Ficus Retusa "Perronius"

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Apr 22, 2015 4:50 pm

ok procedo così!

L'akadama... ho scoperto che se ne potrebbe fare a meno dopo averla acquistata.

Comunque io preferisco un aspetto naturale del substrato, quindi il mix akadama pomice e TU mi piace.
Invece proprio non riesco a farmi piacere la perlite...troppo bianca!

Lo so che non si dovrebbe pensare ai propri gusti estetici... però lo sapete che non sono un bonsaista serio...

Altro aspetto, da quello che ho capito l'akadama dovrebbe essere meno povera o meglio meno inerte degli altri "inerti"
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Mer Apr 22, 2015 5:14 pm

la perlite è utile solo per radicazione e germinazione non va usata su bonsai...trattiene veramente una marea di acqua...meglio il TU a confronto.
L'akadama non so se è meno inerte di qualsiasi altro inerte ma mi interessa veramente poco, parliamo comunque di inezie
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mer Apr 22, 2015 9:45 pm

richiurci ha scritto:scusa una domanda...

Vedo in ufficio che alcuni colleghi tengono ficus Benjamin in interno, da anni, per giunta dietro le veneziane.

Sembra stiano benone, ovviamente non sono curate in stile bonsai ma vegetano bene.

Che voi sappiate il Benjamin richiede molto meno luce del Retusa? In inverno non mi sembra perdano le foglie!

Riguardo il rinvaso, potrei farlo venerdì che sono a casa. Ormai fa caldo e a parte il diluvio di qualche giorno fa la temp notturna non scende più così tanto.
La pianta poi è ripartita in maniera abbastanza evidente.

Potrebbe andar bene la "mia" miscela universale? 25% akadama, 25% pomice e 50% TU?
Vorrei una miscela che non necessiti di troppa acqua, in estate piena avrei problemi a garantire due bagnate al giorno.

Rispetto alla attuale sarebbe comunque molto più "ariosa", ma se mi consigliate meno TU ...

Effettivamente i ficus sono piante che meglio si adattano a stare dentro gli appartamenti, sia bonsai che piante normali.
Il fatto che si adattano non vuol dire che sia la soluzione migliore, c'è gente che in casa coltiva anche cose molto più delicate con ottimi successi ma la casa è una specie di serra.
Io ho tenuto per anni delle tropicali in casa compresi i ficus, ... da anni li ho messi fuori "con il clima di Roma ed ora Pomezia che è simile" e devo dire che la differenza si nota, sono molto più belli e forti "fuori". E' ovvio che prendono in inverno molto freddo e spesso diverse foglie si bruciano, li riparo solo sotto una veranda, ma in primavera ripartono benissimo. Per cui come e dove coltivarli è personale, ma in casa o in ufficio non penso che riuscirai ad averli belli e forti come fuori, almeno che non crei in casa un clima buono a loro e pessimo per noi... poi come tutto ci sono le eccezioni che non fanno la regola, anche io vedo cose da non credere ma è solo fortuna che non dura comunque molto.

Il Retusa "è più forte" del Benjamin, ma è più complicato tenerlo compatto richiede la defogliazione altrimenti le foglie sono troppo grandi... ne ho diversi dei due tipi "li riproduco da piante madri con le talee", non so dove arriverò e li regalo per fare spazio "gli amici li tengono anche in casa, ma non voglio sapere che fine fanno" ...... di recente taglio e butto perché veramente sono pieno e devo dire anche stufo .... non mi piacciono neppure più di tanto.

Le foglie le perdono solo se si spostano di posto "dentro fuori". Ma poi si riprendono.

Il rinvaso vedi tu quando farlo dipende dal clima e io non so da voi come butta, ma se dici che sta vegetando si potrebbe fare è il momento buono, poi dipende come si coltiva ed altre cose....

Due innaffiate le fai con sola pomice, se la pianta sta al sole per molte ore e soprattutto se vegeta molto e bene, altrimenti ne fai una al giorno o anche ogni 2 giorni. Ma se sta riparata potresti anca andare oltre i 2 giorni.... Se lo vuoi far andare bene è il caso di usare poco T.U., + pomice se vuoi anche Akadama visto che ho letto che ne hai.

Poi ci sono tutte le attenzioni della coltivazione in generale da curare.

Mi sembra che ci sia tutto + o -... Sono miei pareri, non è detto che tutto sia condiviso....
avatar
Forcellone

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Apr 22, 2015 10:07 pm

no benissimo tutto chiaro, e i vostri pareri sono ababstanza allineati, sono io che sto seguendo "la via di Ricky", che però costeggia pericolosamente un burrone Shocked

Continuo a rompervi... in molti vasi metto sotto 1-2cm di ghiaia grossa (>7mm).
Nella mia fantasia perversa dovrebbe servire a evitare ristagni e aumentare l'areazione (tra i sassolini dovrebbe restare aria), e anche a rendere i vasi più stabili.

Ci vedete controindicazioni?
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mer Apr 22, 2015 10:26 pm

Io sul fondo uso la pomice più grossa se ne ho disponibile. Ma dipende dalla pianta che ho per le mani e dal vaso che uso. Altrimenti pomice di misura normale.

Poi se qualche sassetto + grande di pomice ti finisce nel miscuglio non ti cambia nulla.

Ho provato il lapillo per il fondo ma non mi sono trovato bene. Solo pomice.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Ven Mag 29, 2015 11:29 pm

Aggiornamento.

La pianta sembra stare molto bene, getti e foglie nuove un po' ovunque, anche dal tronco. Quindi credo che nel giro di 1-2 anni potrei volendo cambiare drasticamente impostazione!
Tranne la prima capitozzatura fatta troppo presto, le successive 2 talee hanno attecchito, quindi potrò fare altri esperimenti: tenerne una fuori in inverno e sperimentare una mini-serra, portarne in ufficio un'altra, e cominciare a regalarne come Forcellone...


Finora ho esitato, anche a causa del clima che era tornato freschino, ormai però è proprio ora di rinvasare, anche perchè si sono abbastanza scoperte le radici e il terreno drena poco. Farò come detto in parti uguali akadama, TU e pomice.


Spero di non trovare un ammasso di radici. Se dovessero essercene tante è consigliabile eliminarne alcune? Con quale criterio e come reagisce il ficus?

Ho 4 giorni di riposo e conto di farlo a breve, se potete dare consigli...GRAZIE!

Credo farò qualche foto per farvi vedere come è adesso... il sole fa miracoli, chi l'avrebbe detto! Laughing
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Dom Mag 31, 2015 11:59 am

ecco un breve report di quello che ho fatto, e speriamo bene perchè non è andata proprio come credevo!

Ecco la situazione prima del rinvaso:

Quello che per me era il fronte


e il retro


Pane radicale compatto e senza granulometria a parte poca perlite:


Le radici mi hanno "fregato": molto più sottili e fragili di quanto mi aspettavo. Le ho separate con un bastoncino e poi ho disfatto i blocchi di terriccio rimasti con le mani, ma molti capillari mi sembra siano rimasti sul campo di battaglia. Ma la consistenza del tutto era tipo segature, non dreneva più...quindi forse ho esagerato ma spero nella resistenza dei ficus.

Ecco le radici residue:



Infine, nel riposizionamento ho messo il piede quasi verticale


ne consegue che ora la pianta "pende" abbastanza. Forse in prospettiva, visto che vorrei ridurre ancora il tronco a chicane, magari sarà meglio, ma al momento l'effetto forse non è il massimo.




avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Ven Giu 12, 2015 1:47 pm

ieri ho fatto altre foto per memorizzare la situazione attuale.
In questa si vede come i rametti spuntati dal tronco (es freccia gialla) sembrano avere internodi più lunghi e foglie più grandi di quelli innestati.
Sicuramente eliminerò a breve quelli troppo in basso (freccia bianca)


In questa seconda foto invece quello che potrebbe essere il fronte. Per quest'anno smetterei con le capitozzature, non so se in futuro arriverò a lasciare solo il primo ramo (come suggerito forse da Cosisal) o lascerò crescere quello indicato dalla freccia come nuovo apice.

Potrei anche creare dei palchi nuovi con innesti in corrispndenza delle anse del tronco, ma la tripla curva continua a non piacermi...

avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Dom Ott 11, 2015 2:49 pm

aggiornamento un po' OT Very Happy

Il mio angolino verde piace... alle coppiette in cerca di intimità!

però cavoli un po' più di discrezione, il maschio è superdotato mi ha fatto arrossire Embarassed


avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da scarboc il Lun Ott 12, 2015 9:19 am

Ti potevi anche girare dall'altra parte eh, non eri obbligato a guardare!

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Lun Ott 12, 2015 9:23 am

si vabbe' ma è proprietà privata, io devo fare manutenzione!

Poi non parliamo dello schifo che c'era sotto i vasi, orge di cimici arrapate... Shocked
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da scarboc il Lun Ott 12, 2015 9:27 am

No impossibile le cimici, adesso son tutte rimbambite per il freddo; casomai erano vicine per cercare di scaldarsi, non certo per accoppiarsi.
Guarda che sei un bel malizioso eh...

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Lun Ott 12, 2015 9:28 am

ahahahah si era una battuta! Comunque facevano schifo lo stesso, non è che se si tengono solo per la zampina diventano simpatiche e profumate.. Laughing
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da scarboc il Lun Ott 12, 2015 9:30 am

No stanno sulle scatole anche a me, adesso che cercano riparo per l'inverno me le ritrovo su tutti gli infissi esterni e ogni tanto qualcuna in casa. Ma prontamente la catturo e la mando in vacanza al mare Cool

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Sab Nov 28, 2015 6:52 pm

eccolo qua il mio ficus riportato dentro da un po'.

Ora che è più basso può stare sotto la finestra, quindi questo inverno se la passerà meglio e senza luce a LED Smile



Ha ripreso a emettere foglioline nuove, forse la luce ancora abbondante gli piace...

Nel frattempo piccoli perronius crescono in ufficio e sul balcone
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Lun Mag 02, 2016 2:58 pm

ma... era troppo tempo che non parlavo di Perronius!

Diciamo che..visti i numerosi nuovi arrivi... è un po' passato in 2o piano Embarassed

L'inverno lo ha passato, grazie al ridimensionamento, sotto la finestra. Forse per questo o per le cure avute non ha praticamente perso foglie.

Un paio di talee ricavate da lui sono rimaste all'aperto nella mia "miniserra", totalmente aperta da un lato, in pratica quindi riparate solo dalla rugiada. Devo dire che stanno benone, ma l'inverno è stato mite.

Perronius invece è un po' fermo, anzi ha perso qualche fogliolina apicale. Forse perchè l'ho messo fuori a Marzo, che faceva caldo, e poi si è beccato 10°C di minima e anche qualcosina meno fino a ieri...

Sabato sera ho deciso comunque di effettuare l'ultima capitozzatura prevista da mio "progetto", per eliminare l'ultima chicane che proprio non mi piaceva.

Foto prima


e foto dopo il taglio:


ho poi rifinito in parte il moncone.

Purtroppo ho urtato inavvertitamente il ramo che volevo diventasse il nuovo apice, spero si riprenda anche se non mancherà di emetterne altri
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Muschio il Mar Mag 03, 2016 2:02 pm

visto che ora ci sarà ancora molto da lavorare con i diametri la metterei in una ciotola piu' capiente, l'ultimo tratto se non c'e' piu' vegetazione lo vedo male Neutral
personalmente la preferivo prima, ora c'e' quel tratto cilindrico orizzontale che prima era meno in evidenza ma che ora e' in primo piano..
valuterei a questo punto di eliminarlo tagliando al primo ramo per fare una pianta piccola e tozza, o provare a inclinare la pianta verso destra per un prostrato - semicascata.

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mar Mag 03, 2016 2:34 pm

vero, se quel rametto seccherà probabilmente dovrò tagliare al primo ramo come mi era stato consigliato tempo fa.

Il vaso è più capiente di quanto sembra, valuterò la ciotola quando sarà pieno di radici (ad oggi non lo è).

Che dire, le "chicane" non mi sono mai piaciute, ho aspettato e operato gradualmente per motivi "politici" verso chi me l'ha regalato... ora potrò provare a farne qualcosa di più "bonsai".

La dimensione più umana dovrebbe facilitarmi alcune cose, come tenerlo sotto la finestra o addirittura fuori in serra fredda in inverno.
E spero dia anche più vigoria ai rami, ho come la sensazione che il tronco alto abbia reso il flusso linfatico, e quindi la crescita, più difficile. Era sicuramente un tronco di altezza sproporzionata rispetto alle foglie e ai rami che richiedevano linfa che ne dite?
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mar Mag 03, 2016 8:17 pm

richiurci ha scritto: Era sicuramente un tronco di altezza sproporzionata rispetto alle foglie e ai rami che richiedevano linfa che ne dite?

Non la vedo in questo modo. Very Happy
Il terreno non era l'ideale per far andare la pianta nel migliore dei modi e poi sicuramente la coltivazione in generale non è stata la più consona.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Mag 04, 2016 1:52 am

più che di coltivazione si è trattato di "rieducazione" Shocked

Beh il terriccio del rinvaso è sicuramente migliore dell'originale, ecco come era nello stesso periodo l'anno scorso:


però aprile era stato caldo, mentre ad oggi le temperature sono rimaste basse qui.

Sicuramente i rami Retusa tendono ad allungarsi di più dei microcarpa innestati, ormai tutti rimossi, ma mi aspetto che coi primi caldi riparta alla grande, quest'anno non ha perso foglie in inverno!
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Mer Mag 04, 2016 9:50 am

stai tranquillo non appena sale la temperatura ricaccia alla grande anche dove ora non c'è vegetazione, abbi pazienza che qualcosa la tiri fuori...
sullo stile non saprei io lo farei cacciare a manetta poi sulla base delle cacciate mi farei ispirare, cerca di pinzare gli apici al momento opportuno e mettila al sole altrimenti la vegetazione ti scappa..
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Mag 04, 2016 9:57 am

si è già al sole..anche se finora è mancato. Ieri e oggi primi caldi finalmente!
Per ora gli apici si sono fermati da soli ma è vero, il retusa allunga molto e va tenuto a bada. C'è di buono che i rametti aumentano rapidamente anche di diametro, ma raccordare quel tronco sarà lunga...
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mer Mag 04, 2016 2:43 pm

Dove è stato in inverno? Serra casa o fuori?

Vegeta molto in estate. I mei hanno cominciato in questi giorni a svegliarsi ma con il caldo non li ferma nessuno, poi rallentano molto inizio autunno.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Mag 04, 2016 3:24 pm

E' stato in casa ma grazie al ribassamento direttamente sotto una finestra. E' andata meglio dell'anno scorso, non ha perso foglie, ma a causa dell'eliminazione dei rami microcarpa innestati non aveva tanta chioma.

Fuori da metà marzo, faceva già caldo (relativamente), ma poi la temp è rimasta bassa con minime intorno ai 10 gradi di notte, quindi ancora non è ripartito
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Muschio il Gio Mag 05, 2016 10:10 am

richiurci ha scritto:si è già al sole..anche se finora è mancato. Ieri e oggi primi caldi finalmente!
Per ora gli apici si sono fermati da soli ma è vero, il retusa allunga molto e va tenuto a bada. C'è di buono che i rametti aumentano rapidamente anche di diametro, ma raccordare quel tronco sarà lunga...
la ciotola comunque aiuta molto a velocizzare..
in quel vaso, anche se comodo al momento del rinvaso, la crescita sara' comunque sensibilmente piu' lenta.. soprattutto con il caldo quando il vaso scalderà', le radici che arrivano al bordo seccheranno in punta o in ogni caso lavoreranno molto meno che in una ciotola magari con molta pomice, dove hanno molto piu' spazio e stimolo ad allungare.

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum