SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da giachi87 il Mer Lug 15, 2015 3:21 pm

si infatti dicevo a marzo, ok perfetto il problema sarà la sophora che l anno prossimo farà tre anni avrei dovuto farlo prima, ma non era previsto lavorare su di lei come bonsai vabbe vedremo grazie a tutti.

giachi87

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 11.07.15
Località : cagliari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mar Set 13, 2016 9:12 pm

Riapro questo 3d per qualche chiarimento.

Ho tutta una serie di piantine ottenute da seme o da "virgulti" di un anno: albicocchi, peschi, e soprattutto querce.

Tutti nati questa primavera da semina dell'autunno 2015, oppure alcune piccole querce prelevate nel 2015 di 1-2 anni.

La domanda è: non avendo mai fatto lo sfittonamento, può aver senso farlo successivamente, per esempio la prossima primavera prima del risveglio?

Io pensavo di lasciarle tutte tranquille o al limite fare qualche falso rinvaso, ma se consigliate lo sfittonamento anche su piante di 1-2 anni metto in calendario questo lavoretto...

Grazie per eventuali risposte!
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mar Set 13, 2016 10:28 pm

richiurci ha scritto:Riapro questo 3d per qualche chiarimento.

Ho tutta una serie di piantine ottenute da seme o da "virgulti" di un anno: albicocchi, peschi, e soprattutto querce.

Tutti nati questa primavera da semina dell'autunno 2015, oppure alcune piccole querce prelevate nel 2015 di 1-2 anni.

La domanda è: non avendo mai fatto lo sfittonamento, può aver senso farlo successivamente, per esempio la prossima primavera prima del risveglio?

Io pensavo di lasciarle tutte tranquille o al limite fare qualche falso rinvaso, ma se consigliate lo sfittonamento anche su piante di 1-2 anni metto in calendario questo lavoretto...

Grazie per eventuali risposte!

Le piantine da seme devono essere subito educate a livello radicale sennò scordati di avere un nebari ma solo un tronco tubolare che esce dal terreno o nella peggiore delle ipotesi un serpentone sotterraneo (querce) con capillari molto distanti e poi l'unico modo per rimediare è programmare una margotta in futuro. 
Io sfittono già entro il primo anno quando ripicchetto in vasetti singoli o anche nello stesso vaso ma comunque questa operazione è indolore se fatta con cognizione, anche su conifere. Poi l'anno successivo o al massimo il secondo successivo ripeto l'operazione se necessaria in concomitanza con un nuovo rinvaso, sempre a radice nuda usando solo substrati granulari. E così via negli anni successivi, finchè la piantina è giovane la forza vegetativa è alta e va "domata" con rinvasi tattici.

Fai passare l'inverno, tanto non cambia niente ormai siamo a fine stagione e non ha senso toccarle, poi fai i singoli rinvasi delle piantine ed è quella l'occasione per controllare come sono messe a livello radicale e potare come e quando vuoi sfruttando la stasi vegetativa. Le piantine da seme vanno rinvasate cercando di posizionare ogni singola radice con le dita mettendole in orizzontale sul terreno, è un momento magico e allena la manualità Smile

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mer Set 14, 2016 7:56 am

ok dav grazie per la spiegazione.

Sarò ben felice di allenare la manualità in una attività utile e consigliata Wink

Per una volta dovrò fare più di quanto avevo in mente, e se ho ben capito lo consigli su tutte le mie piantine, anche sui cedri che non avevo menzionato.

Ho già messo un promemoria sul cellulare, magari opererò poco alla volta per avere in tempo di mettere qualche foto e chiedere conferme e consigli.

Grazie!
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da cosisal il Mer Set 14, 2016 8:06 am

quest'anno ho sfittonato anche io alcuni aceri al 4-5° mese di vita...si sono fermati (tranne uno che sta cacciando in questo periodo) ma pare non abbiano sofferto l'operazione...all'inizio della prossima stagione vegetativa rinvaserò nuovamente e vedrò di risistemare meglio le radici in modo da disporle il più possibile a raggiera...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mer Set 14, 2016 12:23 pm

richiurci ha scritto:ok dav grazie per la spiegazione.

Sarò ben felice di allenare la manualità in una attività utile e consigliata Wink

Per una volta dovrò fare più di quanto avevo in mente, e se ho ben capito lo consigli su tutte le mie piantine, anche sui cedri che non avevo menzionato.

Ho già messo un promemoria sul cellulare, magari opererò poco alla volta per avere in tempo di mettere qualche foto e chiedere conferme e consigli.

Grazie!

I cedri sono piantine di quest'anno o già di due o tre anni? perchè qui si parla di semenzali nati da poco...non di piante "rimaste piccole" generiche.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mer Set 14, 2016 12:23 pm

cosisal ha scritto:quest'anno ho sfittonato anche io alcuni aceri al 4-5° mese di vita...si sono fermati (tranne uno che sta cacciando in questo periodo) ma pare non abbiano sofferto l'operazione...all'inizio della prossima stagione vegetativa rinvaserò nuovamente e vedrò di risistemare meglio le radici in modo da disporle il più possibile a raggiera...

Palmati? Nel tuo clima si fermano per il caldo presumo...

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mer Set 14, 2016 1:37 pm

i cedri sono questi:


raccolti l'agosto 2015 in natura, erano ancora più piccoli e senza segni di taglio...quindi credo siano da semi germinati in primavera 2015.

Poi li ho solo spostati senza toccare le radici

Se ritieni opportuno in febbraio (o quando?) potrei almeno su uno verificare lo stato delle radici e eventualmente sfittonare...
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mer Set 14, 2016 1:50 pm

Ok...beh quello di sinistra ormai è grandicello ma a fine marzo o inizi aprile (febbraio è presto per le conifere da noi al nord, meglio operare quando vedi che gli apici riprendono un bel verde brillante) puoi tranquillamente tirarli fuori da lì e controllare come è messo a livello del colletto/nebari e eliminare qualche radice troppo grossolana e antiestetica ma rientra nell'operazione di un rinvaso normale Smile
Quello più piccolo forse lo prendi ancora per i capelli e riesci a eliminare il fittone totalmente se hai radici però a monte in buona quantità sennò non rischiare perchè rischi di ammazzarlo, anche qui, al rinvaso valuta ispezionando la piantina a radice nuda estraendola delicatamente senza tagliare a caso!

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mer Set 14, 2016 5:04 pm

ok grazie, consigli preziosi per operare con criterio ... ti farò sapere , ciao!
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mar Gen 31, 2017 1:33 pm

ripesco questo 3d... sono stufo dell'ozio invernale e voglio cominciare a pianificare gli interventi.

Domanda 1: Per le conifere meglio aspettare, sarà ovvio ma vale anche per i miei abeti bianchi?
Non sono "piantine" ma piante anche di 5-7 anni, con fittone che era già visibile sul fondo del vaso e probabilmente dovrò eliminare gradualmente. Poi chiederò maggiori dettagli ma cmq meglio aspettare fine marzo?

Domanda 2: ho molte piantine da seme di un anno totalmente ferme (albicocchi, ciliegi); posso cominciare a operare considerato che le ho messe in ombra ma sul balcone dove sicuramente il terreno non gela? Vorrei diluire un po' i lavori...

Domanda 3: in primavera spunteranno altre piantine (spero): aceri, liquidambar, Lagerstroemia. Di solito alcune le sposto da subitissimo se ne sputano tante, converrà operare lo sfittonamento al primo "rinvaso" anche se sono piante di pochi cm?

Domanda 4: in caso di fittone già molto lungo e con pochi capillari a monte, si fa uno sfittonamento parziale giusto? Se si, il fittone residuo conviene comunque disporlo orizzontale? Può diventare una radice "normale"?

Ok scusate per la raffica di domande, spero siano in tema e volevo portare un po' di "primavera" precoce nel forum Very Happy

Ditemi se posso continuare qui o se preferite chieda ulteriori lumi specifici in 3d "miei" sulle singole essenze per non inquinare questo... conto di mettere anche foto delle operazioni..
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mar Gen 31, 2017 2:16 pm

richiurci ha scritto:ripesco questo 3d... sono stufo dell'ozio invernale e voglio cominciare a pianificare gli interventi.

Domanda 1: Per le conifere meglio aspettare, sarà ovvio ma vale anche per i miei abeti bianchi?
Non sono "piantine" ma piante anche di 5-7 anni, con fittone che era già visibile sul fondo del vaso e probabilmente dovrò eliminare gradualmente. Poi chiederò maggiori dettagli ma cmq meglio aspettare fine marzo?

Domanda 2: ho molte piantine da seme di un anno totalmente ferme (albicocchi, ciliegi); posso cominciare a operare considerato che le ho messe in ombra ma sul balcone dove sicuramente il terreno non gela? Vorrei diluire un po' i lavori...

Domanda 3: in primavera spunteranno altre piantine (spero): aceri, liquidambar, Lagerstroemia. Di solito alcune le sposto da subitissimo se ne sputano tante, converrà operare lo sfittonamento al primo "rinvaso" anche se sono piante di pochi cm?

Domanda 4: in caso di fittone già molto lungo e con pochi capillari a monte, si fa uno sfittonamento parziale giusto? Se si, il fittone residuo conviene comunque disporlo orizzontale? Può diventare una radice "normale"?

Ok scusate per la raffica di domande, spero siano in tema e volevo portare un po' di "primavera" precoce nel forum Very Happy

Ditemi se posso continuare qui o se preferite chieda ulteriori lumi specifici in 3d "miei" sulle singole essenze per non inquinare questo... conto di mettere anche foto delle operazioni..

Ti rispondo più tardi ai 4 punti, poi per approfondimenti su singole piante è meglio che apri o riprendi i thread specifici ovviamente  se no si forma una mole di discorsi che annoiano o confondono gli utenti eheh Smile

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mar Gen 31, 2017 2:21 pm

ok, volevo capire se preferivi tutto qui per non dovermi inseguire in vari 3d...ma tanto sei sempre molto presente Wink

Aspetto le risposte allora o mio Maestro Sfittonatore, grazie in anticipo per la disponibilità!
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mar Gen 31, 2017 6:47 pm

Allora, rispondo:

PUNTO 1 : Abeti, conifere in genere, assolutamente non toccarle a livello radicale nei mesi invernali (almeno per il centro-nord Italia, al sud le cose possono cambiare ma ci vorrebbe un discorso a parte e non di certo posso farlo io), rischio sofferenza e anche MORTE per disidratazione dato che non ci sono temperature medie stabili per un ripristino radicale rapido né irradiazione solare adeguata.
Aspetta tranquillamente metà marzo, fine marzo anche inizio aprile se necessario, per gli abeti il miglior momento è quando le gemme apicali iniziano a spingere e gonfiarsi con le punte verdi.
Non le considererei più delle piante "da seme" dopo 5-7 anni, fai normali rinvasi e riduci le radici con criterio...non più di un 50% sicuramente.


PUNTO 2 : Piantine di un anno ferme...aspetterei ancora un 15-20 giorni minimo, non mi fiderei di questo inverno VERO e non finto come gli anni scorsi, non penso che il gelo sia finito.
In questo caso rinvaso + sfittonamento necessario direi e cerca di mettere a raggiera le radichette se riesci.


PUNTO 3 : Io di solito semino in alveoli o cassette, poi aspetto che nasca qualcosa e dopo alcune settimane, quando vedo già piantine con fusti stabili e foglie ben turgide (grazie al sole diretto) inizio a RIPICCHETTARLE in singoli vasetti non troppo grossi e sfittono subito lasciando poche radichette basali. Non vado oltre metà maggio, fine maggio perchè le temperature poi diventano troppo calde ed è meglio non rischiare, a quel punto se rimane qualche pianta sfigata debole o ritardataria nella nascita rimando a fine agosto-settembre l'operazione.
Discorso a parte per i PINI, di cui faccio 2 passaggi: prima ottengo la talea dopo pochissime settimane tagliando a metà il fusticino e rimettendola a dimora dov'era, poi dopo tot tempo (settimane o mesi dipende dalle specie) in cui vedo crescita apicale, ripicchetto in vaso singolo controllando le radici e mettendole a raggiera piatte se riesco.


PUNTO 4 : Il fittone non puoi "educarlo", prenderà sempre il sopravvento e andrà a rovinare la base creando controconicità perchè tende a radicare solo in profondità e scordati la formazione di un nebari bello. 
Un'eccezione per stili strani tipo radici esposte o forme bizzarre in cui il fittone può diventare una parte caratteristica della base ma è raro utilizzarlo.
Resta il fatto che specie diverse hanno comportamenti diversi.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Giorgioc il Mar Gen 31, 2017 7:45 pm

Direi ENCICLOPEDICO!

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1298
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Mar Gen 31, 2017 8:38 pm

vero, il Maestro Sfittonatore è stato molto esauriente cheers

Ok...tra una 20ina di giorni parto con quelle di un anno e aprirò 3d appositi. Per ora farò altri hobbies meccanici e al limite posizionamento nuova mensola e lavaggio pomice Wink

Grazie per ora!
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Forcellone il Ven Feb 17, 2017 9:16 am

Riki, l'ora X si avvicina, ti stai organizzando per bene?
Voglio vederti carico e anche un pochino "PRO", non mi tradire.
Prepara tutto il materiale che dalle tue parti tra poco c'è da lavorare, io ho già cominciato con alcune cosette, le tropicali e qualche conifera le farò indicativamente tra un mesetto, forse.
Devo anche seguire il mio giardino e qualche amico che è imbranato, per cui mi faccio una sorta di tabella di marcia che di solito non riesco a rispettare, sempre imprevisti.
Fami vedere un buon lavoro.... ciao a presto.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Ven Feb 17, 2017 10:55 am

Ma ciao!

Ho iniziato a lavorare ma faccio il bravo, quindi per ora solo montata mensola nuova, più grande e robusta, e fatto qualche lavoro sui bonsai da ufficio che poverini le stagioni le sentono poco.
Per le conifere aspetterò come consigliato, domenica dovrei riuscire a fare i primi rinvasi con sfittonamento prudente delle piantine da seme (albicocchi, ciliegi).

Più avanti se e quando nasceranno da seme le Liquidambar e le Lagerstroemia proverò anche (se fittonano) a sfittonarle da giovanissime come consiglia Dav.

Che bello, si ricomincia!
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Forcellone il Ven Feb 17, 2017 11:51 am

Ora la teoria la consci, la pratica anche (ma non farti prendere dalla "fregola Very Happy ")... lavora il tutto come va fatto, veloce, pulito e materiali giusti e poi lascia stare.
Questa stagione ti voglio PRO, non fare errori grossolani e soprattutto frettolosi.

Ti lancio una sfida: jocolor
- Pensa prima di fare e vai per la tua strada, salvo imprevisti nascosti non voglio leggere errori o esperimenti, solo la normalità.

Ciao e buon lavoro. Wink
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da richiurci il Ven Feb 17, 2017 1:42 pm

beh non farò certo esperimenti sullo sfittonamento, era una pratica che ignoravo e mi spaventa anche un po' Shocked

Non l'avrei fatto se non avessi letto, e ho tutte le info e le tempistiche che mi servono grazie ai vostri consigli.

Farò qualche foto e la metterò nei 3d delle mie piante per non inondare questo che resta un riferimento tecnico-teorico...
avatar
richiurci

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 52
Località : Pessano (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mar Mar 14, 2017 7:44 pm

Aggiorniamo l'albicocchino dopo quasi 3 anni di vita. Rinvasato pochi giorni fa e sistemato in un vaso più basso di quello precedente che era una ciotolina giapponese marrone nel quale lo avevo messo a primavera del 2015, dopo i primi mesi nel vasetto blu delle foto vecchie.
Il nebari inizia ad esserci ed è l'unica cosa che conta al momento, siamo appena all'inizio, ora un paio d'anni così e poi deciderò in futuro se metterla a crescere molto in un vaso grosso o continuare con il percorso lento e miniaturizzato fin da subito...decisioni che ora non mi interessano.














E la piantina intanto è così.





_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 15, 2017 10:13 am

Non capisco bene le proporzioni, potrei sbagliare.

Visto che sto portando avanti un lavoro identico da più anni, ma con delle piccole differenze.

Al volo noto che il tronco è troppo alto e poco conico, è nomale è giovane. Very Happy
- Io al rinvaso l'avrei capitozzato meno della metà ci sono delle gemme buone;
- Sotto le radici un coccio;
- Vaso più grande.
Il tutto sempre per un bonsai finito piccolino 20 cm. circa.

Le due radici dove c'è il filo, una l'avrei già levata, quale?
Mi serve la pianta tra le mani e senza terreno, per cui forse la più alta "ma non è detto".

Ora vengo alla parte alta rami, se è in programma che il tutto deve rimanere ed è già si sta formando la ramificazione.
Io poterei il ramo dell'anno precedente lasciando una sola gemma o forse due "si deve vedere come procede la pianta". Solo dopo anni vedrei di tagliare lasciando più gemme. Vedrai che solo "una o due" le più esterne andranno avanti, quelle più interne che hai lasciato si fermeranno o non si apriranno proprio. Il ramo sarà come il tronco "poco conico" e "troppo lungo"

Di solito in estate fai una seconda o "addirittura terza potatura"?
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mer Mar 15, 2017 11:56 am

Ti rispondo molto brevemente: ho tante piante non posso mettere tutto in piena terra o in scatole o casssette o ciotoloni, devo fare delle scelte e poi io amo la coltivazione in vaso piccolo comunque fin da subito e la faccio spesso.

Il tronco? Non ha senso pensarci ora, è ovvio che capitozzerò appena sotto diventa apprezzabile Smile La lascio tirare e crescere, non è un tridente o un olmo, è un albicocco, essenza rustica ma non dalla crescita enorme e veloce. Non guardarla nemmeno la parte alta, qui si parla solo di radici e nebari.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Dav86 il Mer Mar 15, 2017 11:59 am

Aspetta dimenticavo: dove c'è il filo ho tenuto un appiglio per legare altrimenti non avrei potuto, sotto la base ho lasciato il vuoto ovviamente, tutto potato a zero. Sicuramente quel punto sarà ridotto in futuro.

Di solito poto più volte l'anno le piante se necessario, ovviamente, dipende da quanto sono vigorose.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2126
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 15, 2017 1:00 pm

Effettivamente, spesso "nei nostri casi", la coltivazione non può essere sempre mirata al 100%, ho diverse piante in situazioni simili alle tue. (Anche peggio affraid )
Se in certi casi posso o mi serve proprio "alterno coltivazioni", vuoi anche che ci "ripenso" o "provo".
Capita anche che un giorno si accende una lampadine e si preferisce una pianta ad un altra e si modifica la coltivazione.

Avevo letto alcune precisazioni che avevi già fatto, vedendo le foto mi sembrava completamente diverso il discorso, per cui chiedevo.

Le radici ti servivano per fissare un appoggio Very Happy  ... Capisco. Mi sono trovato in situazioni che per le poche e tenere radici che ho lasciato non ho potuto nemmeno fissare la pianta come "da prassi", ho dovuto trovare modi alternativi.

Per la potatura, mi riferivo a questa pianta ... l'albicocco, visto che tanti non lo toccano per paura di problemi. io poto una volta di sicuro e se posso anche due volte il mio "albicocchino" in estate, ho una maggiore crescita, quando si ferma con una accorciata riparte.

Ok;)


Ultima modifica di Forcellone il Mer Mar 15, 2017 1:11 pm, modificato 1 volta
avatar
Forcellone

Messaggi : 1766
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SFITTONAMENTO DI GIOVANI PIANTINE (ove possibile)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum