colpo di secco.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

colpo di secco.

Messaggio Da scarboc il Ven Lug 03, 2015 9:33 am

Ciao, il mio taxodium l'ho lasciato un giorno senz'acqua, ha ammosciato le foglie e come al solito sono seccate tutte.
Non fa come le altre piante che se le prendi in tempo si riprendono; una volta iniziato il processo di appassimento, ogni foglia è destinata a seccarsi, non ho ancora capito perchè.
La colpa è anche del fatto che nel vaso ci sono 200 infestanti che probabilmente prosciugano il vaso...quelle invece stanno benissimo, appena hanno riavuto l'acqua si sono tirate su in un attimo.
Il fatto è che non posso toglierle senza andare a toccare le radici del cipresso.
Il taxodium ora è stato bagnato, lasciato scolare e imbustato; poi però mi è venuto un dubbio, sarebbe meglio lasciargli sotto dell'acqua o l'umidità del vaso è sufficiente?
La "terra" (quasi tutta pomice) l'ho imbustata bagnata. Intuitivamente, visto che le radici non hanno le foglie da supportare non dovrebbero avere così tanto bisogno d'acqua, ma 'ste conifere sono talmente strane...
Inizialmente tagliavo le foglie delle infestanti, ma visto che continuano a ricacciare forse è il caso di lasciarle stare? Continuando a vegetare prelevano più acqua e nutrienti dalla terra?
Attendo istruzioni.

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da stormymonday il Ven Lug 03, 2015 12:09 pm

Anche il mio tende ad ingiallire le foglie, ma non si seccano...
io penso che essendo una pianta che gradisce parecchio l'acqua, sia inutile e forse anche controproducente usare un terriccio eccessivamente drenante, anche per via di non dover irrigare troppo spesso.
Insomma penso che un terriccio un poco piu "pesante" non guasti affatto.
Per le erbacce credo sia meglio eliminarle, magari in profondità, estirpando le radici con un coltello, dopo alcune passate la crescita cala drasticamente fino a scomparire, dipende solo dal tempo che ci si dedica...
avatar
stormymonday

Messaggi : 284
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Prov. Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da Forcellone il Ven Lug 03, 2015 12:51 pm

Se ricordo bene, nel precedente forum, si parlava di coltivarlo con le radici "a mollo" nei periodi estivi. Tu lo coltivi in pomice.
Aspetta chi ha questa essenza, sempre se ricordo bene, ci sono più persone del forum.

Ciao alla prossima.

PS: Di norma le infestanti si tirano via con tutte le radici altrimenti si ripresentano. Contribuiscono a svuotare il terreno dei vasi di prodotti che servono alle nostre "amate" piante: acqua e tutto quello che ci infiliamo noi.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1841
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da scarboc il Ven Lug 03, 2015 12:59 pm

Nel vaso c'è anche una % di terriccio, non ricordo più quanto ma c'è; il problema è che quest'anno non l'ho rinvasato e probabilmente sta stretto (e in più lo spazio che c'è lo deve dividere con le infestanti).
Stormy la vedo dura toglierle alla radice, sono piantaggini, tarassaco e altre amenità tipo l'oxalis e compagnia bella, dovrei levare metà del substrato; il fatto è che se la pianta fosse in salute lo farei anche, ma così non mi fido.
Forcellone lo terrei anche a mollo se solo l'acqua non evaporasse tutta in una giornata.
Gli riempio sempre il sottovaso ma tra l'acqua che si ciucciano lui e le erbacce e quella che evapora, a fine giornata non ce n'è più.
La ciotola è del 30, fate voi i conti...poitrei pensare ad una bacinella più profonda effettivamente o metterlo direttamente in acqua con le palustri del mio pentolone.
Ora però è imbustato.
Stormy mi fa strano sentire che il tuo ingiallisce le foglie prima di seccarle...ma il tuo non sarà solo ricambio fogliare?

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da Forcellone il Ven Lug 03, 2015 1:52 pm

Se proprio serve ci sono vari modi per frenare le radici che ciucciano "se proprio è il caso".
La più banale è una piccola potatura se la pianta ha molta vegetazione.

Hai usato concimi con % elevate di Azoto?
avatar
Forcellone

Messaggi : 1841
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da stormymonday il Ven Lug 03, 2015 2:42 pm

scarboc ha scritto:
Stormy mi fa strano sentire che il tuo ingiallisce le foglie prima di seccarle...ma il tuo non sarà solo ricambio fogliare?

In realtà non le secca, ma scoloriscono tendendo al giallo in punta...
Oltretutto a me invece che le erbacce è spuntato un frassino (o almeno credo che lo sia)...

Forse dalla foto si capisce cosa intendo...

avatar
stormymonday

Messaggi : 284
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Prov. Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da scarboc il Ven Lug 03, 2015 2:53 pm

Abbè siamo messi bene Laughing
Ho capito cosa intendi per foglie gialle ma quelle non sono gialle, sono semplicemente foglie verdino chiaro, sono le punte nuove.
Forcellone perchè mi chiedi del concime?
Poi non ho bisogno di potare il taxodium, ho bisogno di contenere le erbacce!
E quelle più le poti più ciucciano.
Comunque avrei pensato di procedere in questo modo: lascio imbustato senza lasciare acqua sotto, quando comincia a cacciare gemme gli faccio un falso rinvaso, vediamo se si riprende un po' prima della fine della stagione.

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da MirkoB il Ven Lug 03, 2015 3:51 pm

Io proverei a metterlo con le palustri, magari le erbacce marciscono, lui invece è fatto per stare a mollo
avatar
MirkoB

Messaggi : 477
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da Giorgioc il Ven Lug 03, 2015 3:53 pm

Puoi lasciarlo tranquillamente immerso anche con tutto il vaso

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da stormymonday il Ven Lug 03, 2015 6:03 pm

Mettilo nel pentolone assieme alle ninfee...
avatar
stormymonday

Messaggi : 284
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Prov. Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da Tiger il Ven Lug 03, 2015 6:17 pm

Non conosco bene la pianta non ne ho mai avute anche se mi piacerebbe averne una.
Secondo me dovresti cambiare substrato, diciamo fare un'eccezione, dovresti aggiungere T.U. o torba altrimenti se continui ad usare tutta quella pomice potresti tenerlo allagato costantemente tanto non soffre....
Guarda ad Arco cosa aveva un venditore....

Come vedi la pianta è letteralmente dentro l'acqua come fosse in una palude.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1630
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da francobet il Ven Lug 03, 2015 10:51 pm

pure il mio boschetto da seme ha avuto un colpo di secco...e tosto.
ero in ferie e mio figlio non si è accorto del problema...del tubo spostato da un caz...o di gattaccio che gira nel mio cortile, che dio lo abbia in gloria......

ora è ain ammollo poi vedrò...

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1329
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da nicola76(decimo) il Sab Lug 04, 2015 1:46 am

Ciao coltivo ancora tutte le talee di Taxodium che avevo fatto giusto un anno e che avevo postato sul vecchio forum,le tengo sempre sullo stesso vaso e nel medesimo substrato (un mix fatto di agriperlite e terriccio che spesso utilizzo per fare talee e che mi da buoni risultati anche a paragone della sola agriperlite),chiaramente non è drenante  ma lo tengo immerso costantemente in un sottovaso pieno fino all'orlo di acqua.
La cosa che ho notato subito alla ripartenza della stagione e che fortunatamente ho preso giusto in tempo è stato il periodo (breve)in cui ho cambiato l'assetto da invernale (sottovaso senza acqua) a primaverile (riempimento d'acqua) io ho scelto di farlo quando ho visto comparire i primi puntini verdi sui rametti(aghi nuovi) a inizio stagione.
Ero indeciso se andare a pieno regime con l'acqua o innaffiare come faccio con le altre piante...ho scelto la seconda perdendo tutte le prime cacciate perche si sono ingiallite e seccate dopo poco...fortunatamente ho riempito all'orlo il vaso e le ho riprese.
La crescita è stata notevole finora sebbene lo spazio sia poco,le radici sono fuoriuscite dal vaso e navigano per il sottovaso ma sono sicuro che non marciranno.
Discorso diverso per le due talee di Metasequoia che tenevo assieme a queste di Taxodium...me ne è rimasta una perchè l'altra a stare immersa è proprio marcita per cui devo arrangiarmi in un altro modo...se ne ho occasione e può interessare domani allego una foto esplicativa...ciao.

PS ricordo anche io la diatriba feroce Taxodium immerso si Taxodium immerso no... Laughing Laughing Laughing io sto facendo prove solamente da un anno però un'idea più o meno me la sono fatta sia per il Taxodium che per la Metasequoia.

nicola76(decimo)

Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da scarboc il Sab Lug 04, 2015 10:32 am

L'unico dubbio che avevo era per il fatto che il mio ora è completamente senza foglie e il pentolone con ninfee e compagnia bella è in pieno sole.
Non ho problemi a metterlo a mollo, nel senso che secondo me è l'unica maniera di coltivare il taxodium se non si ha un posto all'ombra o dove non si rischi che gattacci di passaggio ti spostino l'innaffiatore (che dio l'abbia in gloria perchè l'hai fatto fuori? beh se lo sarebbe meritato), come ho detto l'ho già provato a mie spese anche con substrati meno drenanti.
Ora ecco, ok per l'ammollo ma non vorrei che non potendo eliminare l'acqua in eccesso con la traspirazione succedesse qualche cosa...nel senso, è vero che d'inverno i tax in natura stanno tranquillamente a mollo nelle paludi anche senza foglie, ma le loro radici sono pressochè ferme, invece quelle del mio si suppone siano ancora attive; non rischio di fare qualche danno?
L'imbustamento non potrebbe comunque assicurare un'ottima umidità anche sul tronco stimolando l'emissione di nuove gemme?

Tiger nel prossimo rinvaso userò sicuramente moltissimo organico e lo terrò a mollo; sapevo dell'immersione dei tax professionali, ho sempre davanti l'esempio del cipresso di Bonacchi.

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: colpo di secco.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum