Ficus Retusa "Perronius"

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Lun Gen 12, 2015 11:20 pm

Eccomi qui a riaprire il 3d sul mio "bonsai" anche sul nuovo forum!

Rimetto la foto dell'arrivo a casa (21/12/2014)
[img][/img]

così vediamo se ho capito come si mettono qui le immagini Embarassed

Dalla scheda nel vecchio forum e dai vostri interventi ho capito che il Ficus "Ginseng", così detto per le radici rigonfie, non esiste... il mio in realtà dalla forma delle foglie è un Retusa.

Tutti i rami sono innestati e maluccio, un paio di nuovi getti però stanno spuntando dal tronco.

Anche il tronco, pieno di chicane Shocked ... non è molto bonsai!

Probabilmente con calma comincerò a modificarlo e renderlo meno stravagante....

Poi mi toccherà rendere il terreno più drenante, e magari capire cosa sono gli innesti a foro passante visto che mi sembra di aver letto in vecchi 3d che è consigliato sui ficus.

Per ora ciao, sono riuscito a mettere il primo 3d in questa sezione!
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Giorgioc il Mar Gen 13, 2015 7:29 am

L'innesto a foro passante è una tecnica che consente di ottenere un ramo nel punto del tronco dove lo desideri.
Consiste:
- nella effettuazione di un foro
- si passa un ramo attraverso il foro e si lascia crescere
- con l'accrescimento il ramo si salda al tronco e si può separare a monte del foro
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Mar Gen 13, 2015 7:50 am

La pianta tutto sommato sta bene e visto che non la vuoi stravolgere nell'immediato, sarebbe bene cambiare il substrato con qualcosa di più idoneo (verso aprile) e farla ambientare per una stagione vegetativa per poi fare modifiche di impostazione tra un annetto abbondante...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Gigio il Mar Gen 13, 2015 8:05 am

Io sapevo che i ficus bisognava rinvasarli verso maggio Rolling Eyes
avatar
Gigio

Messaggi : 569
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Mar Gen 13, 2015 8:14 am

beh si in primavera inoltrata poi dipende molto dalla zona, qui da me ad aprile generalmente ci sono oltre 20 gradi...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mar Gen 13, 2015 6:40 pm

Giorgioc ha scritto:L'innesto a foro passante è una tecnica che consente di ottenere un ramo nel punto del tronco dove lo desideri.
Consiste:
- nella effettuazione di un foro
- si passa un ramo attraverso il foro e si lascia crescere
- con l'accrescimento il ramo si salda al tronco e si può  separare a monte del foro

Mi allaccio al post di Giorgio.

In realtà è una tecnica che si usa di norma su altro, da buone garanzie di riuscita se ben eseguita e i rami si posizionano benissimo rispetto ad altri tipo di innesti.
E' fattibile anche sul ficus, solo che vanno prese delle precauzioni.
E' consigliato fare prima delle talee dalla pianta madre e poi innestare queste quando hanno attecchito bene.
In altri casi si lascia crescere il ramo dalla pianta e poi si infila nella pianta stessa.
Con il Ficus sembra che ci siano più possibilità come ti ho scritto. Per cui ci si deve organizzare bene.

La cosa si conferma guardando l'innesto che hai tu sulla tua pianta non danno un futuro al bonsai per come escono dal tronco, è un difetto nel bonsai.

Comunque hai tempo, impara a coltivarla e fatti tutti i progetti che vuoi.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mar Gen 13, 2015 11:40 pm

in effetti più leggo è più mi viene la voglia (sbagliata probabilmente) di strafare e iniziare subito...

L'unico ramo che parte dal tronco "quasi" correttamente è il primo, ma per un vero bonsai sarebbe veramente troppo basso.
A leggere di quanto sono resistenti queste piante mi verrebbe voglia di sperimentare il mio "innesto a foro cieco".
Un piccolo for nel tronco (es 3mm diametro, profondità1cm) non dovrebbe causare danni, e potrei provare a infilarci uno dei rami inutili tra 2-3 mesi.
Aspettare che cresca abbastanza un ramo per farlo passante... dovrei lasciare rami simili a rami di sacrificio per 1 anno immagino!

Essendo una pianta su mensola in cucina, e anche visto la forma, non si presta esteticamente a tecniche bonsai corrette ma poco piacevoli per i profani (la moglie Evil or Very Mad )

Sicuramente inoltre il tronco è veramente grosso e alto e quindi potrò accorciarlo..diciamo 10-20 cm ogni anno ma non tutto in un colpo.
Perchè i rami nuovi comunque resteranno troppo piccoli rispetto al tronco (di diametro) per anni!

La pianta perde ancora qualche foglia ogni giorno, ma i nuovi getti cominciano a spuntare e non sono anneriti. Ancora non sto praticamente innaffiando!
Sembra in salute! A parte il terriccio troppo umido, che andrebbe reso più drenante... o almeno verificare che ci sia uno strato drenante sul fondo...

Ecco cosa mi frulla per la testa.
Approccio soft e serio
Al massimo un rinvaso tra qualche mese, e aspetto il 2016 per le modifiche... ma a me il 2016 sembra lontanissimo!

Approccio intermedio 1
Oltre all'eventuale rinvaso, capitozzatura in punto opportuno dell'ultimo tratto rettilineo di circa 20 cm (ad aprile?) per stimolare la crescita dei rami inferiori, e tentativo di fare del moncone una talea con tronco già grosso e rettilineo per un altro ficus (magari a scopa rovesciata)
Ma attecchirebbe una talea di circa 2cm di diametro? (Forse anche qualche rametto minore potrebbe essere trasformato in talea)

Approccio intermedio 2
Oltre all'eventuale rinvaso, uno o più esperimenti di innesti provando magari il foro cieco (da brevettare Laughing ) e il classico innesto
a spacco

Approccio Hard
Eventuale rinvaso, capitozzatura e uno o più innesti

Il tutto ovviamente dopo aver un po' riflettuto su una forma futura da dargli, che non è facile viste le curve ripetute del tronco.

Ditemi se sono pazzo...
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mer Gen 14, 2015 11:14 am

Come vedi da solo i modi sono vari e anche completamente differenti. Poi ci sono i vari aspetti personali affettivi, per cui si possono prendere strade differenti.

Poi c'è la strada che secondo me è la più importante, prima di fare è meglio saperla coltivare bene, altrimenti si fanno solo danni. Il bonsai ha il suo tempo. Non parlo di un mese, si parla di stagioni, o almeno una completa.

Infine .... una bella pianta non è detto che si deve "rischiare di rovinarla" per fare per forza un bonsai. Informati e procurati altre piante + adatte e vedrai presto i risultati positivi.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Mer Gen 14, 2015 11:30 am

Io sono d'accordo soprattutto per quanto riguarda il tempo...per il momento coltivalo pensa ad un rinvaso verso aprile/maggio e poi quando la pianta sarà in forze potrai pensare agli interventi...da attuare, ti consiglio di aspettare prima di prendere decisioni perchè la stessa pianta tra 6 mesi può darti spunti completamente nuovi
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Lun Gen 19, 2015 11:04 pm

Aggiornamento!

La pianta continua a perdere foglie, direi 2-3 ogni giorno. Leggendo altri 3d mi sembra di capire che sia abbastanza normale.
Emette anche molte foglie nuove sugli apici, e anche alcuni rametti.
Un paio dal tronco potrebbero servirmi direttamente, un rametto secondario si sta invece allungando in fretta, anche se sottile è già lungo 3 cm! Sembra stia crescendo per dirmi... stai pronto, ti faccio provare l'innesto a foro passante Very Happy
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Mar Gen 20, 2015 10:17 am

Si è normale, se nascono nuove tutto OK, falla stabilizzare e c'è sempre il discorso luci da collaudare. Non toccare nulla.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Feb 04, 2015 1:39 pm

Aggiornamento su Perronius!

Non sono molto tranquillo, continua a perdere (lentamente) foglie...

Ho ridotto l'acqua, ieri ne ho data un po' perchè finalmente il terriccio era quasi asciutto anche fino a 1-2cm di profondità.

La parte che vegeta di più è l'apice, un cespuglio di rametti che sputano dalla capitozzatura.
Subito sotto (4-5cm) c'è un rametto che spunta dal tronco. Che dite rischio troppo a tagliare gli ultimi 5 cm di tronco rettilineo e farne un po' di talee? Coì spererei di stimolare un po' i rami inferiori che stentano.
Forse anche un bel rinvaso ci vorrebbe per rendere il terriccio più drenante...

Considerato che tra un mesetto spero di metterlo fuori quando sarebbe meglio agire?

avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Mer Feb 04, 2015 5:53 pm

non tagliare assolutamente nulla...se perde le foglie e non ci sono segni di ulteriore sofferenza il problema è quasi sicuramente la mancanza di luce e l'ambiente inadatto...devi avere pazienza con le piante, non funziona che a noi viene il capriccio e loro sono pronte a sopportare di tutto...poi la pianta è tua in fin dei conti puoi farci quello che ti pare... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Mer Feb 04, 2015 6:47 pm

e pure voi dovete aver pazienza con me che non ho pazienza...
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Ven Feb 06, 2015 9:27 am

(Se ricordo bene da un lato c'è una finestra e dall'altro i led, giusto?)

[In realtà tu hai già cominciato e oltretutto stai facendo una strada nuova per tutti noi, sta provando in casa e con delle lampade, il tutto è fuori dai canoni del nostro modo di coltivare, questo era già stato detto a suo tempo e nessuno ti aveva garantito che sarebbe andato bene].

Vediamo la situazione.
Posta una foto della pianta e una di tutto il contesto con le lampade, infine mi devi dire se ogni tanto hai girato la pianta o se la tieni sempre ferma sulla mensola nello stessa posizione.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Ven Feb 06, 2015 11:10 am

grazie ancora per le risposte.

Per ora non riesco a mettere una foto nuova, anzi dovrei farne una serie da tutti i lati per inquadrare meglio il "soggetto".

Posso mettere però una planimetria dalla quale è evidente che io non ho assolutamente la possibilità di mettere la pianta in altra posizione, tranne la "mensola estiva" prevista sul balcone (moglie permettendo...)


Riguardo l'illuminazione LED... magari scriverò più avanti nel 3d specifico, ma facendo due conti e guardando cosa fanno nelle serre direi che è probabilmente irrilevante, i faretti sono poco potenti e lontani.
Non posso per ora avvicinarli, un po' per i dubbi riguardo l'utilità ma soprattutto perchè abbiamo ristrutturato la cucina 1 anno fa e non posso tirare canaline nel muro...

La cucina è molto luminosa (per quanto può essere luminoso un locale in "padania"...) grazie alla finestra (più alta del normale) e la portafinestra verso il balcone. Però a volte le tapparelle restano giù.

Non l'ho mai girata, credo sia uno stress in più no? Come cambiargli drasticamente posto, forse aiuterebbe a evitare un orientamento prevalente dei rami ma non sarebbe una fatica in più per il mio povero Ficus?
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Forcellone il Ven Feb 06, 2015 12:38 pm

Mi servivano quelle informazioni per vedere se in questo "poco tempo" la pianta era più o meno cresciuta verso le luci o la finestra.... questo aiutava a capire l'andamento attuale e come migliorare il tutto, anche se penso sia ancora presto per vedere dei risultati. Poi mi confermi che comunque non si può fare una gran che.

Vedendo la situazione dal quel poco che immagino, mi si conferma sempre più che la coltivazione in casa potrebbe funzionare solo a condizione di fare una serra calda, ottima per loro ma non per noi e tu stai molto lontano da una serra calda.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Ven Feb 06, 2015 1:08 pm

farò le foto... una dominanza dei rami verso la finestra è evidente, forse anche dall'origine.
I nuovi getti però sembrano puntare centrali, uno addirittura a dx verso le luci, ma potrebbe essere casuale e legato all'orientamento della gemma di partenza.
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da leone il Ven Feb 06, 2015 2:18 pm

La luce non è tutta uguale. I led (normali) non trasmettono le radiazioni utili alla pianta. Vendono le lampade a neon e te ne servono di due tipi, quella del rossa e quella che sfuma sul blu (che hanno due lunghezze d'onda diverse) e dovresti documentarti sul fototropismo per ovviare a spiacevoli inconvenienti. Le lampade le vendono in negozi d'acquari ma tenerle accese non è da considerarsi economico...

leone

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 14.01.15
Età : 23
Località : Siena

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Giorgioc il Ven Feb 06, 2015 3:09 pm

richiurci ha scritto:e pure voi dovete aver pazienza con me che non ho pazienza...

Caro Richiurci tu puoi pure "pretendere" pazienza dalle persone. E se lo fai simpaticamente come sai fare trovi anche qualcuneo che ti viene dietro.
Rimane però un problema insuperabile con le battute: se vuoi fare bonsai ti devi confrontare con le esigenze delle piante. Non lo scordare MAI

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Ven Feb 06, 2015 7:06 pm

Certo Giorgio.. e mi sembra che io stia facendo progressi anche se sparo ancora troppe eresie Embarassed

Perronius in realtà, pur avendo riattivato la mia voglia di coltivare qualcosa, non è un "bonsai" e non lo sarà per anni, dalle foto che mi accingo a mettere forse risulterà evidente.

Questo non vuol dire che io voglia o possa maltrattarlo!

Mi sembra di capire, a parte il mio atteggiamento, che la mia abitazione è essa stessa una sfida. Hai visto la planimetria? Quel buco è l'unico balcone a sud, non ho giardino nè spazio di fianco o vicinissimo alle finestre...

Rispondo a Leone: sulla luce LED ho aperto un altro 3d. Stanno cominciando a sostituire le lampade originali, ma io in cucina non posso certo mettere luci rosse e blu...
Ecco la situazione questa sera: servirà forse a niente ma la pianta si becca una certa dose di fotoni invece che niente in ore pomeridiane.
Luce bianca fredda ed effetto gradevole.


Ora invece visto che non ne avevo messe ecco le foto della situazione attuale.
Fronte:

retro:

In realtà il vero "fronte" è un po' girato rispetto al vaso. Così si vedono meglio le discutibili curve e le foglie...un po' meno fitte dopo 45gg in casa


Qui si vede un rametto nuovo che ha puntato decisamente (ma forse solo perchè è partito così) in direzione LED:


E infine un'idea di quello che vorrei fare, se la pianta si ambienta, da qui a 1-1,5 anni.


C'è un secondo rametto nuovo, cresciuto esattamente perpendicolare al muro. Quindi verso l'osservatore e orizzontale.
Andrà forse tolto o indirizzato diversamente.

Il ciuffo in alto non mi piace e credo cresca a scapito di tutto il resto.
Potrei sfoltirlo un po' per iniziare e tentare qualche talea.
Oppure (magari molto più in là) fare dove ho indicato la "prima capitozzatura" per sfruttare un ramo obliquo e cominciare a abbassare il giovane.
A me tutti gli ultimi 10-15 cm troppo diritti non piacciono e credo che nel tempo li toglierò, anche perchè la pianta così è veramente troppo alta e un po' istabile.

Comunque tutta la pianta, con quegli innesti evidenti che partono verticalmente da quelle curve, è poco adatta a diventare bonsai, a meno (ditemi se sbaglio) di arrivare a tagliare in basso fino a lasciare al massimo la prima di quelle curve.

Alternativa: lasciarla più o meno così, usare le talee per farmi un "vero" bonsai di ficus. Ma avendo poco spazio non mi sembra opportuno impiegarlo per 2 o più ficus...
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da cosisal il Dom Feb 08, 2015 9:01 am

secondo me dovresti tagliare al primo ramo in basso e ricostruire...ne verrebbe qualcosa di interessante.
Se non vuoi "peredere" il resto puoi margottare con una percentuale di riuscita pressocchè certa.
Però lasciatelo dire...sta pianta in casa non si può vedere...mettila appiccicata ad una finestra, non penso che un modo non lo trovi...per non parlare del fatto che sta affianco al termosifone, è già un miracolo che stia cacciando...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Dom Feb 08, 2015 12:18 pm

Eh è quello che penso, ma c'è un fatto "politico", non posso far capire ai miei amici che la pianta che mi hanno regalato non è un vero e proprio bonsai..

Si sono rivolti a un negozio non specializzato, dando a lui incarico di procurare un bel bonsai ...

Lo farò nel giro di un annetto o due, magari nel frattempo facendo pratica sulla parte alta con innesti talee ecc. se la abbasso un tot ogni anno si nota meno...

Riguardo la posizione se vedi la planimetria purtroppo non ho scelta, i due pezzetti di muro di fianco alla finestra sono troppo stretti e soggetti all'apertura ante.

Appena il tempo lo permetterà lo sposterò fuori! A proposito... secondo voi un ficus che temperatura minima notturna può reggere?
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Giorgioc il Dom Feb 08, 2015 12:23 pm

Il ficus non andrebbe esposto a minime sotto 8-10 gradi

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da richiurci il Dom Feb 08, 2015 12:26 pm

ok grazie lo immaginavo.... quindi gli tocca soffrire in casa per almeno un altro mesetto direi...

Ho in mente un bel progettino, mensola sospesa con cavi in acciaio, e i cavi potrebbero servire a una serra fredda asportabile.

Ci sto prendendo gusto...
avatar
richiurci

Messaggi : 976
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ficus Retusa "Perronius"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum