Evoluzioni di un ginepro

Andare in basso

Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da Rootikal il Gio Ago 30, 2018 12:41 pm

Volevo condividere con voi l’evoluzione (anche se minima) che sta avendo il mio ginepro...la reputo minima perche oltre alla pinzatura delle nuove cacciate e ad una legatura delicata non ho fatto altro... credo che comunque qualche miglioramento nella forma si possa vedere... vorrei il vpstro parere e qualche consiglio su come muovermi per togliergli un po quella forma da giovane arbusto che continuo a vederci... magari anche con qualche ipotetica potatura piu drastica da effettuare in inverno! Grazie Smile
Prima:






Dopo :





Rootikal

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 03.10.17
Località : trentino alto adige

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da leizer il Ven Ago 31, 2018 9:34 am

Qual è il fronte che hai scelto?
La pianta è molto esile, e forse il primo ramo è troppo grosso, valuterei l'idea di farci un jin.
L'apice è troppo alto, dovresti o accorciarlo o abbassarlo. Sicuramente io proverei ad abbassare tutti i rami già legati (soprattutto quelli alti) per dargli maggiore triangolarità Very Happy
Hai rinvasato in corrispondenza della legatura?
avatar
leizer

Messaggi : 579
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 30
Località : Udine

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da Rootikal il Ven Ago 31, 2018 12:30 pm

Credo che come fronte ci vedrei bene la prima foto tra quelle di “dopo”... per esile intendi con il tronco fine? Se si come posso fare a ingrossarlo?
Eh si il primo ramo è bello grosso, pero è anche l’unico ramo che va da quella parte quindi resterebbe un bel vuoto se lo tagliassi o se ci facessi un jin o mi sbaglio? Per l’apice pensavo di intervenire questo inverno tagliando all’altezza del tratto rosso e utilizzare il ramo sottostante marcato in azzurro per sostituirlo... che ne pensate?

Rootikal

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 03.10.17
Località : trentino alto adige

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da Tiger il Ven Ago 31, 2018 9:11 pm

Per ingrossarlo lo devi mettere in un vaso di coltivazione e lasciarlo libero di crescere.
Ma secondo me questo è un problema relativo, perchè potresti tenerlo benissimo così e farci una pianta "femminile" esile, slanciata e allo stesso tempo elegante.
Il problema è il fronte e la prima parte del tronco.
Ovvero c'è la prima parte troppo dritta e cilindrica e dopo il primo ramo molto movimentata e questo non va bene.
Curvare la prima parte del tronco ti risulterebbe troppo difficile da fare rischiando di far danno, l'unica cosa puoi "giocare" con le inclinazioni della pianta, e usare come fronte quello della terza foto (dopo rinvaso).
In questo modo ne ricaveresti qualcosa di carino, tipo questo in foto.
Che ne pensi?

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1731
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 43
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da leizer il Dom Set 02, 2018 8:13 am

Tiger avevo in mente esattamente la stessa cosa Shocked
avatar
leizer

Messaggi : 579
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 30
Località : Udine

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da Rootikal il Dom Set 02, 2018 12:49 pm

Ma non riesco a capire molto bene onestamente... cioe se io uso come fronte la terza foto ( dopo rinvaso) il grosso ramo verrebbe incontro all osservatore, lo dovrei tagliare? E poi dallo schizzo che hai fatto tu tiger mi sembra che elimineresti molti rami nella parte bassa della pianta è corretto? Non riesco ad immaginarmi come arrivare a qualcosa di simile al tuo schizzo! Ma mi piace come idea vorrei visualizzarla meglio...
Grazie ragazzi

Rootikal

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 03.10.17
Località : trentino alto adige

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da leizer il Lun Set 03, 2018 9:51 am

Fai una foto dai 4 lati a livello vaso per aiutarti a identificare il fronte corretto, in molte tue foto la pianta sembra "scappare indietro", invece dovrebbe incurvarsi verso l'osservatore.
Nel bonsai dovrai mettere in conto di tagliare molti rami grossi, e sì gran parte della parte bassa dovrà saltare (non ora però). Legando poi bene tutta la pianta, specialmente tutti i rami che si dipartono dal tronco, riuscirai a dare delle pieghe importanti che avvicineranno sempre più al progetto definitivo-

PS stai seguendo corsi/club?
avatar
leizer

Messaggi : 579
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 30
Località : Udine

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da Tiger il Ven Set 07, 2018 9:13 pm

Ti dico di +!
Non solo partirà il primo ramo in basso , ma taglierai anche l'ultimo in alto (apice) è attualmente inutile, il nuovo apice lo formerai con un ramo + basso usando la tecnica del "cambio d'apice".
Senza un corso è difficile aiutarti.
Non ti preoccupare se non capisci come muoverti o se non riesci a visualizzare la pianta con la trasformazione in atto, ci vuole tempo, molto e molto allenamento, sono cose che hanno bisogno di tempo ma chiaramente un corso e un club ti aiuterebbero sicuramente a sviluppare un po.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1731
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 43
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Evoluzioni di un ginepro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum