W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da Seraph il Gio Apr 02, 2015 11:03 am

Ciao a tutti amici del Forum, oggi vi mostro la "storia" di questo nocciolo, sperando di trovare consigli, critiche, e perchè no, complimenti.

Già da un po' di tempo stavo cercando una ceppaia di nocciolo, nel vivaio in cui do un aiuto per curare i bonsai c'erano 2 ceppaie di nocciolo, un tempo portainnesto di un nocciolo contorto, che mi facevano "il filo". Però purtroppo, sia per la dimensione delle piante, che per volere del proprietario, non ho potuto comprarne manco una.
Sabato scorso quindi sono andato ad un vivaio di produzione, molto grande, mi sono messo a cercare qualche pianta, ed in un angolino, in un filare di castagni, vedo un alberello da frutto di nocciolo con numerosi polloni alla base; considerando che prima di uscire di casa il mio pensiero è stato "voglio trovare un bel nocciolo!", sono stato sicuro del mio acquisto; pagato €10 lo poto direttamente al vivaio ma poi lo "ricostruisco" a casa per fare una foto di com'era prima.



Praticamente un albero alto 2 metri; lo faccio riposare durante la notte e la mattina dopo rifinisco il taglio e faccio qualche foto migliore.













Decido di intervenire subito "invasivamente", anche se magari non è il termine giusto perchè è stato fatto tutto secondo le esigenze e le possibilità della pianta, rinvasando in un vaso bonsai, ovviamente non definitivo, però che essendo basso contribuirà alla formazione di un piede unitario tipico delle ceppaie. Quindi ieri ho rinvasato, constatando un ottimo stato di salute ho pettinato le radici, rimosso un grosso fittone che corrispondeva con la base del tronco centrale, lavato il terriccio che era composto da pomice torba e delle palline di argilla terribili. Alla fine di questo procedimento l'apparato radicale della pianta si presentava come una grossa "palla" di capillari giallini. Quindi metto un drenaggio sopra i buchi di lapillo, pomice e carbone di 1 cm, poi una sorta di drenaggio più abbondante fatto da pomice, lapillo e agriperlite media (che fungerà anche da substrato di coltivazione) e infine il substrato fine formato da 60% di pomice 20% akadama 10% agriperlite fine 10% kiryu. Ovviamente blocco il nocciolo con 2 fili di ferro e procedo a sistemare con le bacchette il terriccio. Metto dell'humus sottilissimo sul terriccio (considerando che il nocciolo ama l'humus, anche se io non amo i terricci organici, ho preferito provare anche questa) e ho innaffiato abbondantemente.
Alla fine il risultato è stato questo:











Ho staccato con le radici 2 piantine sottilissime e le ho ripiantate, 1 tronco è stato tolto e ne ho fatto 2 talee "in loco".
Il progetto è di allargare la ceppaia con dei tiranti (qualche tronco salterà dato che ne ho contati 25) e di movimentare leggermente gli apici, considerando anche la tipologia dei fiori di questa pianta che sono "penduli".
Di seguito posto una foto di un Corylopsis del Maestro Kitora che rispecchia abbastanza bene il mio obbiettivo.



Un Saluto a tutti e buone vacanze pasquali! Very Happy
avatar
Seraph

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 27.01.15
Età : 19
Località : Taranto

Vedi il profilo dell'utente https://seraphbonsai.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da boba74 il Gio Apr 02, 2015 11:42 am

Complimenti per l'acquisto. Tra l'altro a mio avviso la ceppaia è forse l'unico stile che si adatta al nocciolo, visto che è il suo portamento naturale e ho notato che se allevato "ad albero" tende comunque a prediligere il getto di polloni rispetto alle ramificazioni del tronco (che spesso tendono a seccare da sole)...

Se posso fare 3 osservazioni sulla tua impostazione:

1-A mio avviso dovresti dare fin da subito più movimento a quei tronchi, soprattutto a quello principale, che già adesso è molto dritto, quindi negli anni rimarrà tale, se non peggio, se non intervieni....

2-La ceppaia secondo me dovrebbe dare l'impressione di una vera ceppaia, ossia una base unica da cui partono tutti i tronchi, e non l'impressione di tronchi che partono direttamente dal terreno (e che sembrano quindi polloni "da radice" e non dal fusto). Perciò secondo me alcuni di quei rami partono troppo lontani dalla base, rendendo la composizione più simile a un boschetto che a una ceppaia. Queso poi magari col tempo cambierà, perchè comunque la parte interrata ingrosserà e tenderà a emergere dal terreno, ma avrai sempre rami "troppo lontani" dalla base, non so se mi sono spiegato.

3-Secondo me hai troppi fusti "coetanei": ossia hai 1 solo tronco "vecchio" e 10-15 polloni tutti uguali (1 o max 2 anni). Se li lasci crescere rischi di ritrovarti una ceppaia poco assortita, cioè con tronchi che per quanto invecchiati saranno sempre abbastanza simili come taglia e come età apparente. Forse la cosa migliore potrebbe essere quella di partire quest'anno con solo 2-3 tronchi secondari, e "aggiungerne" di nuovi progressivamente i prossimi anni selezionandoli tra i nuovi polloni che spunteranno in continuazione, in tal modo ti ritroverai tronchi in diverse gradazioni di maturità, in cui ci sarà quello principale, pochi vecchi e via via altri meno vecchi.

Se guardi bene la foto che hai messo come "obiettivo" Cool dovresti capire quello che intendo in tutte e 3 le mie osservazioni... (che ovviamente non devi assolutamente prendere per oro colato, e anzi aspettare anche altri contributi dai veri esperti del forum Laughing )

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.

avatar
boba74

Messaggi : 443
Data d'iscrizione : 09.01.15
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da Dav86 il Gio Apr 02, 2015 3:01 pm

bello mi piace però io a occhi chiusi fosse mio fare una bella cosa netta e veloce:

ELIMINA IL TRONCO CENTRALE Smile

ovviamente è solo una visione mia.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2196
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da francobet il Gio Apr 02, 2015 10:45 pm

sul discorso ceppaia, concordo con Andrea.
come ceppaia, si intende che TUTTI i tronchi partano da un unico ceppo, non da terra.

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1331
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da Seraph il Ven Apr 03, 2015 7:59 am

Questa è una ceppaia un po' particolare, praticamente il tronco principale affondava nel terreno per buona parte del vaso originario, in questo modo le radici che si diramavano dal tronco centrale prima scendevano, dopodichè trovando il vaso, risalivano, proprio da questo si sono originati i vari tronchi, diciamo che al momento sembra più un boschetto, ma come ho detto, il mio obbiettivo è quello di far unire tutte le radici e creare un bel nebari unico, per questo ho usato un vaso piccolo e lo rinvaserò tra 2/3 anni Very Happy
avatar
Seraph

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 27.01.15
Età : 19
Località : Taranto

Vedi il profilo dell'utente https://seraphbonsai.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da boba74 il Sab Apr 04, 2015 6:06 pm

eh, ma come fai a "Unire" le radici per creare un nebari unico, visto che i tronchi partono a una certa distanza dal centro?
Secondo fai prima a eliminare i tronchi "lontani" tenendo solo quelli più vicini, o comunque fare in modo che te ne spuntino di più vicini....

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.

avatar
boba74

Messaggi : 443
Data d'iscrizione : 09.01.15
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da MirkoB il Sab Apr 04, 2015 8:02 pm

Se vuoi far crescere le radici tanto da farle fondere, è meglio la ciotolona almeno per il primo ciclo...
avatar
MirkoB

Messaggi : 481
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 26
Località : San Mauro Torinese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da scricciolo il Mer Apr 08, 2015 4:43 pm

Sul boschetto/ ceppaia non dico nulla. Riconosco che è un progetto giovane, che deve crescere e maturare. A Dio piacendo, fra 10 anni commenterò.
Sull'italiano rizzo il pelo: Argh! Obbiettivo?! con 2 B!? affraid Con una sola!!!! tongue
avatar
scricciolo

Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 14.01.15
Età : 42
Località : Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da richiurci il Mer Apr 08, 2015 6:48 pm

azz scusate ma anche se suona male si può dire anche obbiettivo
http://www.treccani.it/enciclopedia/obiettivo-o-obbiettivo_(La_grammatica_italiana)/
avatar
richiurci

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da boba74 il Gio Apr 09, 2015 9:29 am

vero, obbiettivo non è sbagliato.... Cool

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.

avatar
boba74

Messaggi : 443
Data d'iscrizione : 09.01.15
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: W.I.P. Ceppaia di Nocciolo - Corylus Avellana

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum