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 21ah2xe



allora da ogni centralina esce la rete secondaria, quella cioè che porta l'acqua per l'irrigazione dove avete le piante; io consiglio di fare un anello chiuso, per avere così la stessa pressione sia alle piante vicine che in quelle lontane. questo anello si fa mediante un raccordo a T inserito dopo l'uscita
IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE K394bl


IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE E8x1xh



con questo girate intorno ai bancali su cui avete le piante, usando, per le curve più strette per creare l'anello di cui dicevo sopra, dei raccordi a 90°, fissando bene il tubo a qualche appiglio stabile.


IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 2s9x086



IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 2lsjubp


si possono usare i raccordi anche in modo diverso, per portare tubi secondari anche in altri posti. raccomando sempre però di ricollegare il tubo ad un'altra parte della linea secondaria.
In questo modo, l'acqua che esce dalla centralina, si diramerà nei due lati, raggiungendo ogni tubo terziario con la stessa pressione.

Qui un pezzo di raccordo laterale dell'anello

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE Ruz3mp



e ora inizia la parte finale, il montaggio cioè della rete terziaria quella che porta acqua nel vaso. si installa mediante un apposito ugello a cui collegare il tubo terziario...
...ed a cui poi monteremo un gocciolatoio disponibile da 2 o 4 L/h e che fisseremo al terriccio mediante una forcina a U fatta con il filo di rame che si usa per legare le piante.

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 21lvfj8

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 2gt6yiw

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE Dymywk


si farà così per tutte le piante, decidendo, in base all'essenza e alla dimensione del vaso, quale gocciolatoio usare.
se si hanno piante piccole ( mame ) si può installare i gocciolatoi in linea, usando il tubo sottile della linea terziaria e ricollegandolo poi alla secondaria ( sempre per avere la stessa pressione dall'inizio alla fine ) dall'altro capo del tubo.
lo stesso sistema, quello cioè dei gocciolatoi in linea, si può usare su piante con vasi consistenti come nel caso di questo acero camp. per dare modo all'acqua di bagnare in modo uniforme tutte le parti del vaso.
qui altre disposizioni dei gocciolatoi in linea

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE S6twzm

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 24bry1j


bene ora che avete raggiunto tutte le piante, non vi rimane altro che programmare la centralina come più vi sembra giusto in base al clima, alle essenze, alle vostre esigenze....ricordate che potete in ogni momento variare la programmazione, modificando i tempi di apertura della valvola.

Per installare questi impianti io ho usato centraline della ditta Claber e gocciolatoi della Gardena ( la migliore in assoluto!!! ).
vi sconsiglio di cuore quelli regolabili, non sono assolutamente precisi. se avete vasi grossi aumentate la quantità dei gocciolatoi.
Ho usato i seguenti materiali illustrati in questa foto "panoramica ".

IMPIANTI GOCCIA A GOCCIA FAI DA TE 21d4yf6

per forare il tubo secondario è in vendita un attrezzo molto utile e io fisso sempre con una fascettina gli inserti e i gocciolatoi per evitare sganci indesiderati.
Per chiudere però devo dire che non è tutto così bello, ma questo impianto non deve assolutamente sostituire il nostro intervento in quanto presenta qualche inconveniente:
1) pile scariche e non sostituite
2) otturazione gocciolatoi
3) sgancio gocciolatoi
4) rottura della centralina

devo ammettere però che in tanti anni io non ho mai perso una pianta causa uno di questi inconvenienti.
spero di esservi stato di aiuto e potete chiedermi informazioni quando e come vi pare che sarò ben lieto di aiutarvi.
aggiungo una idea grossolana di costi :

centralina: da 50 a 80 Euro
gocciolatoi: sui 3 Euro la confezione da 10Pz
tubo: sui 15 Euro la matassa da 25 m del secondario e 10 la matassa da 50 m del terziario ( sul prezzo del tubo non sono sicuro al 100% )



mi dimenticavo di dire, che si può ovviare la lontananza dei nostri bancali all'impianto primario, usando del normale tubo in gomma ( ad alta pressione consiglio ), e modificando l'entrata e le uscite con gli agganci rapidi in vendita nelle ferramenta.


Se qualcuno vuole fare commenti, osservazioni, suggerimenti ecc può benissimo farlo in questo link:
https://bonsai-italia.forumattivo.it/t227-impianti-goccia-a-goccia
Tiger
Tiger

Messaggi : 1832
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 45
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum