Irrigazione automatica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Irrigazione automatica

Messaggio Da scarboc il Ven Gen 16, 2015 1:07 pm

Dovendo stare lontano da casa fino a fine luglio e non potendo portare con me tutte le piantine(ne porto solo una, una piantina di glicine di 1 anno nata da seme) ho dovuto attrezzarmi per il mantenimento delle restati 20, per prima cosa ho realizzato un bancale dove riporle:



fatto moooooolto alla buona, con due bancali di legno rivestiti di catramina disposti su due livelli (per l'anno prossimo ho già in mente di rifarlo in metallo con struttura portante in alluminio e piano fatto di rete metallica). Il bancale è posto in maniera che le piantine ricevano il sole da quando sorge a circa mezzogiorno/la una (a fine maggio metterò anche una rete anti grandine), l'anno prossimo ho già in mente di spostarla in un'altra parte del giardino dove l'illuminazione sarà completa tutta la giornata, usando una rete antigrandine oscurante le proteggerò dal sole nelle ore centrali, ma per quest'anno la soluzione migliore è questa.

Passiamo all'irrigazione:



Il programmatore: la maggior parte dei programmatori in circolazione permettono una/massimo due irrigazioni al giorno, io l'ho trovato uno diverso:
In questo gli intervalli di tempo tra le irrigazioni e la durata delle irrigazioni, è un compromesso tra prezzo e qualità/funzioni, programmatori digitali da 100 e passa € permettono di irrigare anche per tempi diversi distribuiti fino a 6 irrigazioni giornaliere con intervalli non predefiniti (con questo posso irrigare ogni 2/5/8 ore sempre per 2/5/10 minuti, con quelli digitali si può irrigare magari alle 12/14/16/18 per 30 secondi così da non far seccare il muschio e poi alle 4 di notte per 3 minuti per idratare la pianta).
Con questo posso quindi irrigare 2 volte al giorno per 5 minuti nel periodo primaverile, nel periodo estivo magari passo a irrigare ogni 4 ore per 2 minuti. In autunno infine ogni 2 giorni per 5 minuti (logico che non irrigherò mai per oltre 5 minuti, quindi questo programmatore non è il TOP per l'irrigazione dei bonsai, ma come già detto sopra è il migliore che ho trovato sotto i 50€)

Gli irrigatori: all'inizio avevo in mente al classico gocciolatore singolo, ma poi ho pensato che con il tipo di substrato in cui coltiviamo, estremamente drenante, un gocciolatore singolo a vaso non avrebbe distribuito l'acqua in modo uniforme, cosa che succede nei classici vasi da fiore che sono al 90% terriccio, quindi non avrei avuto uno sviluppo a raggiera delle radici, ma tutte concentrate nel punto del gocciolatore, quindi ho cercato dei micro irrigatori a rosa, questo mi permette di irrigare più omogeneamente tutto il substrato e nel caso di vasi grandi mettendone due agli angoli opposti ottengo una irrigazione quasi ottimale.

Oggi ho unito il bancale al sistema di irrigazione:



Per fissare i tubi più grossi ho usato le clip da muro per i cavi elettrici da 16mm, molto utili e pratici (li notate in basso a sinistra nella foto sopra). I vari tubicini di raccordo passano nelle fessure tra un'asse e l'altra.
Nei vasi più grandi ho messo 2 irrigatori:



Nei vasi più piccoli ne basta uno solo, messo centrale:



I "porta concime" che vedete li ho ricavati dai contenitori di yogurt per le piante piccole mentre per le piante più grosse sono ricavati dai contenitori del latte. Ho soltanto messo due fili di rame a X sull'apertura e inserito un retina di plastica:

Ecco un paio di foto con alcune delle piante:




I bonsai staranno in serra fredda per almeno ancor una settimana, anche perchè non ho ordinato il raccordo per il programmatore Very Happy Very Happy Very Happy, quindi per ora non funziona nulla...

_Vid_
avatar
scarboc

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da scarboc il Ven Gen 16, 2015 1:12 pm

Ecco le piantine a quasi 1 mesetto di distanza (28 aprile 2013):



Prossimamente comincerò la costruzione dei nuovi bancali, questo è estremamente scomodo dato che da accesso solo alla prima fila di piante e una volta che i getti si allungheranno rischio di avere una matassa di verde molto difficile da gestire.

Le misure sono 2 metri di lunghezza per 40 di profondità e 1.20 di altezza, con 3 di questi bancali dovrei riuscirei a mettere tutto su di un'unica fila. Ho già iniziato a tagliare tutti i listelli di 40x5cm, una lavoro immenso se pensate che devono ricavarne 60 da assi di legno di 90x15cm (assi che ho recuperato dal tetto che ho rifatto due anni fa) con un seghetto alternativo. Poi rivestirò il tutto con impregnante da esterni color nocciola scuro, le gambe saranno in ferro ricavate da vecchi tondini che ho in casa, tagliati e saldati in misura. L'unica cosa che comprerò sono le viti in rame per fissare i listelli alle due assi portanti (misure 200x5x3cm, anch'esse ricavate dal assi del vecchio tetto)

Oggi mentre pulivo una aiuola ho trovato un piccolo olmo campestre, non mi spiego come abbia fatto a nascere sotto le ortensie del giardino... anche perchè da me di olmi capestri non se ne vedono in giro...
avatar
scarboc

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da scarboc il Ven Gen 16, 2015 1:14 pm

L'irrigazione automatica ha funzionato...(23 agosto 2013)

ecco come si presentano ora le piantine:

avatar
scarboc

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da scarboc il Ven Gen 16, 2015 1:15 pm

26 settembre 2013

Come già annunciato ho provveduto a costruire nuovi bancali più pratici e esteticamente migliori rispetto a quello attuale:

La struttura portante è un ferro, i vari listelli in legno di pino rivestito di impregnante, i supporti sono 3 mattoni in cemento (non il massimo della bellezza ma molto funzionali):



ne ho realizzati due per ora...

uno per tutti i carpini (ho usato come supporto i vasi perchè non ho ancora pulito per bene i mattoni):

i tubicini per l'irrigazione sono posti dietro, appena mi arrivano i raccordi a 4 vie concludo il lavoro mettendo 3 irrigatori per i vasi più grossi.



Per tutte le piante ne avrò bisogno 4 di questi bancali.
avatar
scarboc

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da scarboc il Ven Gen 16, 2015 1:16 pm

12 Marzo 2014

Prima fila di bancali ultimata:

Devo solo collegare i tubi per l'irrigazione:




Per le piantine più piccole mi sono procurato una serie di griglie di acciaio inossidabile che a breve fisserò su delle traversine in ferro da 3 cm e andranno a formare la seconda fila di bancali.

per ora mi sono arrangiato usando 4 mattoni:

avatar
scarboc

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da nicola76(decimo) il Gio Ott 20, 2016 5:10 pm

Buonasera!riprendo questo argomento perché vorrei prepararmi con largo anticipo ad allestire un impianto di irrigazione automatica per l'anno che verrà...
Come idea di partenza visto che posso tenere tutto su bancali e il funzionamento dello stesso dovrebbe garantire la mia assenza per circa 10 giorni al massimo sarei orientato a realizzare qualcosa che lavori vaporizzando oppure irrigando a pioggia le superfici dei bancali e supporti dove stanno le piante.
Penso che la parte più complicata sia trovare gli spruzzatori con ugelli garantiti  (Che non si tappino con le acque dure come quella dell'acquedotto comunale)...
ho l'occasione di reperire materiale in un garden che in teoria dovrebbe essere attrezzato a breve perché dovrebbe ampliare e rinnovare mettendo le giacenze di magazzino in forte sconto.
Avete qualche idea, consiglio marca o modello che  possa fare per me?

nicola76(decimo)

Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da Forcellone il Ven Ott 21, 2016 9:20 am

Io sono per irrigatori a goccia. Ci sono di tutte le marche e modelli come i regolabili.
A pioggia per le piante in vaso sono contrario per vari motivi. Evil or Very Mad

Prima di fare:
Un rubinetto esterno.
Controlla la pressione dell'acqua.

Per l'impianto se serve posso dare altre info, in seguito se vuoi.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da nicola76(decimo) il Ven Ott 21, 2016 2:17 pm

Il rubinetto esterno è presente e molto comodo alle piante,il bancale più lontano è a circa 10 metri ma il grosso sta tutto entro i 6 metri...la pressione non saprei presumo circa 1bar forse 1,5 "a sensazione"...
per irrigazione a goccia si intende portare un singolo ugello per ogni vaso?

nicola76(decimo)

Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da frantore il Ven Ott 21, 2016 8:35 pm

Probabile sia almeno 2 - 2,5 , sei collegato all'acquedotto?
Uno o più gocciolatori per vaso.
avatar
frantore

Messaggi : 769
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Sardegna Centro-orientale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da nicola76(decimo) il Ven Ott 21, 2016 11:09 pm

Teoricamente dovrebbero garantire tra 2 /3...per me un po' meno...un gocciolatore per vaso è dura... Neutral
Ma è sconsigliato puntare su dei vaporizzatori per quali motivi solitamente?

nicola76(decimo)

Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da Forcellone il Dom Ott 23, 2016 4:57 pm

Irrighi male il terreno, sia i vasi ben esposti agli spruzzi ma soprattutto quelli più interni del gruppo, sei molto a rischio funghi vari, sprechi moltissima acqua a vuoto.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1695
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Irrigazione automatica

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum