pentaphilla: problema aghi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Lun Lug 13, 2015 9:45 pm

Salve a tutti,
ho da oltre un anno un pentaphilla che, da poco più di un mese presenta un problema strano agli aghi nuovi ed
esattamente a maturazione completa delle candele, e sono ricurvi in modo strano:


 





in effetti non riesco ad associare se sia un problema di insetti o di funghi, visto che approssimativamente faccio
trattamenti mensili preventivi, la pianta non sembra sofferente e l' ultimo trattamento invasivo è stato il
rinvaso con riduzione radicale abbastanza importante effettuato verso fine marzo in
kiryu 60 % e pomice fine 40 %.
Per non stressarla ulteriormente ho anche rinviato l' accorciamento delle candele prima che si aprissero gli
aghi, con l' intenzione di togliere gli aghi vecchi dai palchi più vigorosi più in là,
ma vedendo questa strana conformazione sugli aghi nuovi, non so se posso recarle più danno.
Probabilmente non sarà nemmeno un problema (spero) però nel dubbio chiedo consigli
ai più esperti,
saluti e grazie in anticipo.



p.s. questa è una foto dell' intera pianta, non è il fronte, ma giusto per far vedere lo stato generale.

avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Luigi80 il Lun Lug 13, 2015 10:43 pm

Prima non li aveva mai fatti?
avatar
Luigi80

Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Lun Lug 13, 2015 11:05 pm

premetto che non sono esperto di pini anche se ne ho e anche il penta.
a me sembra tutto ok, ha gli aghi un po' ricurvi, uncinati il penta perchè sono ciuffi più folti rispetto ai pini a 2 aghi ovviamente.
se resta verde è tutto ok......se vedi ingiallimento aggiorna la situazione.

occhio alla dominanza apicale....i rami bassi non stressarli troppo

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Mar Lug 14, 2015 7:55 am

Gli aghi ad uncino non li aveva mai fatto ma solo ora questi nuovi,
Per la dominanza apicale mi rendo conto che sta prendendo un po '
Troppo il sopravvento, sto aspettando che inizino a cadere le perule
Per sfoltire gli aghi vecchi dai ciuffi vigorosi.
Sperando appunto che non si presenti qualche problema più avanti,
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Tiger il Mar Lug 14, 2015 6:42 pm

Non conosco il pentaphilla, solitamente però so che può avere gli aghi ricurvi quelli vecchi, per quelli nuovi non so. L'unica cosa che mi viene da pensare , e che sia un fatto di esposizione . Dove lo tieni?

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Mar Lug 14, 2015 7:41 pm

Probabilmente hai ragione, dal rinvaso (fine marzo) fino ad un mesetto
Fa, lo tenevo su un asse di legno, dove ho tutti gli altri, che ricevono luce solare
Da mezzogiorno alle 17:00 circa, filtrato dal fogliame di un limone.
Questo perché avendolo rinvasato per la prima volta e non conoscendo bene
L' essenza, volevo essere sicuro della risposta positiva al rinvaso.
Poi vedendo questi aghi ricurvi l' ho spostato in pieno sole, ma come sono
Arrivate le giornate torride (da circa un mese temperature oltre i 30 gradi)
L' ho riportato sulle assi di legno perché il vaso surriscaldava troppo, e a parte il vaso
Non sono sicuro che un sole così forte faccia benissimo ad una pianta come il
Pentaphilla (da tener presente che vivo nel basso Salento).
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Mar Lug 14, 2015 9:18 pm

non vedo bene, c'è un innesto? non mi pare......sai la sua storia, se è da seme o se è una qualche varietà precisa? dall'ago sembra abbastanza "naturale", perchè alcune varietà innestate potrebbero essere più delicate di altre.

dopo ti metto una foto del mio per farti capire come sono gli aghi nuovi e vecchi.....conta che qui fa un caldo PAZZESCO e il mio sta costantemente a cielo aperto estate e inverno, i pini devono assolutamente fare bagni di sole totali, certo che in Salento...mmm...un pino da montagna fredda......potrebbe soffrire un po' la mancanza di escursione termica tipica del caldo secco....però ripeto, a me questa pianta sembra SANA al momento quindi non mi preoccuperei.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da frantore il Mar Lug 14, 2015 9:24 pm

La pianta ha avuto qualche problema (fai mente locale, ma sembra un qualche squilibrio) quando gli aghi erano piccoli, hanno formato la curva (di per sè niente di preoccupante) poi è ripresa la normale crescita e ora è tutto a posto.
avatar
frantore

Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Sardegna Centro-orientale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Mar Lug 14, 2015 10:27 pm

La storia non la conosceva nemmeno il venditore quando l' ho preso a giugno '14 vicino Milano,
Mi disse che gli era arrivato da qualche mese dal Giappone, così come la varietà.
Però per essere precisi stava già perdendo le perule e quindi aghi nuovi maturi,
Anche se comunque era esposto in serra su bancali insieme a centinaia di bonsai,
Ma aveva aghi dritti
Sicuramente è innestato su pino nero poiché, anche se, a mio avviso, è riuscito benissimo, si nota
La differenza di corteccia e quindi il tachiagari più rugoso.
IL clima è caldo afoso e abitando a una ventina di Km dal mare l' aria salmastra non è al
Penta molto gradita, però tutto sommato mi sembra che vada bene (a parte gli aghi ricurvi).
.. Toccando ferro.
Per rispondere a frantore, sinceramente mi sono accorto di questo, ad aghi già formati dalle
Candele, non ricordo un qualche tipo di problema all' apertura della candela, poi
Potrei anche sbagliarmi ma è il primo ciclo annuale e quindi non aver ancora un occhio clinico
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Mar Lug 14, 2015 10:40 pm

ecco, guarda....il mio è da seme e dovrebbe essere la varietà naturale del monte Azuma, la zona di Fukushima, nord Giappone.
se può servirti come confronto, il mio sicuramente scoppia di salute al momento (incrocio le dita eheh) ha aperto le candele in modo completo e perfetto a maggio, inevitabilmente gli aghi sono grossi perchè è in crescita senza guardare ai dettagli, e sarà moooolto lunga la strada.






_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Mer Lug 15, 2015 9:05 am

Bello. Anche se dici di aver aghi grossi lo vedo più delicato ed elegante rispetto al mio che li ha
Più tozzi e corti e nei tuoi si nota Molto la vena argentata lungo l' ago.
E questo mi fa capire che non è quindi della zona di Fukushima, per caso sapresti
Dirmi di quale varietà sono in possesso?
Un' altra domanda, stanno iniziando a cadere le perule, che faccio?
Procedo con lo sfoltimento dei ciuffi vigorosi, come avevo programmato?
Oppure aspetto ulteriormente? anche se noto troppo squilibrio tra i palchi superiori
E inferiori.
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Mer Lug 15, 2015 11:51 am

ah quindi è innestato..ma su thunbergii o su pentaphylla a sua volta? la corteccia alla base è completamente diversa o semplicemente è più grossa ma dello stesso colore? dalla foto non si vede...
comunque....le due classiche varietà più comuni e "commerciali" di pentaphylla sono lo ZUISHO e il KOKONOE che sono "nanizzate" anche.......rispetto ai naturali da seme o (per chi se lo può permettere Smile ) yamadori giapponesi.
riconoscere uno zuisho da un kokonoe? chiedi troppo ahahah......forse il kokonoe ha aghi più corti e ramificazione più compatta ancora rispetto allo zuishio che forse è il tuo...ma non sono così esperto sui pini, dicevo.

Per quanto riguarda poi le differenze in base alle varie zone del Giappone in cui cresce il penta....da nord a sud......le variazioni cromatiche degli aghi....ecc ecc.......penso sia veramente da NERD del bonsai Smile e quelli più pregiati difficilmente arrivano nei vivai "commerciali".
Oltre alle due cultivar nane io so che esiste la varietà AZUMA di FUKUSHIMA del nord.......poi SHIKOKU del sud.....poi NASU...poi MIYAJIMA (innestato sul thunbergii) e poi tante altre cultivar e chissà quanti dettagli le differenziano...bohh...

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Mer Lug 15, 2015 11:55 am

per quanto riguarda la pulizia aghi:

fosse mia......non essendo sicuro del suo pieno vigore e notando la differenza apicale......aspetterei...lascia passare l'estate....poi da settembre potresti pulire SOLO i rami apicali equilibrando il vigore e lasciare intatti i rami bassi.
Già lo sai, ma ricorda che il penta è diverso dai pini a 2 aghi.....quando togli un ciuffo togli 5 aghi per volta....occhio che se ne togli troppi si indebolisce fortemente quindi prediligi i rami forti apicali nella pulizia.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Mer Lug 15, 2015 1:31 pm

Caspita! Vedo che sei abbastanza ferrato.
Il mio presumo che sia innestato sul thunbergii per il
Discorso che ha l' apparato radicale più resistente e quindi
Più facile da commercializzare, e anche perché se non sbaglio
I penta hanno le radici grosse, cosa che non ho appurato sul mio,
Ma potrei sbagliare.
Vedrò di fare delle foto fine settimana al tachigary così mi dirai se
Ho ragione o meno, anche perché lo devo liberare dal filo (da dicembre)
E poi vedrò il da farsi.
In realtà sono combattuto se attendere ancora per lo sfoltimento, infatti i rami
Basali hanno gemmato quasi niente.. Poi gli aghi ricurvi... Boh?
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Mer Lug 15, 2015 2:17 pm

secondo me è innestato su penta da seme naturale......se fosse nero vedresti un enorme differenza di corteccia sotto e soprattutto la base si ingrosserebbe significativamente rispetto all'apice.

il discorso radici è relativo, grosse o piccole dipende da come siamo bravi a coltivarli Smile il discorso è che il nero ha una radicazione e crescita più veloce e una resistenza maggiore alle avversità per cui è a prova di coltivatore "meno esperto" diciamo....sono motivazioni commerciali.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Lun Lug 27, 2015 10:24 pm

Allora.... Innanzi tutto scusate se tardo nel rispondere ma causa impegni lavorativi e familiari non sempre riesco ad aggiornare il post, comunque ho diverse novità:

Ciao Dav 86, ho fatto delle foto all' innesto






A questo punto ho le idee un po' confuse, finora ero convinto che quella differenza di corteccia alla base fosse dovuto alla caratteristica del thunbergii rispetto al penta.
Però, mi sembra di poter dire che tra il 1° ed il 2° ramo (punto in cui si nota l' innesto) non ci sia troppa differenza e che , probabilmente come dici tu, sia innestato su un ulteriore penta.
Correggetemi se sbaglio.

Inoltre, non resistendo alla tentazione, ho sfoltito la chioma dagli aghi vecchi, e pure qualcuno nuovo...
Avrò forse esagerato?



ovviamente più cauto nei rami bassi
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Lun Lug 27, 2015 10:37 pm

Un' altra domanda ai più esperti:
ho trovato su almeno due aghi queste uova, aiutatemi a capire di cosa si tratta:









Erano rigide e non molli quando le ho schiacciate ma non è uscito quasi niente, quasi trasparenti e poi molto piccole.
Non so se attribuirle agli aghi ricurvi perché le ho trovate anche su un Aleppo e aghi curvi non ne presenta.
Grazie a tutti e scusate se magari sono uscito un po' "fuori tema".
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Dav86 il Mar Lug 28, 2015 1:40 pm

Ciao Smile
le paline dovrebbero essere uova di qualche insetto ma direi che non sono un problema e basta eliminarle e non c'entrano niente con i presunti aghi ricurvi.

l'innesto a sto punto è sicuramente penta su penta, il nero ha corteccia molto diversa, resta la mia idea che la varietà innestata sia o ZUISHO o KOKONOE, propendendo per il primo.

la pulizia aghi.....potevi magari aspettare la fine dell'estate però non credo che succederà niente, esponilo bene al sole, bagna bene facendo asciugare però bene il substrato tra una e l'altra e tra un mese riprendi a concimare abbondantemente.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da frantore il Mar Lug 28, 2015 2:17 pm

prossimo passo filatura per sistemarlo un pò...
sennò ti scappa troppo, vedrai che risultato...promette bene.
avatar
frantore

Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Sardegna Centro-orientale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Fabiron il Mer Lug 29, 2015 12:06 pm

Ok ragazzi grazie per i consigli.
Come sempre molto disponibili.
Alla prossima
avatar
Fabiron

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.01.15
Località : Basso Salento 25 km S.M.d.L. 110 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: pentaphilla: problema aghi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum