i miei beniamini

Andare in basso

i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Ven Gen 19, 2018 10:15 am

ciao a tutti. Come vi dicevo ci tenevo a postarvi alcune foto dei miei 3 beniamini.
Il primo, penso sia un ficus,ed è con me da 3 mesi e continua a buttare nuovi rametti,che vi chiederei se è il caso di eliminarli.(fig. 1)
Poi in questi giorni mi hanno regalato una carmona di cui allego foto (fig.2)
Ed infine un piccolo bonsai che non riesco a decifrare (fig.3)
Oggi le piantine sono conservate assieme alle mie orchidee su un espositore davanti ad una finestra nel mio studio( con termosifone spento) e vi chiedo come mi dovrei comportare o meglio quali azioni mi consigliate?
Sono tutt'orecchi !!
ciao
carlo
fig 1
fig 2
fig.3

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Forcellone il Ven Gen 19, 2018 11:39 am

Il primo non è un ficus. non so
2 carmona
3 non so

Inizia ad informati per i rinvasi indicativamente per la primavera, hai tutto il tempo.
Usa un terriccio idoneo e vasi idonei. Devi procurarti l'occorrente almeno base.
Per le due piante che sono in vasi "comuni", passerei alle ciotole di coltivazione, sono i vasi di plastica "larghi e bassi comuni", per adesso.

Se hai dei getti molto lunghi se danno fastidio li puoi accorciare, soprattutto nel primo che ha già una certa forma.
Devi iniziare a capire cosa si deve tagliare, perché e come. Nel Forum ci sono delle guide.
Inizia a studiare qualcosa e poi se ne parla e ci si confronta se non è chiaro.
Dare indicazioni a 360° gradi è complicato per noi e per te. Piano piano ci arriviamo a meta.
avatar
Forcellone

Messaggi : 2186
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Ven Gen 19, 2018 12:01 pm

come vasi di coltivazione vanno bene quelli per orchidee che hannp lo scarico perforato per l'acqua ma sono trasparenti? oppure è meglio quelli di plastica neri?
come potrei fare per conoscere il nome di quelle piantine, se non altro per sapere se sono da interno o da esterno?
carlo

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Ven Gen 19, 2018 12:07 pm

Scusa mi dimenticavo, per le cimature è meglio operare con le normali forbici disinfettate oppure avevo sentito dire che c'è una tecnica particolare per le cimature?
Scusa se le domande sono stupide, ma sono veramente un pri....principiante!!
carlo

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Forcellone il Ven Gen 19, 2018 1:09 pm

Ci sono delle forbici apposite, ma se hai una forbice affilata va benissimo fiano a che non hai di meglio. Taglio netto e pulito. Non deve strappare.
Nel bonsai ci sono degli strumenti in certi casi unici e servono. Altri si possono aggirare con altro. Poi chi sa usare il fai da te risparmia molto.

Per dove tagliare ci sono delle accortezze. Cerca dei video in rete, è "pieno", e poi ne riparliamo meglio se hai già delle idee più chiare. Vedrai è più facile per un principiante.  
Cerca i video con bonsai rinvasi, potature o quello che ti serve. Non prendere tutto per oro colato. Se trovi i video giusti vedrai tanti piccoli particolari più "chiari".

I vasi sono le normalissime ciotole basse di plastica, di norma sono marroni chiaro da pochi euro. Se via nel forum articoli rinvasi o cose simili forse ci sono. Fatto, non è detto che devi per forza allargare i fori in quel modo, ma il vaso è quello.  http://bonsai-italia.forumattivo.it/t21-vasi-da-coltivazione
avatar
Forcellone

Messaggi : 2186
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Ven Gen 19, 2018 1:13 pm

Ho acquistato su amazon il corredo per i bonsai, ci sono varie forbici, ma devo imparare a conoscere il singolo utilizzo degli attrezzi
carlo

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Sab Gen 20, 2018 4:15 pm

ragazzi, navigando sul web ho visto dei video di potatura di bonsai tipo Taiga Urushibata, dove oltre alla chioma potata magistralmente,il maestro ha spellato anche buona parte del bellissimo tronco invecchiato lasciando alcune parti con la corteccia ed altre con il tronco nudo.
In effetti l'effetto scenico è molto bello, ma la pianta non ne soffre?
E' vero che il bonsai era piuttosto vecchio, ma tutte quelle aree spellate!!!! sentivo male io mentre le facevano......!!!

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Giorgioc il Sab Gen 20, 2018 6:02 pm

Io credo che il primo sia un ligustro

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 57
Località : Montagnana (PD)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Dom Gen 21, 2018 12:11 pm

il terzo bonsai piccolo che non è ad oggi identificato, ha le radici che escono dal buco di drenaggio, pensate che ora (fine gennaio) conviene fare un falso rinvaso oppure visto il tipo di terriccio inidoneo, posso fare direttamente il rinvaso in vaso per bonsai?
carlo

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Dom Gen 21, 2018 1:33 pm

navigando sul web , cercando siti di identificazione piante, ho visto una foto identica al mio (sempre 3° foto)e dovrebbe essere una Sageretia o pruno cinese che è una pianta sempreverde tropicale.
In questo sito dicono di utilizzare un  normale terriccio per rinvasi, ma mi sembra una str......
infatti se siete daccordo utilizzerei la solita miscela per bonsai akadama,pomice, e terriccio univ,
caso mai aumentando un poco la % del TU in quanto sembra che la pianta prediliga il terreno umido e mal sopporti anche brevi periodi di secco.
che ne dite?
carlo

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Dav86 il Dom Gen 21, 2018 2:43 pm

Come base per OGNI albero....è perfetto un substrato vulcanico granuloso (su tutti akadama e pomice, poi lave/lapilli, kyriu, kanuma sono i più usati e più o meno reperibili).
Il "terriccio universale" come percentuale organica nel totale non dovrebbe mai superare un 10-15-20%....altrimenti è difficilissimo grarantire la sositenibilità nella coltivazione negli anni di una pianta in vaso, il terriccio soprattutto se torboso si degrada e diventa quasi "sterile" mesi dopo mesi, anni dopo anni, rubando ossigeno al substrato.
Meglio agire con i concimi organici per garantire micro-macroelementi e humus.
Ovviamente si può anche non usare del tutto il terriccio, anzi...è quella la miglior strada ma le esperienze soggettive sono sempre le migliori quindi vanno fatte delle prove Smile

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2274
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Forcellone il Lun Gen 22, 2018 8:17 am

Adesso non prendere spunto da video "sofisticati", cerca dei video relativi le semplici potature, rinvasi ecc.

Fai dei veri rinvasi tra qualche mese, se sono arrivati fino ad oggi non avranno problemi. Guarda se quando dai acqua quella in eccesso esce bene dal foro....

1) "Ligustrum"
2) Carmona
3) Sageretia.
avatar
Forcellone

Messaggi : 2186
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da carlo brioni il Lun Gen 22, 2018 9:03 am

Il ligustro e la sageretia dopo l'innaffiatura l'acqua esce regolarmente dal foro, ed in particolare la sageretia,devo innaffiarla ogni 2 gg perchè il substrato tende ad asciugarsi rapidamente.
Mentre la carmona non l'hò ancora innaffiata dopo 8gg dall'acquisto, perchè il substrato è ancora bagnato, probabilmente i tipi di substrato sono diversi e comunque tutti molto compatrti
A tipolo personale ero curioso anche di sapere se le spelature del tronco che alcuni maestri nei video fanno dopo la potatura, è una pratica corretta o comunque anche se l'effetto estetico è evidente,il tronco ne soffre!
carlo

carlo brioni

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.01.18
Età : 60
Località : Scandiano prov. di Reggio Emilia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Forcellone il Lun Gen 22, 2018 9:50 am

Creare zone di legno morto....
Di norma sono le "conifere" che si prestano a queste procedure.
E' una procedura che serve per avere zone di legno secco.
E' solo estetica oppure serve per correggere grossi difetti.

Se si sa fare la pianta non soffre.

Si pratica sempre di più e forse si abusa troppo di questa tecnica e facile vedere anche piante comuni trattate in un certo modo.
Personalmente sono molto critico su questo aspetto. Ci sarebbe molto da dire, ma è tutto personale e lascia il tempo che trova.
avatar
Forcellone

Messaggi : 2186
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: i miei beniamini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum