Chiarimento terricci vari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Chiarimento terricci vari

Messaggio Da baobab il Mar Apr 07, 2015 7:15 pm

Salve a tutti.
Approfittanto della bella giornata ieri ho trapiantato, travasato e rinvasato di tutto e di più.
Per tutto l'inverno mi sono letto e riletto quanto tiger ha scritto sull'argomento (grazie tiger, ottimo lavoro, utile e molto facile da seguire) ma mi è rimasto un piccolo dubbio.
In alcuni casi, nella composizione della miscela per i rinvasi, vengono citati contemporaneamente terra e terriccio come due cose ben distinte.
Quale è la differenza?
I vari terricci pronti venduti presso vivai e garden center mi sono ben chiari, un po di questo e un po di quello per avere il drenaggio, la ritenzione di umidità, i nutrienti e il pH che i vari gruppi di piante richiedono.
Ma terriccio e terra cosa indicano?.

Per me terra è il montarozzo in mezzo al prato che le talpe gentilmente mi preparano.
Terriccio invece è lo straterello di 2 o 3 cm che si forma sotto agli alberi in assenza di erba e di lavorazioni varie.

Giusto o sbagliato?

Grazie
avatar
baobab

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : VARESE z7 227 mslm

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da NicoColi il Mar Apr 07, 2015 7:23 pm

sinceramente non mi sono mai posto questo quesito..ad intuito posso dire che il terreno è quello normale che trovi in giardino o ovunque,mentre il terriccio è un mix preparato con aggiunta di elementi necessari per la pianta specifica,in effetti sulla confezione sta sempre scritto "terriccio per .... " ..la mia è un ipotesi eh

NicoColi

Messaggi : 223
Data d'iscrizione : 14.01.15
Età : 25
Località : Bari

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da Tiger il Mar Apr 07, 2015 7:39 pm

Tengo innanzi tutto a precisare che non ho scritto io tutto quello che è riportato nella sezione rinvasi e terricci della didattica, ma come riportato sono articoli il cui nome dell'autoreè inserito dai messaggi da chi è stato inviato.
Risulta sempre il mio nome perchè ho trattato io gli argomenti durante il trasloco dal vecchio al nuovo forum, e si vede il mio avatar ma non sono io l'autore.
Comunque veniamo ai tuoi dubbi.
La terra è la terra, quella che si vede nel campo, quella che si calpesta, mentre il terriccio è si terra ma arricchita da sostanze nutritive di origine vegetale, come foglie rametti, ecc.
Oltre a questi si possono trovare (aggiunti + o -) anche parti di argille limo, sabbia di fiume, ghiaia.
I terricci sono solitamente puliti da eventuali parti grossolane e ma che mantengano però parti organiche vive come cariche batteriche o miceliche e sostanze nutritive come i microelementi.
Spero che spiegato così ti sia un po schiarito le idee. Smile

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1501
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da frantore il Mar Apr 07, 2015 8:35 pm

La terra è lo strato superficiale del terreno, ne esistono diversi migliaia di tipi che dipendono dalla roccia madre, come si è degradata nei secoli, cosa c'è vissuto sopra e sotto, acqua aria clima etc. etc...
Per cui i terricci usati in florovivaismo tendono a essere standardizzati, i primi ad essere utilizzati erano derivati dallo strato superficiale del sottobosco, molto ricco di humus e di microrganismi, poi si sono usati altri residui vegetali.
In realtà dovremo parlare di substrati, perchè ormai si tratta di materiali diversi da quelli presenti in natura, a cui si abbinano spesso dei "terricci" pronti derivati da torba e altri materiali per apportare alcune caratteristiche del sottobosco che sono imprescindibili: ritenzione idrica e degli elementi nutritivi .
avatar
frantore

Messaggi : 755
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Sardegna Centro-orientale

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da Dav86 il Mar Apr 07, 2015 9:11 pm

e ricordiamoci che...nell'ambito della coltivazione BONSAI l'uso di substrati "organici-torbosi-terricciati" è ampiamente superata per non dire controproducente e ci sono moltissimi motivi che non sto ad elencare qui ora che li rende completamente trascurabili e sostituibili comodamente.
idem dicasi per SABBIA-PIETRISCO-SABBIA DI FIUME-GHIAIA ecc ecc che sono materiali inerti completamente e privi di scambio cationico che non permettono di sostenere coltivazioni intensive e mirate come "le nostre".
detto questo, nessuno vieta di fare esperimenti e usare di tutto e di più per le proprie piante, l'importante è DRENARE.......sennò la pianta muore......e ci sono piante che vivono bene anche in substrati "tradizionali" appunto ma ci deve essere la mano di un bonsaista esperto dietro che gestisce tutto ed è conscio delle scelte fatte.




_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 1970
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da baobab il Mar Apr 07, 2015 9:45 pm

Grazie delle risposte.

Ora mi è chiaro, come pensavo, il terriccio e una terra naturalmente arricchita dalla decomposizione di materiale vegetale e tutto quello che ha provveduto a decomporlo.
Comunque mi sembra corretta l'osservazione di definire substrati e non terricci le miscele create ad hoc.
Rimangono terricci solo quelli naturali come quello di foglie decomposte e lo strato superficiale del sottobosco.
Sono invece substrati le miscele varie preconfezionate per acidofile, universale, ecc.
Così come i due termini humus e compost usati per creare i substrati possono portare a fraintendimenti.
Io tendo a considerare l'humus come il principale componente del compost ma faccio fatica a immaginarmi una sostanza che sia humus puro.
avatar
baobab

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : VARESE z7 227 mslm

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da francobet il Mer Apr 08, 2015 2:02 pm

esiste l'humus di lombrico puro.
io ne ho dei sacconi, che altro non è che la materia di "scarto" della digestione dei lombrichi ( cacca ), che si può reperire presso allevatori di lombrichi ( un caro amico ne ha uno ed ha un montagna di 5 m di humus..).
il compost, è la decomposizione di materia vegetale, avvenuta mediante la "digestione" di batteri.

spiegazione molto sintetica, in quanto ci vorrebbe troppo spazio per spiegare in modo più dettagliato

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1291
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 56
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chiarimento terricci vari

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum