attacco bruco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Mar Giu 09, 2015 10:54 pm

salve a tutti.
oggi sono andato a trovare alcune piante che ho in coltivazione dai miei, era una settimana che non ci andavo ed ho trovato un faggio un acero campestre e un palmato con molte foglie rovinate.. ho subito trovato quest'ospite sul faggio, sulle altre piante a occhio non c'e' più' niente ma vista la quantità' di foglie mangiate ho il sospetto che il bruco non sia solo.. quante foglie può' aver già' mangiato un solo bruco di quelle dimensioni? che rimedi conviene usare per stare sicuro considerando che non posso seguire le piante quotidianamente?
posto foto e un video se ci riesco, nella foto il bruco e' in basso a destra, per il video bisogna cliccare sul link
APRI VIDEO

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da frantore il Mer Giu 10, 2015 8:34 am

Sembrerebbe larva di geometride ma più probabile un nottuide, puoi toglierli agevolmente a mano o usare Spinosad o Bacillus thuringiensis.
avatar
frantore

Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Sardegna Centro-orientale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Mer Giu 10, 2015 8:57 am

grazie per la risposta..
in casa ho come insetticida compo actara hobby(il principio si chiama thiamethoxam) e bayer calypso garden protector, dove tra l'elenco dei parassiti su cui ha effetto compaiono anche larve di lepidotteri.
posso dare uno di questi due o dovrei prendere un prodotto specifico?


Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da frantore il Mer Giu 10, 2015 9:11 am

Vanno bene anche loro, anche se è come sparare a degli uccellini con un cannone... Smile
avatar
frantore

Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Sardegna Centro-orientale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Mer Giu 10, 2015 9:33 am

eheh ok,
vado di actara allora che come insetticida mi e' sembrato più' efficace del bayer'.
comunque su quelle piante non avevo fatto nessun trattamento insetticida preventivo diciamo che lo faro' ora Very Happy

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da francobet il Dom Giu 14, 2015 12:20 am

Una volta mi capito' sununa betulla....

Reldan22 e non ci fu piu' nulla.
Come per la piralide dei bossi....

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1329
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Dom Giu 14, 2015 9:03 am

io ho spruzzato con compo actara su tutte le piante (anche quelle non mie Very Happy ).. spero di aver risolto
il reidan ce l'ha il solito vivaio, non l'ho mai preso sia per il prezzo, sia perché' mi sembrava un prodotto superfluo avendo di altri insetticidi ad ampio spettro..  conviene averlo? in quali casi e' preferibile usarlo invece di altri insetticidi tipo confidor o actara?
grazie

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Lun Ago 24, 2015 1:20 pm

al rientro dalle ferie le piante stavano bene dopo due settimane, tranne un olmo che ho trovato cosi'.. secondo voi l'ospite e' sempre lo stesso?

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Forcellone il Mar Ago 25, 2015 8:06 am

Muschio ha scritto:io ho spruzzato con compo actara su tutte le piante (anche quelle non mie Very Happy ).. spero di aver risolto
il reidan ce l'ha il solito vivaio, non l'ho mai preso sia per il prezzo, sia perché' mi sembrava un prodotto superfluo avendo di altri insetticidi ad ampio spettro..  conviene averlo? in quali casi e' preferibile usarlo invece di altri insetticidi tipo confidor o actara?
grazie

Nell'agricoltura per cui anche nel bonsai questi problemi sono normalissimi, ci vuole un occhio allenato per capire ai primi sintomi che c'è qualcosa che non va ed intervenire il prima possibile per non far andare oltre il problema.

Per quali prodotti? ... c'è un mondo e più chiedete e più vi diranno, chi bene / chi male e chi di comodo.
Ma diciamo che trovo giusto chiedere e provare di persona.

Ho vari prodotti generici e specifici, anche per le stesse cose e come spesso accade non è detto che con uno risolvo e vado con un secondo.

Proprio in questi giorni ho aiutato un amico con una grossa buganvillea in campo. Lui aveva già dato un prodotto specifico e non aveva risolto.
Si era visto perso e mi ha chiamato, visto quello che aveva già usato ho solo dato dell'olio minerale, passata una settimana ho rivisto la pianta e non mi convinceva, mi sono consigliato con un mio amico vivaista che mi ha detto di usare insieme l'olio + Reldan22 "che non fa più la Bayer", questo lo consiglia sia sulla cocciniglia che sugli acari in base alla situazione che trova dalle mie parti ultimamente. E' un professionista da tanti anni e fa corsi di aggiornamento continui, i due prodotti agiscono insieme in modo differente, se leggete il bugiardino le case produttrici riportano con cosa non deve essere abbinato il prodotto.

Quello che consiglio è di avere per le mani alcuni prodotti generici e mirati, la "grandezza della confezione" dipende da quanto ne usate, più è grande e meno costano.
Alternate e confrontatevi con un negoziante che ritenete fidato. (Anche il forum ovvio). Very Happy

Quello che hai usato è indicatissimo per il tuo problema, per cui aspetta e vedi se ci sono risultati, come indicano alla voce "Caratteristiche".

Finisco, come dicevo sopra anche loro scrivono alla voce "Compatibilità", se il problema continua di usare una altro prodotto con principio attivo differente, gli insetti sviluppano una certa resistenza agli insetticidi.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da scarboc il Mar Ago 25, 2015 11:15 am

Io son sempre per il vivi e lascia vivere, nel senso che se il bruco, la cavalletta, la vespetta o chi per essa non ti defogliano la pianta ma te la deturpano un po', si può anche fare a meno dei veleni.
Hai trattato le piante non tue...fossero state mie mi avrebbe dato fastidio, per principio non tratto nessuna pianta, la prossima volta magari senti il parere del proprietario Wink

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Dav86 il Mar Ago 25, 2015 11:42 am

un paio di quei bruchi verdi, ma 2 di numero, mi stavano letterlamente divorando un piccolo fico da seme, per fortuna me ne sono accorto dopo qualche giorno e li ho schiacciati con le dita, uno e due, mi spiace ma o me o te ahah da quel giorno mai più tornati, per una volta ho fatto una vera cura "bio".

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2192
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Mar Ago 25, 2015 12:07 pm

questa larva (che non ho trovato) e' ricomparsa a distanza di due mesi dalla prima volta.. a giugno ho dato per via fogliare un insetticida sistemico (compo  actara)..
ora non saprei se non fare niente sperando che l'ospite sia volato via o intervenire in qualche modo...
ho anche a disposizione l'insetticida-acaricida bayer tau AL specifico per ragnetto rosso e larve defogliatrici, magari e' più' mirato del compo.
http://www.bayergarden.it/Prodotti/t/Tau-AL

P.S. quando parlavo di piante NON mie intendevo le altre piante di mia madre in balcone eh Very Happy

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da scarboc il Mar Ago 25, 2015 12:42 pm

Dav86 ha scritto:un paio di quei bruchi verdi, ma 2 di numero, mi stavano letterlamente divorando un piccolo fico da seme, per fortuna me ne sono accorto dopo qualche giorno e li ho schiacciati con le dita, uno e due, mi spiace ma o me o te ahah da quel giorno mai più tornati, per una volta ho fatto una vera cura "bio".
Ah beh se parliamo di spappolamenti o allontanamenti poco educati anch'io non vado tanto per il sottile, quando vedo un bruco mangiafoglie unisco le punte di pollice e medio e...pem! una bella goga non gliela leva nessuno Cool
Muschio la mia è un'opinione personale eh, gli insetticidi li odio perchè ovviamente non sono selettivi e sterminano buoni e cattivi; senza, l'equilibrio si raggiunge dopo anni di foglie rovinate e piante un po' debilitate, ma poi i predatori si fan sempre vedere.
Poi chiaro che bisogna anche considerare l'ambiente urbano, in balcone non è che si possa raggiungere chissà quale equilibrio, però anche quando vivevo in appartamento l'insetticida l'avrò dato due volte e proprio perchè le piante erano in pericolo di vita.
Faccio sempre presente il mio punto di vista perchè leggo spesso che a volte si danno 'sti prodotti con superficialità, senza rendersi conto che ad esempio il reldan è tossicissimo anche per le persone, per cui...insomma, usiamoli con moooolta parsimonia Smile

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Forcellone il Mar Ago 25, 2015 1:24 pm

Concordo con scarboc, con una buona coltivazione già risolvi molto, i prodotti se è il caso, prevenzione idem.

Trovate un centro vicino casa e entrate in simpatia con il proprietario per queste cose. La madre del mio fornitore quando mi vede dice che sono un "farmacista", non nell'abuso ma per la precisione e attenzione. study
avatar
Forcellone

Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Muschio il Mar Ago 25, 2015 7:17 pm

allora oggi sono stato a casa dei miei dove ho fatto un controllo approfondito.. l'altro giorno ci sono stato al volo prima di rientrare a casa mia, avevo ancora i bagagli in macchina ed ero passato solo per vedere se era tutto apposto..
ho identificato gli intrusi, non ho fatto foto, erano simili ai precedenti, dimensioni simili ,solo che erano neri e si lasciavano schiacciare più' facilmente muovendosi molto più' lentamente rispetto ai precedenti, magari erano la stessa specie in uno stadio più' avanzato boh confused ..
ne ho rimossi 4 ed ho allontanato l'olmo dalle altre piante. per ora non ho dato nessun prodotto...

Muschio

Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 18.01.15
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Forcellone il Mar Ago 25, 2015 9:16 pm

Fai dei controlli e vedi come procede, se si mette male vai di prodotti secondo tutte le attenzioni che ormai sappiamo. Se hai una "invasione" non puoi spidocchiare e/o "sverminare è più al caso Wink ",  le piante in continuazione e con le mani. Very Happy Very Happy
avatar
Forcellone

Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: attacco bruco

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum