Concime autunnale lenta cessione

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da polem1 il Mar Set 08, 2015 11:37 am

Giorgioc ha scritto:Lascia perdere i concimi minerali per i bonsai. Titolo troppo elevato e rischio di sovradosaggio nei vasi piccoli
Questo l'immaginavo volevo solo avere la conferma.
Vediamo se qualcuno mi toglie la curiosità sull'altro concime.
Grazie

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Forcellone il Mar Set 08, 2015 1:20 pm

E' la norma nel bonsai usare certi concimi: "giapponesi", oppure comunque "organici".

C'è chi è convinto di usare prodotti "organici", poi sulla confezione non leggono che è indicato "organico minerale". Capita anche con alcuni marchi legati al bonsai.

Ora dire che il chimico non va usato lascia il tempo che trova, inseriamo diverse cose chimiche nel bonsai e non accade nulla.
Es: (Personalmente inserisco anche nell'acquario concimi chimici "della Cifo e della Compo" e non solo, le piante e pesci stanno benissimo, a chi non crede posso indicare un forum dove trova tutto).

Il problema da non trascurare sono le % "che fanno la differenza".....un 10/10/10 è come un 5/5/5, basta usarlo a dosi dimezzate.
Una cosa da vedere è anche come ed in quanto tempo questo si scioglie e inizia a lavorare "secondo come è stato concepito dalla casa produttrice".
Nessuno si è mai chiesto perchè nei concimi l'azoto è presente in varie forme? scratch Ogni forma dell'Azoto ha un suo modo di lavorare e nei concimi le tre forme più usate variano abbastanza, in certi casi entrano in funzione subito in altri dopo vari giorni.
Sapendo certi aspetti si può usare un concime rispetto ad un altro "simile".
E' complicato mi fermo. Embarassed  
Per chi vuole approfondire, in rete c'è altro, al volo ho preso questo http://www.verdiincontri.com/articoli/art09098N.htm


Della casa che indichi uso vari prodotti senza problemi ora sto provando nuovi prodotti della linea energy, ci sono diverse cose interessanti che possono risolverci molte paranoie e vantaggiose economicamente.... (anche di natura organica).
http://www.orvital.it/it/catalogo/plant_care/nutrizione/energy

Molti o quasi tutte le più famose marche sono prodotti dalla Orvital Srl che è poi legata alla ditta in questione. Un solo produttore ma molti marchi conosciuti e anche meno famosi.

Finisco, di solito parliamo di bonsai ma di bonsai c'è molto poco, come le piante in formazione.

So benissimo che sono uno dei pochi che va contro corrente, ma le piante non mi muoiono e spendo molto meno. Ho concimato proprio ieri e su alcuni vasi ho usando anche due chimici insieme, se serve posto alcune foto senza problemi, le devo fare.
Se poi parliamo di bonsai particolari da esposizione e non si vuole rischiare OK usiamo il biogold o simili è anche comodo, personalmente frequento vivai anche di bonsai e di biogold sui vasi non ho mai visto traccia. Non sono un agente della Flortis Very Happy Wink
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da scricciolo il Mer Set 09, 2015 2:29 pm

Ho anche quello specifico per bonsai della crespi, il biogold me ne hanno regalato 50 grammi circa. Secondo voi quale è meglio? Io userei il biogold per non lasciarlo lì...
Che ne pensate dell'humus di lombrico?
Per le altre piante di solito uso: Crescita Miracolosa, NPK 15-9-15, sono granellini blu che si sciolgono pian piano quando innaffi. Dargli qualche granellino di questo? O è troppo sbilanciato?
avatar
scricciolo

Messaggi : 265
Data d'iscrizione : 14.01.15
Età : 42
Località : Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da leizer il Mer Set 09, 2015 6:32 pm

Crescita miracolosa ha troppo azoto... e la titolazione è alta, rischiano le radici
avatar
leizer

Messaggi : 497
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 29
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Dav86 il Mer Set 09, 2015 7:55 pm

Io quest'anno avendo finito il precedente concime "autunnale", ho preso l'ALTEA BLU 5-5-8......organico, prezzo normale....valori medi ed equilibrati, mi sembra un buon prodotto da provare!

l'alternativa era provare il phenix dell'italpollina che però è organominerale, ma non riesco a trovare dalle mie parti la linea professionale loro, trovo solo l'Altea e quindi...va bene così Smile

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da gabriele93 il Mer Set 09, 2015 9:29 pm

Dav controlla bene..Io lo ho comprato e ho riguardato la descrizione; l'italpollina afferma che tutti i suoi componenti sono organici

gabriele93

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Dav86 il Mer Set 09, 2015 9:55 pm

gabriele93 ha scritto:Dav controlla bene..Io lo ho comprato e ho riguardato la descrizione; l'italpollina afferma che tutti i suoi componenti sono organici

Scusa... mi sono confuso con 2 nomi Smile

il FULET è organo-minerale mentre il PHENIX è organico sì.............che poi l'altea blu sarebbe il DUETTO ma in ogni caso non riesco a trovarli quelli pro quindi mi sono arrangiato con il blu.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da gabriele93 il Mer Set 09, 2015 10:03 pm

Pensa invece qua da me la linea pro della italpollina la tengono quasi tutti i garden☺

gabriele93

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da polem1 il Gio Set 10, 2015 12:32 am

Per quest'anno allora concimo ancora con il Biogold visto che ce l'ho, tanto non ho molte piante.
Mi spiegate in quanto tempo solitamente viene assorbito il Biogold, se ho concimato ieri avrò bisogno di aggiungerne ancora tra un mesetto o mi basta fino a primavera.
Devo proprio prendermi appunti, sono molto interessanti queste discussioni.
Grazie

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Forcellone il Gio Set 10, 2015 7:31 am

"Indicativamente" dopo un mesetto circa va cambiato, dipende da come e ogni quanto annaffi.

Ci sono persone che non lo tolgono mai ed aggiungono il nuovo, altri che preferiscono levarlo prima che si sgretoli tutto e possa dar problemi ostruendo il passaggio dell'acqua, chi lo mette sotto il muschio, chi nei contenitori sacchetti ecc., vedi tu.

Hai un terriccio molto drenante, tipo sola pomice?
Zero T.U. o altro materiale organico?

Se è così ti dovresti aiutare con gli "acidi umici", altrimenti sprechi la maggioranza del concime. Se non trovi nulla di specifico vedi l'indirizzo della casa che ho postato prima, tratta dei prodotti con questi elementi.Wink
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Forcellone il Gio Set 10, 2015 7:40 am

Dav86 ha scritto:
gabriele93 ha scritto:Dav controlla bene..Io lo ho comprato e ho riguardato la descrizione; l'italpollina afferma che tutti i suoi componenti sono organici

Scusa... mi sono confuso con 2 nomi Smile

il FULET è organo-minerale mentre il PHENIX è organico sì.............che poi l'altea blu sarebbe il DUETTO ma in ogni caso non riesco a trovarli quelli pro quindi mi sono arrangiato con il blu.

Proprio per questo banale motivo non è il caso di cercare prodotti "a destra e manca" e soprattutto " molto costosi", se si capisce come funziona in ogni vivaio trovi quello che ci serve, capisco che ci vuole un pochino di esperienza "sul campo".

Non finirò mai di dire: una pianta in vaso non è un bonsai, ci sono piante con esigenze differenti da altre e occhio alle stagioni.Wink E' inutile ricordare che una pianta non in forma si deve lasciare in pace, zero concime.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da polem1 il Gio Set 10, 2015 9:06 am

Forcellone ha scritto:"Indicativamente" dopo un mesetto circa va cambiato, dipende da come e ogni quanto annaffi.

Ci sono persone che non lo tolgono mai ed aggiungono il nuovo, altri che preferiscono levarlo prima che si sgretoli tutto e possa dar problemi ostruendo il passaggio dell'acqua, chi lo mette sotto il muschio, chi nei contenitori sacchetti ecc., vedi tu.

Hai un terriccio molto drenante, tipo sola pomice?
Zero T.U. o altro materiale organico?

Se è così ti dovresti aiutare con gli "acidi umici", altrimenti sprechi la maggioranza del concime. Se non trovi nulla di specifico vedi l'indirizzo della casa che ho postato prima, tratta dei prodotti con questi elementi.Wink  
Pomice 80% e il resto o T.U. O humus di lombrico. Mi potresti dire tu un prodotto di quella casa così so già cosa cercare, intanto provo a guardare anch'io sul sito se trovo qualcosa.
Per quanto riguarda piante in coltivazione dove si ha bisogno di far crescere tronco e ramificazioni sì rispettano sempre le titolazioni invernali o si continua a spingere con l'azoto?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da gabriele93 il Gio Set 10, 2015 9:09 am

Qualcuno fa una prima concimazione autunnale azotata ma poi la pianta ha bisogno di lignificare e ispessire tessuti, e lo fa grazie all'N e al K quindi almeno 2-3 concimazioni con prevalenza n-k sono fondamentali anche per superare al meglio gli stress invernali e ripartire a bomba in primavera ☺

gabriele93

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Forcellone il Gio Set 10, 2015 9:52 am

Questi due prodotti "sulla carta" ti potrebbero aiutare, il costo è buono se si considera anche il dosaggio. Io li ho presi per provarli su alcune piante, per adesso non so come sono effettivamente. Li uso abbinati ad altro.

ENERGY UNIVERSALE
Concime Organo Minerale - Fluido in sospensione
super crescita

ENERGY STIMOLANTE PER PIANTE DEBILITATE
Concime Organico Azotato - Fluido in sospensione
antistress

Leggo di persone che spingono in tutte le stagioni ed altri che provano con altri sistemi.
Io sono del parere che è opportuno bilanciare i prodotti anche secondo le stagioni, per cui spingo quando le piante crescono con % più alte di Azoto, non parlo di bonsai maturi. Quando le piante hanno bisogno di maturare e fortificarsi uso % maggiori di Potassio.
Nello specifico se parliamo di aceri giapponesi "dalle mie parti vedo che mi danno più soddisfazioni con concimi con % basse di Azoto", sarà perché il potassio gli da più forza.

% più alte di Fosforo lo uso agli inizi della ripresa vegetativa. Se trovo concimi idonei o con Cifo Fosforo se serve.

Non è così importante per un principiante fare il farmacista, è uno stress. Nel mio caso mi diverte e poi comunque provo, lo faccio da molti anni secondo quello che trovo interessante ed effettivamente con una coltivazione appropriata e alcuni prodotti le cose possono funzionare meglio. E' sempre tutto molto relativo non sapremo mai se è la strada giusta, ma io vedo dei risultati che altrove non vedo.

Per chi vuole approfondire in rete ci sono molti siti che trattano l'argomento in modo serio, è vero che se parliamo di bonsai la cosa è più delicata, ma in linea di massima aiuta molto capire come funzionano le cose nel mondo vegetale.


Ultima modifica di Forcellone il Gio Set 10, 2015 11:42 am, modificato 1 volta
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Dav86 il Gio Set 10, 2015 11:35 am

io ho concimato verso il 20 agosto.....prodigy principalmente, le piante hanno ancora una bella vegetazione attiva che spinge, poi la prossima settimana inizio la prima concimazione con p e k prevalenti.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da gabriele93 il Gio Set 10, 2015 11:45 am

Io ho già dato due belle passate di phenix..considerando che comunque pur essendo un autunnale ha sempre il suo bel 6 x100 di azoto e vedo che le piante hanno riacquistato un bel colorito verde e spingono

gabriele93

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Forcellone il Gio Set 10, 2015 12:05 pm

Dalle mie parti questa estate ha fatto molto caldo, è il primo anno che non ho dato prodotti per un paio di mesi.
Ora mi sento di dire che nonostante il gran caldo forse alcune piante le avrei anche potuto concimare (ficus, olivi/stri ed altro), come ho sempre fatto.
Ma alla fine chi lo può dire con certezza se ho fatto bene o male, di fatto le piante stanno benone ugualmente.
L'ultima concimazione che ho fatto prima dell'estate in linea di massima è stata con % più alte di Potassio, per preparare le piante al caldo estivo.

Avendo diverse piante con caratteristiche differenti e in fasi di lavorazione anche esse diverse, mi devo anche comportare con i "concimi" in modo differente. Ma senza complicarmi la vita "se posso", seguo il tutto in modo molto semplice.
[E' difficile da spiegare ma nel complicato mi semplifico anche le cose, non ho una pianta.
Mi piace provare e sperimentare, per cui ogni volta che trovo qualcosa che non conosco la prendo e vado con le mie prove per questo sono certo che non esiste un prodotto bonsai, ma ci sono un modo di variabili a prezzi molto vantaggiosi. Molti dei vari prodotti che sono arrivati oggi sui nostri bonsai non sono stati realizzati per noi, ma per l'agricoltura in generale per usi "un pochino più professionale"; frequentando alcune agrarie nella mia zona spesso mi vengono sottoposti prodotti che non conosco e dicono che sono "innovativi/miracolosi", ma non posso provare tutto quello che trovo, anche io ho i miei limiti soprattutto su certe confezioni "importanti" Embarassed ].

avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Gigio il Ven Set 11, 2015 7:18 am

Quindi si può concimare anche se le piante non sono ancora partite? Perché da me sta "viaggiando solo una zelkova e un Bagolaro. Le altre sono tutte ferme...probabilmente sbaglierò qualcosa io nella coltivazione...
avatar
Gigio

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da gabriele93 il Ven Set 11, 2015 7:22 am

Perché di dove sei kea?

gabriele93

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da polem1 il Ven Set 11, 2015 9:15 am

@forcellone L'Energy stimolante l'avevo già preso ed infatti ho già fatto una passata via fogliare. Ora vado alla ricerca di un concime con P e K più alti, ma in questo caso quanto dovrebbero essere più o meno le percentuali?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Dav86 il Ven Set 11, 2015 10:35 am

Kea ha scritto:Quindi si può concimare anche se le piante non sono ancora partite? Perché da me sta "viaggiando solo una zelkova e un Bagolaro. Le altre sono tutte ferme...probabilmente sbaglierò qualcosa io nella coltivazione...

bisogna capire cosa intendi per partite o fermate Smile

ci sono specie che vegetano 3-4 volte l'anno se ben potate, altre solo una volta a prescindere dalle temperature. Io ho delle piante che hanno vegetato a palla da marzo a giugno-luglio poi si sono fermate e ora maturano la vegetazione ma non le definirei "ferme", semplicemente ormai ci stiamo avviando verso l'autunno "vegetale", qui da me è già venuto il freddo notturno ad esempio e intravedo già certe sfumature autunnali su alcune foglie.

comunque, la zelkova cioè olmo cinese? è poco indicativa perchè vegeta 12 mesi l'anno se riparata dal freddo oppure perde le foglie se tenuta fuori in inverno.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Dav86 il Ven Set 11, 2015 10:38 am

polem1 ha scritto:@forcellone L'Energy stimolante l'avevo già preso ed infatti ho già fatto una passata via fogliare. Ora vado alla ricerca di un concime con P e K più alti, ma in questo caso quanto dovrebbero essere più o meno le percentuali?

esempio indicativo di NPK "autunnale":

3-6-12

4-6-15

5-5-8 (il mio di quest'anno)


stai su queste proporzioni insomma, evita robe del tipo 20-20-20 o valori assurdi alti, soprattutto se non sono completamente organici.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Muschio il Ven Set 11, 2015 11:42 am

posso aggiungere una domanda? ho qualche pianta in coltivazione di cui non mi interessa l'attuale ramificazione perche' magari verra' capitozzata o potata drasticamente, o piantata su roccia.. in questo caso per prepararla al meglio al prossimo rinvaso che sara' certamente più' invasivo del normale, c'e' qualche premura o accortezza da avere nella concimazione autunnale o mi comporto come con le altre piante?

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Dav86 il Ven Set 11, 2015 2:21 pm

Muschio ha scritto:posso aggiungere una domanda? ho qualche pianta in coltivazione di cui non mi interessa l'attuale ramificazione perche' magari verra' capitozzata o potata drasticamente, o piantata su roccia.. in questo caso per prepararla al meglio al prossimo rinvaso che sara' certamente più' invasivo del normale, c'e' qualche premura o accortezza da avere nella concimazione autunnale o mi comporto come con le altre piante?

niente di strano....un concime npk completo con poco azoto dato il periodo, magari con anche qualche MESOELEMENTO (importanti e sottovalutati a volte) tipo MAGNESIO, CALCIO, ZOLFO, spesso sono compresi nei concimi "autunnali" e poi "eventualmente" una integrazione (1-2 innaffiature/nebulizzazioni ottobre novembre non oltre indicativamente) con ferro o microelementi chelati per certe piante acidofile o in caso di piante che hanno avuto clorosi e direi di non complicarsi la vita.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Tiger il Sab Set 12, 2015 8:53 pm

Dav86 ha scritto:
polem1 ha scritto:@forcellone L'Energy stimolante l'avevo già preso ed infatti ho già fatto una passata via fogliare. Ora vado alla ricerca di un concime con P e K più alti, ma in questo caso quanto dovrebbero essere più o meno le percentuali?

esempio indicativo di NPK "autunnale":

3-6-12

4-6-15

5-5-8 (il mio di quest'anno)


stai su queste proporzioni insomma, evita robe del tipo 20-20-20 o valori assurdi alti, soprattutto se non sono completamente organici.


Io fino all'anno scorso usavo il fertilextra con titolazione 4-9-18, usto solitamente per i vigneti e altre colture, non mi son trovato male ma era pur sempre un organico minerale.
Poi andando dal mio negoziante di zona dove mi rifornisco spesso ho trovato un organico al 100% che si chiama ad una cifra mooolto ragionevole (12€) il Grena Life con titolazione 4-6-10 (dove la parte azotata è composta da parte di scarto di macellazione animale) con il 39% di sostanza organica e 20% di amminoacidi levogiri e proteine e un 4% di Acidi Umici e Fulvici (sempre utili).
Proverò anche questo e poi vediamo come mi trovo.


_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Concime autunnale lenta cessione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum