acero, lascio crescere o subito margotta?

Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Mar Mar 19, 2019 5:14 pm

allora, ciao a tutti, mia moglie viste le mie nuove manie, è tornata a casa con una piantina di acero da vivaio, da quello che ho visto e letto è un innesto con la solita V, le gemme erano ancora chiuse, la terra faceva schifo, ne ho approfittato per rinvasarlo e fare un pò di pulizia sui rami, aveva dei pennacchi lunghi un chilometro, li ho accorciati lasciando abbastanza gemme (e spuntando a distanza dalle gemme dato che ho letto che tende a seccare prima del taglio e si rischia di perdere le gemme "terminali" del ramo) e ho tagliato qualche spuncione (minuscolo a dire il vero) che andava a incastrarsi verso il centro.

acero, lascio crescere o subito margotta? Img_2014

adesso avevo due idee, dei parti usciti dalle mille letture:

1) lascio così com'è per un paio d'anni (sperando duri, ma siamo ottimisti Very Happy ), lascio ingrossare, poi margotta su uno dei due rami (o tutti e due? chi lo sa Cool ) per avere una pianta più pulita, dove posso in teoria iniziare a sistemare un pò la base (vabbè, questa ovviamente fa un pò schifetto, ma mantengo il segreto) ed avere una pianta singola da poter lavorare un pò.

2) ...parto in quarta, la pianta è ancora piccina, ma (il periodo dovrebbe essere buono da quanto leggo sul forum, aspetto che cacci le foglie e si parte) margotto subito, a radici pronte (boh, fine maggio o giugno? credo siamo lì) ho una pianta ancora molto piccola ma già una buona base da partire con tanta pazienza per ricavare un acero....carino, non saprei come descriverlo Laughing


voi che fareste? l'opzione "cambia pianta" non è contemplata, un regalo va coccolato (per poter essere coccolati di conseguenza Embarassed )

che dite?

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da leizer il Mar Mar 19, 2019 7:40 pm

Ciao!
Se fosse mia io farei saltare un ramo (quello più a sinistra nella foto) e lascerei crescere indisturbato 2-3 anni, hai già fatto molto per ora.
Poi valuterei la base per vedere se ha senso una margotta (dipende anche di che varietà è sopra l'innesto, non tutte hanno radici "valide").
leizer
leizer

Messaggi : 586
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 32
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Mar Mar 19, 2019 8:48 pm

no, aspetta che non ti seguo... questa è una foto della V, se la pianta è (o almeno è stata presa come...)un Orange dream (come si legge dal delizioso bigliettino), che da quello che leggo dovrebbe essere un acero palmato, questa dovrebbe essere la parte Sopra l'innesto, giusto? il dubbio è sulla parte inferiore credo, correggimi se ho capito male.

https://i.servimg.com/u/f49/20/04/11/48/img_2016.jpg

quella del "tolgo un ramo" era la mia prima intenzione, quella di aspettare l'inverno, tagliare e vedere come va l'anno successivo. il dubbio era appunto se lasciarla crescere con la V o senza.

il dubbio c'è più che altro sul fatto che di talee ne ho fatte parecchie (mai di "bonsai") ma margotte nemmeno una, al rinvaso ho visto che sotto al collo praticamente non c'è niente, pensavo di approfittarne per imparare a farle in modo da tentare di avere oltre al tronco singolo anche una discreta radice.

poi spero di non aver scritto una collina di stallatico Very Happy

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da leizer il Mer Mar 20, 2019 6:59 am

La V è un innesto. Non lascerei tutti 2 i rami, prima o poi dovrai toglierne uno e avrai una brutta cicatrice, ora è il momento per operare Smile
Per la margotta aspetta, non è il momento
leizer
leizer

Messaggi : 586
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 32
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 20, 2019 8:11 am

Vista la pianta e la poco esperienza io ti consiglio al momento di capire come coltivarla al meglio.
Hai già fatto dei lavori, se ho capito bene una sistemata con varie potature e il rinvaso (spero vero).
Il prossimo anno vedrai cosa fare. Se ti serve per farci bonsai è molto lunga la strada, non devi decidere ora i lavori. E' una pianta che fino ad oggi è stata coltivata per altri scopi, per cui devi partire da zero, oltre a vari problemi di impostazione ha anche internodi lunghissimi un pochino ovunque.

Se parliamo di bonsai, visto che dovrai tagliare…. Se un domani vuoi margottare dipende da te se ti servono altre piante o se vuoi imparare nel caso non sei pratico ecc.
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2578
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Mer Mar 20, 2019 9:09 am

leizer ha scritto:La V è  un innesto. Non lascerei tutti 2 i rami, prima o poi dovrai toglierne uno e avrai una brutta cicatrice, ora è il momento per operare Smile
Per la margotta aspetta, non è il momento

il momento per operare con gli aceri non dovrebbe essere l'inverno? almeno da quello che ho letto, potrei aver frainteso. comunque sono sempre più convinto di lasciarla così per uno o due anni, poi quasi sicuramente uno dei due rami parte Cool

Forcellone ha scritto:Vista la pianta e la poco esperienza io ti consiglio al momento di capire come coltivarla al meglio.
Hai già fatto dei lavori, se ho capito bene una sistemata con varie potature e il rinvaso (spero vero).
Il prossimo anno vedrai cosa fare. Se ti serve per farci bonsai è molto lunga la strada, non devi decidere ora i lavori. E' una pianta che fino ad oggi è stata coltivata per altri scopi, per cui devi partire da zero, oltre a vari problemi di impostazione ha anche internodi lunghissimi un pochino ovunque.

Se parliamo di bonsai, visto che dovrai tagliare….  Se un domani vuoi margottare dipende da te se ti servono altre piante o se vuoi imparare nel caso non sei pratico ecc.

vero rinvaso, non so in cos'era ma più che terra era melma, quasi collosa, di bonsai non so nulla ma di piante ne ho rinvasate parecchie, la terra bagnata non è così, boh...
piante da bonsai un paio ne ho, questa più che altro è una pianta che mi piace, gli aceri mi hanno sempre affascinato, secondo me è difficile trovare alberi più eleganti...forse più belli, ma detta in francese a mio parere in quanto ad eleganza gli aceri pisciano in testa a tutti Laughing
si, gli internodi sono molto lunghi, come ho scritto la pianta originale non aveva altre ramificazioni ma i rami verticali erano lunghi almeno un altro mezzo metro, adesso volevo puntare a farla sbocciare al meglio possibile, per accorciare gli internodi non so, negli anni c'è la possibilità di farlo con l'acero?

per la margotta l'intenzione non sarebbe quella di avere altre piante (diciamo che sarebbe una conseguenza più che altro), ma quella di avere una base "migliore" da cui partire pur mantenendo la stessa pianta, non so se mi spiego.

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da stormymonday il Mer Mar 20, 2019 9:54 am

Anche io farei saltare subito subito un ramo, prima che ingrossi troppo. Il periodo è buono visto che spingendo dovrebbe ricallare molto piu rapidamente.
Attenzione a come lo esponi, sono piante che temono tantissimo il sole estivo, in pratica tendono a seccare tutte le foglie che sono delicatissime.
Quindi è preferibile tenerlo all'ombra ma che riceva luce...
Per il resto lo lascerei correre liberamente, acqua quando occorre e conicme.
stormymonday
stormymonday

Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Prov. Ferrara

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 20, 2019 11:10 am

maboscolo ha scritto:
leizer ha scritto:La V è  un innesto. Non lascerei tutti 2 i rami, prima o poi dovrai toglierne uno e avrai una brutta cicatrice, ora è il momento per operare Smile
Per la margotta aspetta, non è il momento

il momento per operare con gli aceri non dovrebbe essere l'inverno? almeno da quello che ho letto, potrei aver frainteso. comunque sono sempre più convinto di lasciarla così per uno o due anni, poi quasi sicuramente uno dei due rami parte  Cool


La V non è l'innesto, è dove la pianta ha fatto la biforcazione con due rami e gli aceri sono al primo posto per questa caratteristica. E' normale come tutte le piante con foglie opposte, come gli olivi e olivastri ecc. La cosa che non va nel bonsai è che il difetto si verifica se questa cosa si vede nel tronco e dipende anche dal punto. In questo caso è a pochi cm. dal terriccio…. forse..boh….

Per i lavori…. è vero che certi lavori li fai in inverno, rinvasi e potature…. le margotte quando vegeta molto e sarebbe meglio non dopo il rinvaso.
(Poi i PRO fanno tanto anche lo stesso anno).


maboscolo ha scritto:
Forcellone ha scritto:Vista la pianta e la poco esperienza io ti consiglio al momento di capire come coltivarla al meglio.
Hai già fatto dei lavori, se ho capito bene una sistemata con varie potature e il rinvaso (spero vero).
Il prossimo anno vedrai cosa fare. Se ti serve per farci bonsai è molto lunga la strada, non devi decidere ora i lavori. E' una pianta che fino ad oggi è stata coltivata per altri scopi, per cui devi partire da zero, oltre a vari problemi di impostazione ha anche internodi lunghissimi un pochino ovunque.

Se parliamo di bonsai, visto che dovrai tagliare….  Se un domani vuoi margottare dipende da te se ti servono altre piante o se vuoi imparare nel caso non sei pratico ecc.

vero rinvaso, non so in cos'era ma più che terra era melma, quasi collosa, di bonsai non so nulla ma di piante ne ho rinvasate parecchie, la terra bagnata non è così, boh...
piante da bonsai un paio ne ho, questa più che altro è una pianta che mi piace, gli aceri mi hanno sempre affascinato, secondo me è difficile trovare alberi più eleganti...forse più belli, ma detta in francese a mio parere in quanto ad eleganza gli aceri pisciano in testa a tutti Laughing
si, gli internodi sono molto lunghi, come ho scritto la pianta originale non aveva altre ramificazioni ma i rami verticali erano lunghi almeno un altro mezzo metro, adesso volevo puntare a farla sbocciare al meglio possibile, per accorciare gli internodi non so, negli anni c'è la possibilità di farlo con l'acero?

per la margotta l'intenzione non sarebbe quella di avere altre piante (diciamo che sarebbe una conseguenza più che altro), ma quella di avere una base "migliore" da cui partire pur mantenendo la stessa pianta, non so se mi spiego.

Anche a me piacciono molto, non solo nel bonsai, ma ho molte difficoltà dalle mie parti con questa essenza. E' anche vero che vedo alcuni giardini con esemplari spettacolari in zona ma è rarissimo.

Gli internodi che ci sono così rimangono, per il futuro ho dei dubbi che con la coltivazione farai meglio, sarà la specie, ma vedi come va ora che è nelle tue mani. Ci sono delle varietà che sono già particolari anche in natura per il tipo di ramificazione adatte anche al bonsai.
Sono troppe ed è complicato. Vedi come va e poi ne riparliamo.

Comunque, leggo che hai tante idee con questa pianta, ma forse molto confuse… non far danni toccando e ritoccando. Partendo con certe piante è molto lunga la strada, dimenticatela e lavora con altro.
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2578
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Mer Mar 20, 2019 11:29 am

allora la lascio lì e se ne riparla tra qualche anno. solo una cosa, mi pare di capire che per lo più mi consigliate di togliere subito uno dei due rami. se decidessi di farlo, col discorso che l'acero ritira la linfa conviene anche qua tagliare lasciando il moncone per poi eliminarlo quando sarà secco o essendo così grosso conviene tagliare subito a filo? non vorrei perdere la pianta.

se lo faccio anch'io toglierei quello di sx, mi chiedevo se può valere la pena tagliarlo al momento sopra il primo rametto (1) in modo da far spingere sul tronco o (di mio farei così) tagliare direttamente alla base (2) e partire con solo quella metà della pianta.

acero, lascio crescere o subito margotta? Img_2017

edit: e comunque si, tante idee, molto confuse Razz

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 20, 2019 1:17 pm

Non è un problema tagliare quel ramo.
1) quando la pianta è ferma in inverno, tagli in prossimità del tronco e rifinisci il taglio. "Mi sembra che la tua è prossima ad aprire le gemme, per cui è tardi".
Serve il materiale corretto: la pinza bonsai e il mastice con ormoni.

Volendo, anche ora o in vegetazione…. non è un problema.
2) Fai un giro di filo su ramo e stringi bene. Poi tagli lasciando un moncone di un paio di cm. e metti del mastice o del vinavil…. Al prossimo inverno rifinisci il taglio come nel primo caso.
(Forse qualche goccia di linfa la tira fuori, ma non è un problema).

Il problema è più sapere cosa si vuole fare con la pianta e sarebbe meglio vedere bene "dove e come" sono le radici alla base del tronco. Io ora vedo ben poco è tutto coperto dal terriccio.

Come già detto….puoi fare tante cose e forse non è il tuo caso. Oppure nulla e vedi se la sai coltivare e decidi cosa fare in seguito, ora studi il tutto.

[Domanda cretina, la tieni all'esterno?… Non mi dire in casa!]
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2578
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Mer Mar 20, 2019 1:50 pm

in casa, sopra la tv!

no scherzo, è fuori, prende sole qualche ora la mattina, poi la zona è luminosa ma senza sole.
quindi se lo taglio adesso devo fare una specie di laccio emostatico che va tolto a fine stagione? invece fatto in inverno spunto a filo e stop? sempre col mastice e la tronchese concava si intende.
radici ne ha un paio di più grosse (diciamo un quarto del tronco) e il resto ranta roba fina, da ignorante sembra una talea, probabilmente le due grosse sono vecchi rami, non so... faccio una foto

acero, lascio crescere o subito margotta? Img_2018

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Forcellone il Mer Mar 20, 2019 2:38 pm

Ok si torva fuori.

Se tagli ora è meglio che lasci un moncone e gli fai uno o due giri di filo e stringi, blocchi la linfa già in circolo. Metti del Vinavil o del mastice. Poi il prossimo inverno rifinisci come va fatto.

Non fare questa roba… ma guarda questo video, se non conosci la lingua capisci zero, ma almeno vedi che "volendo e sapendo" si trasformano le piante senza tante accortezze e vivono, anche in vasi e terricci assurdi.
Come usa il filo per tanti è errato, ma la cosa ha un senso.
https://www.youtube.com/watch?v=E_g96cuc8bc
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2578
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Mer Mar 20, 2019 3:52 pm

opporca.. tagliato ho tagliato, guardando il pezzo tagliato ho visto su una gemma 3/4 insetti i minuscoli e neri, tutti sulla gemma, che può essere? le ho guardate tutte le altre ma mi sembravano pulite!

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da stormymonday il Mer Mar 20, 2019 4:05 pm

Io taglierei subito a filo rifinendo bene la cicatrice cioe facendola leggermente concava, un pò di mastice sopra e ti togli il pensiero....
stormymonday
stormymonday

Messaggi : 355
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Prov. Ferrara

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Forcellone il Gio Mar 21, 2019 10:23 am

Per gli insetti fai una foto, altrimenti elenchiamo una serie di possibili insetti che non serve a nulla. Se poi non hai più nulla stai sereno.

Aggiorna il tutto e spero di non leggere la pianta perde linfa cosa fare ecc. Very Happy

A presto.
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2578
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da maboscolo il Gio Mar 21, 2019 10:58 am

Forcellone ha scritto:Per gli insetti fai una foto, altrimenti elenchiamo una serie di possibili insetti che non serve a nulla. Se poi non hai più nulla stai sereno.

Aggiorna il tutto e spero di non leggere la pianta perde linfa cosa fare ecc. Very Happy

A presto.

la pianta non perde linfa ma vino, deve essere un ogm Laughing

scherzi a parte, ho fatto comunque col filo, questo inverno pareggio il taglio, l'ho chiuso col mastice e mi piace, adesso credo che raccoglierò il consiglio di lasciarla stare per qualche anno e vediamo come viene su.

per il discorso insetti non ho fato perchè l'agglomerato era sul ramo che ho tolto, sulle altre gemme ne ho trovato forse 3 o 4 in tutto che ho tolto, ho letto mille discussioni e l'insetto che più si avvicinava erano gli afidi.

per scrupolo che sia comunque da dare una spruzzata con qualcosa, nel caso mi sia sfuggito qualcosa? erano veramente piccoli e alcuni erano incastrati nella V che fa la gemma con il tronco...quei prodotti "commerciali" della baygon o compo come sono? più tardi vado in un centercasa ben fornito, potrei prendere qualcosa contro afidi e acari, magari mi torna utile e dò una spruzzata "di sicurezza".

maboscolo

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.02.19
Località : chioggia

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Forcellone il Gio Mar 21, 2019 11:32 am

Puoi tranquillamente dare un prodotto contro gli afidi. Rispetta i dosaggi e i tempi di somministrazione.

Vedrai che troverai un prodotto: insetticida per gli afidi ecc; e un prodotto: acaricida mirato per acari.
Se trovi un solo prodotto che serve a tutto non ti consiglio di prenderlo.
Spesso non riesci a coprire tutto quello che scrivono, in particolare l'abbinamento insetti e acari.

Per il resto Ok.
Forcellone
Forcellone

Messaggi : 2578
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da daniele il Gio Mar 21, 2019 7:39 pm

Forcellone ha scritto:Ok si torva fuori.

Se tagli ora è meglio che lasci un moncone e gli fai uno o due giri di filo e stringi, blocchi la linfa già in circolo. Metti del Vinavil o del mastice. Poi il prossimo inverno rifinisci come va fatto.

Non fare questa roba… ma guarda questo video, se non conosci la lingua capisci zero, ma almeno vedi che "volendo e sapendo" si trasformano le piante senza tante accortezze e vivono, anche in vasi e terricci assurdi.
Come usa il filo per tanti è errato, ma la cosa ha un senso.
https://www.youtube.com/watch?v=E_g96cuc8bc
Avevo notato anch'io questo video e l' uso singolare del filo, però si riesce a piegare un ramo di acero palmato senza schiantarlo Shocked Shocked Shocked
Mi sembra svolga l'operazione in primavera, eh?

Per i tagli sui palmati sto applicando queste cadenze :
-Taglio dei rami entro la settimana seguente la caduta delle foglie o immediatamente prima eliminando e sacrificando il fogliame autunnale;
-fine inverno, senza problemi, solo se si opera contemporaneamente il rinvaso, con taglio radici;
-in ogni caso lascio un moncone che rifilo, raso tronco o ramo, fine giugno, primi luglio, proteggendo il taglio con mastice, alluminio o altro (il callo si forma bene e non geme)
daniele
daniele

Messaggi : 645
Data d'iscrizione : 13.01.15
Età : 70
Località : SAN DONA' DI PIAVE - VE

Torna in alto Andare in basso

acero, lascio crescere o subito margotta? Empty Re: acero, lascio crescere o subito margotta?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum