Le Micorrize

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Mar Feb 03, 2015 3:41 pm

Ho provato a cercare all'interno del forum ma non ho trovato nulla a riguardo.
C'è qualcuno che fa uso di micorrize?

Come vi ci trovate? Da quanto ne so dovrebbero essere utili soprattutto alle conifere.
Io non ne ho mai fatto uso ma da quanto si legge in giro dovrebbero giovare non poco alle radici delle nostre piante, garantendo anche una migliore tenuta a vari fattori di stress come può ad esempio essere la mancanza di acqua.
Si dice inoltre che garantiscono un migliore assorbimento di nutrienti.

Premesso che in campagna ha senso il loro utilizzo, perchè favoriscono l'espansione dell'area esplorata dalle radici garantendo maggior nutrimento alla pianta, ma nel vaso da bonsai o da coltivazione ha senso usarle?
In fin dei conti lo spazio ristretto e l'apporto di nutrienti preconfezionati dovrebbe scoraggiarne l'utilizzo, o quanto meno renderlo inutile, mi sta sfuggendo qualcosa?
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Tiger il Mar Feb 03, 2015 7:31 pm

All'interno del forum, nella sezione didattica, al momento manca questo argomento, avrei in mente di scrivere un articolo, ma bisogna documentarsi molto bene, perchè c'è veramente tanta roba da sapere e da scrivere.
Ti dico la mia esperienza.
Io li uso molto sulle conifere (ginepri, pini, tassi) e mi sembra che, adesso che li uso, non ne possa più fare a meno.
Addirittura, con la loro somministrazione, sono riuscito a salvare un ginepro che aveva problemi.
Le M.oltre a quello che hai detto, rendono anche l'apparato radicale più forte e resistente , ad eventuali attacchi di malattie da parte di batteri, malattie fungine e marciumi radicali.
Mi è capitato di trovarle attaccate le M. all'apparato radicale di piante in natura,che non erano conifere, come querce, frassini castagni ecc., si riconoscono facilmente perchè sembrano dei filamenti o ragnatele di colore bianco.
Per il loro utilizzo io trovo sempre cose favorevoli e utili e mai una controindicazione.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Mar Feb 03, 2015 8:49 pm

Grazie mille per la condivisione della tua esperienza, per quanto riguarda il substrato, pensi che ci siano condizioni migliori di altre per la loro proliferazione oppure è ininfluente?
Ovviamente qualsiasi intervento ed articolo varrà come oro colato.
So che ce ne sono in vendita di diversi tipi e che in teoria ogni pianta ha le sue preferite, anche se pare ci sia un tipo generico che vada bene per il 90% delle piante...ma per le conifere in particolare ce ne sono tipi ben precisi a seconda dell'essenza
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da richiurci il Mar Feb 03, 2015 9:02 pm

a me sembra di averle viste in natura, dove ho prelevato gli abeti lucani... non ricordo se quando si estirpano le erbacce, o se c'erano anni fa quando avevo prelevato qualche quercia.

Ma se sono già presenti si conservano? Si riproducono autonomamente?
avatar
richiurci

Messaggi : 948
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Mar Feb 03, 2015 9:27 pm

si, dovrebbero riprodursi..
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Ven Feb 06, 2015 1:01 pm

Ci sono condizioni particolari per la proliferazione di questi funghi?
Secondo voi in un inerte come può essere l'akadama o la pomice e per giunta in un vaso possono avere delle speranze di sopravvivenza?
Dopo il loro utilizzo avete mai riscontrato la loro presenza nell'apparato radicale?
Da quanto ne so dovrebbero generalmente presentarsi come dei reticoli bianchi sulle radici (almeno per le conifere).
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Tiger il Ven Feb 06, 2015 6:45 pm

Le micorrize vivono e si riproducono attaccandosi alle radici delle piante (simbiosi), quindi il tipo di terreno non è un problema, però c'è da dire che essendo funghi bisogna avere un occhio di riguardo all'ambiente dove vivono, nel senso che hanno bisogno di calore ed un certo tasso di umidità, quindi per la loro somministrazione bisogna che le temperature siano almeno superiori ai 10/15 gradi e che il terreno non sia completamente asciutto.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Forcellone il Lun Feb 09, 2015 2:56 pm

Ci sono persone che se le producono, ma serve del materiale e ambiente idoneo ecc.
Il vantaggio è quello di fare una sorta di micorriza personalizzata e mirata all'essenza.

In commercio si torva principalmente la generica. Alcune case tipo l'Altea ne vende di differenti tipi, pasticche e polvere, non facile da trovare, l'ho usate.

Ora ho un tipo generico che compro on line.

Si usa di norma 2 volte l'anno. Inizio primavera e inizio autunno.

Ciao.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Mar Mar 17, 2015 8:12 am

Sto utilizzando anche io le micorrize, non so se è merito loro, degli acidi umici o di che ma il ginepro che stava male ha un bellissimo colorito verde..per la cifra a cui si trovano consiglio il loro utilizzo.

Visto che mi sono documentato a riguardo e visto che se n'è parlato poco, vorrei aggiungere che di micorrize ne esistono veramente di tantissimi tipi e sebbene è impossibile elencarli, si dividono in due grandi famiglie, le ECTOmicorrize e le ENDOmicorrize.
Le prime sono quelle che generalmente riconosciamo dalla loro classica patina biancastra che ricopre le radici delle piante, ce ne sono di svariati tipi ed alcune piante hanno una predisposizione verso un determinato di fungo simbionte, sono tipiche dei pini, abeti e querce tanto per elencare qualche essenza.
Le endomicorrize (tra cui la più famosa è senz'altro il tipo Glomus intraradices) sono invece invisibili in quanto non costruiscono in reticolo di Hartig che siamo abituati a riconoscere, si legano anche queste ad una moltitudine di piante tra cui cipresso, ginepro, olmo e ficus tanto per citare i più diffusi.

Alcune aziende produttrici vendono separatamente i due tipi di micorriza, ma molto spesso non viene indicato il tipo o la famiglia a cui appartengono, quindi prima di usarle informatevi su quale micorrizza è la più adatta alla vostra pianta, anche se qualsiasi tipo di inoculo errato non la mette assolutamente in pericolo.

Detto questo è d'obbligo il consiglio di usare sempre un pò del vecchio substrato in ogni rivaso con nuovo terriccio.
Spero di essere stato utile e se ho detto qualche imprecisione correggetemi pure Very Happy
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Forcellone il Mar Mar 17, 2015 1:00 pm

Mi trovo e faccio come dici da anni. Ma non posso "certificare" la cosa.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Silin il Mar Mar 17, 2015 10:36 pm

Forcellone ha scritto:Ora ho un tipo generico che compro on line.
Si usa di norma 2 volte l'anno. Inizio primavera e inizio autunno.
Ciao Forcellone, approfitto della tua esperienza per un chiarimento: tu dici che le usi due volte l'anno, ma non dovrebbero riprodursi da sole una volta inoculate?
avatar
Silin

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : PV

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Mer Mar 18, 2015 8:56 am

si dovrebbe essere così, ma essendo in vaso è possibile che muoiano per il troppo caldo ad esempio, per il terreno troppo secco oppure per gelate e via dicendo...è bene (ma non indispensabile) "ridare una passata" a distanza di 6 mesi...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 18, 2015 10:22 am

Se abbiamo un laboratorio che ci certifichi il nostro terriccio OK, ti affidi a loro, paghi e non sbagli e sei sicuro di cosa devi inserire. Ma visto che non è così facile e abbastanza costoso, mi attengo alle istruzioni che ho per le mani......Poi dipende dalle varie case cosa prevedono....

Di norma si usano una volta in "primavera" e una volta in "autunno", quando la temperatura si è stabilizzata, nei vasi molti piccoli tra cui i bonsai.
Nei vasi più capienti tipo quelli di coltivazione basterebbe solo una volta in primavera.
Poi se lo fai due volte o più non accade nulla di strano, se non sprecare il prodotto, come per gli acidi umici.

Ci sono persone che conoscono la materia e si coltivano le micorrize in casa, prelevano dei piccoli campioni dalle radici delle proprie piante. Se ricordo bene serve un ambiente sterile, le fanno sviluppare a certe temperature e poi le introducono nuovamente nel terreno.
Servono delle cosette per poterlo fare, in rete si trovano indicazioni, forse sono altri forum tipo il nostro Very Happy Io le avevo trovato le indicazioni anni fa, ma non ho mai avuto voglia di provare.

(A chi interessa capire meglio la cosa cercate in rete come si producono le querce per chi vuole metter su una produzione di tartufi, la cosa è in tema).

Ciao.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da bonsandro il Gio Apr 16, 2015 9:10 pm

Anch'io, che sono amante delle farnie, ne ho trovate a bizzeffe nei vasi di coltivazione, all'inizio pensavo fossero formazioni funginee dannose.. Qual'è un prezzo onesto per questi prodotti? Io a Gonzaga ho sentito un venditore che mi proponeva un flaconcino a 35 euro..
avatar
bonsandro

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 36
Località : Brescia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da francobet il Gio Apr 16, 2015 10:55 pm

Io no ne ho mai usate

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Gio Apr 16, 2015 11:02 pm

bonsandro ha scritto:Qual'è un prezzo onesto per questi prodotti?
a circa 6 euro trovi quelle dell'Altea tablet verde, 25 pasticche una per ogni vaso da 20 cm... Wink
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Forcellone il Ven Apr 17, 2015 9:36 am

Io le ho date proprio in questi giorni.

In giro ci sono varie cosette a vari prezzi, effettivamente non so dirti quale prendere e quanto spendere.
Ho usato quelle Altea.
Per mia comodità mi appoggio anche ad un fornitore che vende "Criado 100 gr. € 9,70", ma sto valutando di prendere prodotti alternativi dalle varie Agrarie, anche in confezioni maggiori visto che poi con le confezioni piccole ci faccio poco.
L'unica cosa che trovo molto prodotti alternativi "miracolosi", ma in giro si sa molto poco.

[Apro una parentesi, visto che sono in pieno con i rinvasi sto riscontrando che ho in linea di massima degli "apparati radicali" molto sviluppati, ho sono bravo nella coltivazione in generale o questi prodotti fanno la differenza,.... Forse è il caso di tornare un pochino indietro con questi prodotti in generale?].
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da cosisal il Ven Apr 17, 2015 10:02 am

In che senso indietro?
Nel senso che una coltivazione "old style" sia più appagante?

Per quanto riguarda l'apparato radicale, è accertato che questi funghi siano benefici per l'apparato radicale e quindi per la pianta, su questo non ci piove ci sono molte pubblicazioni scientifiche a riguardo.

Il punto semmai è capire se una volta inoculate siamo veramente in grado di farle proliferare, perchè, non ce lo dimentichiamo, è sempre una forma di vita che se non trova il suo habitat ideale difficilmente prolifererà.
Alla luce di questo e del fatto che non siamo professionisti del settore, ma semplici appassionati, sarebbe utile considerare che spendere parecchi soldi sulle micorrize (o prodotti miracolosi in genere) è uno spreco, e che tutto sommato con un'attenta coltivazione i risultati si portano a casa lo stesso.
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Forcellone il Ven Apr 17, 2015 1:47 pm

Ho voluto tirare l'amo per vedere cosa posso prendere....
In parte mi riferivo anche a quanto stai scrivendo anche tu.
Voglio lanciare una "piccola provocazione".

[Non pensate che chi è informato poi è convinto al 100%, dubbi e casini vari ne passano per la testa, se poi non trovi nessuno per confrontarti hai sempre l'amaro in bocca. Molto spesso non ho risposte a certe domande e parlo di professionisti].

Ci sono persone che hanno dei risultati senza usare molti intrugli, poi c'è chi usa tutto o chi abusa. (per abuso intendo quei prodotti che male non fanno e si va spesso oltre il dosaggio consigliato dalle rispettive case).

Nel mio caso, noto che 80% delle mie piante scoppiano di salute, molte radici, colori perfetti, fioriture, cacciate lunghe dove serve e potature continue ecc.... ecc.... il 20 % sono essenze che non dovrei neppure provare a coltivare visto il clima che non aiuta.
Ma alla fine forse è tutto merito di queste cose? Forse se c'è una coltivazione "giusta" se ne potrebbe fare a meno o alleggerire un pochino?

Se dopo una stagione ho troppe radici nei vasi forse mi si presenta un problema?
(Devo dire, che sono tre anni che ho modificato la coltivazione avendo un giardino, prima coltivavo su dei balconi, per cui già questo mi ha portato un miglioramento che ho riscontrato di persona, anche perchè alcuni prodotti li usavo già all'ora e non avevo certi risultati).
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da francobet il Ven Apr 17, 2015 1:53 pm

per quanto riguarda le micorizze, è meglio non generalizzare, e giocare la ribasso...
ci sono di vari prezzi, perché sono prodotti diversi, marche diverse ecc.....

come i concimi.
si trovano da 2 a 15 euro....


_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da bonsandro il Ven Apr 17, 2015 8:59 pm

Bisogna provare e vedere i risultati insomma, la mia domanda ruotava intorno al fatto che nn sempre un prodotto costoso si rivela poi all, altezza della spesa.. in effetti poi a livello di apparato radicale nn ho mai avuto problemi neanch'io, con pomice 100% le radici scoppiano di salute Razz.. l'anno prox proverò a inserire anche zeolite in ragione del 30%.. benvenga cmq tt ciò che fa bene alle nostre amate piante!
avatar
bonsandro

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 36
Località : Brescia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Micorrize

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum