acero rosso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

acero rosso

Messaggio Da rob il Ven Lug 03, 2015 5:40 pm

Buona sera a tutti, qualche tempo fa acquistai un piccolo acero rosso. Usando un altro account,disattivato ora, mi vennero dati dei consigli su come operare e la prima fu rinvasarlo come consigliato da voi...fino a qui tutto bene se non che circa un anno fa un mio amico, esperto di bonsai mi consiglio un travasarlo utilizzando akadama (ne avevo anche un esemplare plamato verde che non superò il rinvaso)...ora per motivi vari sento raramente questa persona e non voglio che per alcuni problemi ci rimetta il mio povero acero....stò facendo il possibile ma evidentemente sbaglio qualcosa....
vi posto qualche foto dal momento del travaso in akadama fino alla "fioritura" di questo anno per poi arrivare a come è oggi

eccole ----------->

rinvaso con i vostri consigli e piegature effettuate dal mio amico "dileguato"  Laughing  Laughing




Il top raggiunto



come si presenta oggi:







Lo annaffio regolarmente tutti i giorni passandolo delicatamente sotto la doccia e facendo uscire acqua dal fondo del vaso....altra cosa che forse può essere di aiuto il bonsai adesso non è esposto al solo poichè il mio balcone prende il sole dal alba al tramonto...

grazie in anticipi a tutti spero di aver azzeccato la sezione

PS non ho trovato la sezione dove presentarmi c'è bisogno in tal caso piacere a tutti Roberto...

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da leizer il Ven Lug 03, 2015 5:53 pm

il terriccio è pura akadama?
Fino a quando è stato esposto al sole?
avatar
leizer

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 29
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da rob il Ven Lug 03, 2015 5:56 pm

ciao...si il terriccio è akadama pura setacciata mi sembra che iniziammo con fine,media e grande ma non ricordo...
praticamente io lo tengo sul balcone e fino ad un mesetto fa anche meno tipo 20 gg prendeva solo secondo me molto piochè trovavo il terriccio completamente asciutto da li la decisione di annaffiarlo con il "bagnetto" nebulizzando su foglie e tronco...
secondo te è malato?!?!

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Tiger il Ven Lug 03, 2015 6:28 pm

Togli il sottovaso, la formazione verde sopra l'akadama dimostra che viene al momento data troppa acqua.
Devi far asciugare il substrato (anche in profondità) prima di riannaffiare.
Non nebulizzare, non serve anzi, può essere causa del proliferare di malattie fungine.
Da dove scrivi? aggiungi nota nel pannello di controllo.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da leizer il Sab Lug 04, 2015 9:52 am

Sono d'accordo con Tiger, magari prima era anche troppo esposto al sole, si è indebolito arrivando lì per un colpo di secco ed è andato in stasi, ora stai creando il problema opposto... innaffia meno
avatar
leizer

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 29
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Dav86 il Sab Lug 04, 2015 11:05 am

akadama pura......ma il panetto radicale precedente è stato lavato e scrollato dalla terra vecchia? perchè l'akadama pura asciuga molto velocemente ed è impossibile che la pianta marcisca in akadama, almeno finchè mantiene la granulosità (al primo anno è impossibile che non la mantenga ovviamente Smile )

in un vaso così piccolo se hai lasciato la zolla vecchia hai praticamente fatto un falso rinvaso, inutile in questo caso e dannoso. Inoltre probabilmente c'è qualcosa di sbagliato nella tua prassi di coltivazione......secondo me ha preso un colpo di secco come inizio dei problemi...poi evidentemente ora non assorbe più l'acqua e sta perdendo vigore e abbandona foglie e rami.

quel sottovaso con le alghe....è un brutto segno eheheh, TOGLILOOO Smile

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da francobet il Sab Lug 04, 2015 3:30 pm

e smetti di passarlo sotto alla doccia....

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1313
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da rob il Sab Lug 04, 2015 3:46 pm

Grazie a tutti per le risposte e le caxxiate... Allora ho tolto il sottovaso... Per rispondere un po a tutti.... Il mio amico effettuo un rinvaso scrollando la vecchia terra.. Adesso lo tengo all'ombra ieri non gli ho dato acqua ho tolto anche quella specie di vasetto creato con un bicchiere dove dentro c'era concime...purtroppo tutte le cose che ho fatto fino ad oggi sono state fatte seguendo dei consigli dal nebulizzare sulle foglie passando per il sottovaso arrivando alla doccia... Quindi adesso come procedo per innaffiarlo?? Cmq credo che il verde che si vede è dato dal concime contenuto nel vasetto

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Dav86 il Sab Lug 04, 2015 7:03 pm

elimina le foglie rovinate, defoglialo completamente, metti in ombra, e in questo caso nebulizza più volte al giorno I RAMI...con sto caldo, mantienili idratati.

comunque bagnare dall'alto facendo la "doccia" è assolutamente il miglior modo per bagnare i bonsai (io bagno così anche sotto il sole per refrigerare le foglie, acero palmato compreso) invece nebulizzare le foglie non serve a niente, cosa ben diversa nebulizzare i rami spogli come ti ho detto prima (addirittura potresti imbustarlo ma bisogna informarsi un minimo sull'operazione).

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Gigio il Dom Lug 05, 2015 9:17 am

C'è cosi tanta differenza tra "nebulizzare" e "bagnare dall'alto"? L'effetto che si ottiene non è pressoché lo stesso?
avatar
Gigio

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da scarboc il Dom Lug 05, 2015 10:59 am

beh dipende da come lo fai, se gli giri intorno di solito non bagni le foglie, ad ogni modo io le bagno sempre d'estate e non ho mai avuto problemi; la nebulizzazione in teoria si fa in diversi momenti della giornata e mantiene le foglie umide e quindi facile preda di attacchi fungini, e quindi è meglio evitare.
In più da quello che ho capito, quando bagni una foglia gli stomi per la traspirazione si chiudono: nel momento in cui fa caldissimo, l'acqua che gli hai appena spruzzato sopra evapora e se gli stomi non si sono ancora riaperti la foglia rimane senza difese e quindi c'è il pericolo che secchi.
Le foglie non raggiungono mai una certa temperatura e non si seccano proprio perchè continuano ad emettere vapor acqueo che le "raffredda", se blocchi il procedimento rischi di farle seccare.

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Dav86 il Dom Lug 05, 2015 11:45 am

Alla fine ognuno ha i suoi metodi, come sui substrati, sulle impostazioni ecc ecc:)
l'importante è capire cosa si fa e perchè lo si fa e non fare danni.

NEBULIZZARE non è BAGNARE, io nebulizzo con il vaporizzatore quando faccio talee, quando ho piante in difficoltà messe in ombra protette o piante rinvasate problematiche, quando devo dare prodotti vari e stop, non ha molto senso nebulizzare così senza motivo, poi se c'è il sole caldo o un po' di vento l'effetto dura pochi minuti e non apporta nessun beneficio (o danno).

BAGNARE (la pratica più importante di tutte nel bonsai) lo si può fare in vari modi, a varie ore, con vari strumenti ecc ecc......l'importante è FARLO Smile anche a mezzogiorno......anche a mezzanotte.....mai dimenticarsi o rinviare un'innaffiatura per paura di bruciare, scottare, rovinare ecc ecc......non si è mai rovinato nulla, gli alberi hanno tessuti in grado di sopportare condizioni ESTREME climatiche, sia radicali che fogliari, sono leggende metropolitane smentite anche da ricerche scientifiche in cui sembrerebbe che solo foglie pelose o cerose (i pomodori e le piante grasse in genere per intenderci) possono effettivamente rovinarsi dalla persistenza di gocce d'acqua sospese sopra di esse. Quasi tutti gli alberi hanno foglie LISCE (l'evoluzione arriva sempre prima di noi?).
in breve, l'acqua sulla chioma delle nostre piante evapora talmente velocemente che non succede niente, tranquiliziamoci e non creiamo più problemi di quanti già le nostre piante non ce ne diano Smile, anzi, un bel getto di doccia aiuta a PULIRE quotidianamente le foglie dalla polvere e dall'inquinamento.
anche la temperatura dell'acqua è importante, è preferibile sempre innaffiare con acqua FREDDA, FRESCA, non stagnante o a temperatura ambiente (cioè 30 gradi ora Sad ), per favorire il refrigerio immediato al substrato e alla chioma.

esempio conclusivo: tutti bene o male abbiamo o avremo una ROVERELLA, foglie pelose, oidio quasi perenne. Beh, l'odio si presenta quando fa caldo, c'è umidità e anche ventilazione moderata......ma.......mancano le precipitazioni, che paradossalmente DILAVANO LE SPORE, sfavorendone la propagazione.
Magari ci facciamo troppi problemi su cose che solo "madre natura" può controllare? eheheh

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Forcellone il Lun Lug 06, 2015 7:56 am

Per l'acero in questione il problema è una errata coltivazione a 360 gradi.
Ai primi problemi non si sono prese le corrette precauzioni e strada facendo si sono presentati problemi su problemi senza mettere in atto delle soluzioni risolutive ma al contrario si sono messe in atto procedure errate.

(Non vedo bene ma forse c'è anche della cocciniglia a scudo).

Coltivare un acero palmato è comunque molto complicato se non ci sono delle condizioni ottimali.

Mi trovo con Dav86, se parliamo di coltivazione corretta e piante sane e forti, ma le cose sono un pochino più articolate e complicate se la coltivazione si compromette.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da rob il Lun Lug 06, 2015 1:31 pm

che tristezza che mi è venuta...temevo che avesse qualche malattia... Sad Sad ...

Allora primo passo messo all'ombra e rimosse le foglie secche...ho atteso che il substrato si asciugasse bene e poi ho proceduto ad annaffiare abbondantemente l'acero di volta in volta bagnavo i rami come mi avete detto...

voglio segnalare un altro problema le foglioline , solo alcune, dopo qualche giorno diventano nere sulle punte....

la speranza è l'ultima a morire....che altre precauzioni prendere per la cocciniglia!??! appena posso metto altre foto dettagliate del tronco...

VERAMENTE GRAZIE A TUTTI!

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da leizer il Lun Lug 06, 2015 3:26 pm

per la cocciniglia usa un insetticida specifico.
Se le foglie sono nere e molli è sempre da eccesso di acqua, la pianta deve ancora riprendersi
avatar
leizer

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 29
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da rob il Lun Lug 06, 2015 5:27 pm

ok allora prendo tempo e vi aggiorno appena si riprende provvedo per la cociniglia o mi muovo gia da adesso!?!?

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da leizer il Lun Lug 06, 2015 7:46 pm

beh puoi muoverti anche ora visto che il parassita sta indebolendo la pianta e ha bisogno di vigore Smile
avatar
leizer

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 29
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Tiger il Lun Lug 06, 2015 9:42 pm

Essendo alle prime esperienze non è facile capire "quando" la pianta ha veramente bisogno di acqua, ti consiglio di testare con la punta delle dita il substrato, anche spostando e o scavando un po in un angolo del vaso, in questo modo vedrai "sotto" in che ambiente stanno vivendo le radici.
Se la parte sotto è scura vuol dire che è umido e devi aspettare, se sotto è chiaro come in superficie il substrato è asciutto completamente e allora è giunto il momento di annaffiare.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Forcellone il Mar Lug 07, 2015 7:40 am

Prima di dare prodotti specifici verifica se è veramente cocciniglia, ti posto la foto, non vedo bene. Se sono pochi anche una esportazione manuale potrebbe risolvere.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da rob il Mar Lug 07, 2015 2:19 pm

Ok Tiger farò cosi...appena si asciuga lo annaffio di nuovo....
Forcellone oggi faccio delle foto nuove più dettagliate e domani te le posto cosi vediamo di vederci un pò meglio....mi preoccupavano anche quelle macchie nere sui rami...sono normali??!

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da leizer il Mar Lug 07, 2015 5:39 pm

quelle macchie sono sempre dovute all'eccesso di acqua
avatar
leizer

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 29
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da rob il Mar Lug 07, 2015 5:43 pm

ammazza se ne ho combinati di danni!!!!

ogni volta mi si veniva detto più acqua gli dai e meglio è!! ma la mia filosofia (il troppo storpia) non ha sbagliato neanche stavolta....vi tengo aggiornati per la cocciniglia...
Grazie ancora una volta a tutti!

rob

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 03.07.15
Località : Roma nord ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Gigio il Sab Lug 11, 2015 6:53 pm

Dav86 ha scritto:
NEBULIZZARE non è BAGNARE, io nebulizzo con il vaporizzatore quando faccio talee, quando ho piante in difficoltà messe in ombra protette o piante rinvasate problematiche, quando devo dare prodotti vari e stop, non ha molto senso nebulizzare così senza motivo, poi se c'è il sole caldo o un po' di vento l'effetto dura pochi minuti e non apporta nessun beneficio (o danno).

BAGNARE (la pratica più importante di tutte nel bonsai) lo si può fare in vari modi, a varie ore, con vari strumenti ecc ecc......l'importante è FARLO Smile anche a mezzogiorno......anche a mezzanotte.....mai dimenticarsi o rinviare un'innaffiatura per paura di bruciare, scottare, rovinare ecc ecc......non si è mai rovinato nulla, gli alberi hanno tessuti in grado di sopportare condizioni ESTREME climatiche, sia radicali che fogliari. In breve, l'acqua sulla chioma delle nostre piante evapora talmente velocemente che non succede niente, tranquiliziamoci e non creiamo più problemi di quanti già le nostre piante non ce ne diano Smile, anzi, un bel getto di doccia aiuta a PULIRE quotidianamente le foglie dalla polvere e dall'inquinamento.
anche la temperatura dell'acqua è importante, è preferibile sempre innaffiare con acqua FREDDA, FRESCA, non stagnante o a temperatura ambiente (cioè 30 gradi ora Sad ), per favorire il refrigerio immediato al substrato e alla chioma.

esempio conclusivo: tutti bene o male abbiamo o avremo una ROVERELLA, foglie pelose, oidio quasi perenne. Beh, l'odio si presenta quando fa caldo, c'è umidità e anche ventilazione moderata......ma.......mancano le precipitazioni, che paradossalmente DILAVANO LE SPORE, sfavorendone la propagazione.
Magari ci facciamo troppi problemi su cose che solo "madre natura" può controllare? eheheh

Quindi no alle nebulizzazioni, ma si alla "doccia" alle chiome quando bagniamo?
avatar
Gigio

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Tiger il Sab Lug 11, 2015 9:32 pm

Meglio non bagnare la chioma senza esperienza almeno eviti malattie fungine ed eventuali bruciature del sole dovute dall'effetto lente.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Dav86 il Sab Lug 11, 2015 9:35 pm

Kea ha scritto:

Quindi no alle nebulizzazioni, ma si alla "doccia" alle chiome quando bagniamo?  

Sì alla doccia dall'alto (nei mesi estivi) mentre bagni, pulisce dalla polvere e raffredda la chioma, soprattutto sulle conifere è graditissima......ovviamente conta bagnare BENE il substrato finchè non è zuppo e grondante dai buchi del vaso.

NO alle nebulizzazioni pensando di "inumidire" o "rinfrescare" la pianta, completamente inutili, utili invece in casi speciali come ho scritto, piante "protette" debilitate o dopo i rinvasi primaverili se qualche pianta stenta a partire, magari con sprintene o similari....

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2129
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: acero rosso

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum