"Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

"Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Mer Mag 24, 2017 12:31 pm

Ho acquistato una pianta di olivo (Olea europea dalla targhetta) a pochissimo per cominciare a sperimentare anche con questa essenza, è in pratica un bastone di 1,50m e con un diametro di circa 2-3cm alla base collocato nel solito vaso nero da vivaio, a me però interessa più la base per la forma che vorrei portare in futuro (lontano) così:



Vorrei sapere se anche per l'ulivo vale la capitozzatura fuori stagione mantenendo sempre pochi rami sopra come ho fatto per il melograno di un altro argomento che ho aperto o se rischio la morte della pianta, come si comporta tra cacciate più in basso e ritiro di linfa in questo periodo?

Dovrei anche fare un falso rinvaso penso perchè questo vaso non aiuta, posso sia capitozzare che fare il falso rinvaso o è troppo stress?
Consigli su come procedere?

Grazie
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Dav86 il Mer Mag 24, 2017 1:03 pm

Allora, giusto puntare in alto ma una pianta di olivo così piccola non potrà mai diventare così in questa vita lol! magari un tuo nipote potrebbe vederla così se qualcuno la mette in piena terra per qualche decennio.

Però, da qualche parte bisogna pur partire quindi rinvasala tranquillamente scrollando la zolla di radici dal terriccio vecchio e mettila in una ciotola, il periodo è buono per gli olivi, non tardare perchè se arriva il gran caldo poi è peggio.
Usa una alta percentuale di pomice, 70-80%...e un pochino di terriccio ma non arrivare al 50% di terriccio.

Puoi potarla anche bassa volendo lasciando delle foglie ma la parte alta? Fai una foto per capire com'è, magari puoi fare una margotta?

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2269
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Mer Mag 24, 2017 4:32 pm

Compresndo di aver esagerato con l'ispirazione, era giusto per capire la movimentazione simile, non oso tanto! Laughing

Allora provvedo al rinvaso in un'altra ciotola di terracotta da 20cm di diametro che ho in casa con molta molta pomice e poco t.u. anche se per la mia ignoranza mi sembra sempre strano mettere in un vaso una pianta con del ghiaietto, è un mio blocco! Rolling Eyes

[Vado fuori tema, ho trovato anche del lapillo al supermercato, che differenza c'è con la pomice? In giro si dice di tutto e di più]

Posto qui sotto una foto con l'idea, la pianta si sviluppa ancora più in alto ma il tronco si restringe, la margotta non mi piace come idea accentuata dal fatto che non mi è mai riuscita purtroppo. Pensavo per il momento di tagliare nel punto rosso lasciando i rami in nero per tirare linfa, non so quanto le foglie singole siano d'aiuto in questo caso, poi in primavera se avrà cacciato fuori altro taglierei al segno in giallo per mantenere sempre i 20-30 cm di dimensione finale:


E' una brutta idea quella di fare in più step il taglio? Ho il timore che tagliando direttamente al giallo potrei perdere la pianta, forse avrei più vigore alla base in meno tempo però...

Grazie
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Giorgioc il Mer Mag 24, 2017 5:05 pm

A mio parere non è una buona idea tagliare. Punto.
In questa fase la giovane pianta ha necessità di ingrossare il tronco. Ogni singola foglia contribuisce a questo obiettivo

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1345
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 56
Località : Montagnana (PD)

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Mer Mag 24, 2017 5:19 pm

Giorgioc ha scritto:A mio parere non è una buona idea tagliare. Punto.
In questa fase la giovane pianta ha necessità di ingrossare il tronco. Ogni singola foglia contribuisce a questo obiettivo

Parlo da ignorante in materia e vorrei solo capire, un taglio non permette di dare energia solo alla parte rimasta della pianta che può quindi vegetare in basso e ingrossarsi in maniera più localizzata? Proporresti il solo falso rinvaso dunque e nessun taglio nè in alto nè in basso?
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Tiger il Mer Mag 24, 2017 6:52 pm

Io la penso come Giorgic. Se tagli la pianta si ferma e poi farla ripartire ci può volere anche un anno, e perderà energie utili per rifare la ramificazione che al momento non ti serve.
Quello che a te serve adesso è la costruzione delle radici e una buona base del tronco (nebari).
Se la lasci crescere libera, magari solo posizionando bene le radici, o ricostruendo dove non fossero formate a raggera (molto più facile questa ultima possibilità) la pianta utilizzerà le energie, si per allungarsi ancora, ma allo stesso tempo allungandosi si ingrosserà anche la base grazie alle radici che andando a crescere in maniera orizzontale faranno il lavoro di allargare la base.
Chiaramente ci vorrà ugualmente molto tempo vedendo il materiale di partenza.
Spero di essere stato chiaro. Smile

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1680
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 43
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Dav86 il Mer Mag 24, 2017 7:00 pm

Il problema è che con una pianta che è un palo, la crescita libera senza fare niente formerà un palo con diametro doppio o triplo. Il problema è a monte, queste piante non sono adatte a farci bonsai ma a sto punto potando corto ci ottieni in qualche anno magari una piccola piantina mediocre ma che può avere le sembianze di un bonsai.

So benissimo che non andrebbe potata ma a sto punto non andrebbe nemmeno rinvasata in ciotola ma messa in un campo e dimenticata per 5-6 anni...

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2269
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Mer Mag 24, 2017 7:29 pm

Diciamo che il mio è un tentativo di avvicinarmi a questo mondo senza pretese, so che non sarà sicuro un bonsai degno di nota in futuro (sempre che riesca a diventarlo), vorrei solo provare ad educare questa pianta...

Grazie in anticipo per gli altri consigli che mi vorrete dare.
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da saro87 il Mer Mag 24, 2017 9:21 pm

a
ciao, anche io all'inizio ci sono passato. Provavo a tirare fuori qualcosa da questi tipi di piante . Risultato? Anni persi con piante a cui sono affezionato,ma che so chr non saranno veri bonsai. E invece con piante che hanno requisiti migliori per farne bonsai, in un anno sono già avviate verso un futuro da bonsai (anche se niente di eccezionale). Nel tuo caso a mio avviso tagliare o mettere in ciotola non aiuterebbe. Ci vorrebbe solo il trapianto in pieno campo e libera crescita. Io ho un olivastro nato da seme, si trova in una ciotola di 30 cm e nonostante sia pompato con prodigy plus, ha una crescita molto lenta e spero un giorno, col tempo, di tirarne fuori un mame, perché misure più grandi sarebbero davvero difficili da ottenere. Questo per farti capire la lentezza della crescita. provare non costa nulla, anzi fai esperienza. Però ti consiglio di ricercare piante migliori, che ti diano più soddisfazioni Smile

saro87

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 03.11.16
Località : Palermo

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da richiurci il Gio Mag 25, 2017 12:06 am

Il mio olivo, un alberello di circa 30 cm molto meno palo del tuo, mi stava lasciando dopo l'inverno o almeno così pareva: aveva perso quasi tutti i rami tranne i due più alti.

Ma.. ha ricacciato in basso! Quindi non avere fretta e ascolta i consigli. Effettivamente se tagli tutto o quasi ammesso che non muoia non avrebbe il bisogno di ingrossare la base per un bel po'.

FORSE non si potrebbe cimare i rami alti eliminando le ultime foglioline una volta raggiunta una certa lunghezza per stimolare nuovi getti?
avatar
richiurci

Messaggi : 1009
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 53
Località : Pessano (MI)

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da cosisal il Gio Mag 25, 2017 8:34 am

io penso che metterlo in campo e lasciarlo crescere generi semplicemente un tronco cilindrico che per quanto grosso sarà sempre brutto da vedere, il consiglio migliore che ti possa dare è se ne ha la possibilità capitozza basso dai un pò di movimento al tronco e mettilo in piena terra senza toccare le radici, seleziona le cacciate (ne farà tantissime nell'arco di un mese) ed inizia ad impostarlo già da adesso, avrai la spinta di una pianta in piena terra ed eviterai brutte capitozzature di diametri importanti...

sono piante secolari e crescono lentamente ma se seguite in modo opportuno i risultati migliorano...se devi metterlo in ciotola orientati su qualcosa di almeno 30 cm di diametro con 70 pomice e 30 terriccio, io al mio olivastro ho messo anche una buona percentuale di lapillo..che puoi evitare ma non sostituire alla pomice...
avatar
cosisal

Messaggi : 986
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Forcellone il Gio Mag 25, 2017 8:48 am

Hai scritto tu questa frase:
[Vado fuori tema, ho trovato anche del lapillo al supermercato, che differenza c'è con la pomice? In giro si dice di tutto e di più]
Hai già capito la situazione,è normale nel bonsai. Quanto scrivi vale anche per altro, come "cosa fare con questa pianta".

I consigli che ti sono stati dati sono tutti validi, dipende da te cosa vorresti in futuro e come vuoi procedere e come è puoi, se non hai un campo dove lo pianti? Il bonsai che hai postato è veramente lontanissimo come obiettivo partendo dalla piantina che hai tra le mani.

Considera che ho piante che hanno seguito la tua strada "in vaso", sono 30 anni che ci lavoro, i primi periodi da "ignorante in materia" ho completamente fatto di testa mia, solo negli ultimi 10 anni ho inquadrato la situazione. Saranno credibili solo se ci si indirizza in piccoli Bonsai 20/30 cm. . Tra molti anni anche 1.000 se Dio li aiuta chissà cosa saranno, nessuno di noi lo saprà mai.

Se vuoi ottenere qualcosa di più tipo quello che hai postato, devi partire con altro materiale, se hai possibilità di raccolta "araki" è di solito gratis, o da un vivaio specializzato in "pre/bonsai" con 100 € almeno, salendo di prezzo troverai di meglio non ci sono limiti "volendo". Con 2.000 € trovi bonsai già maturi e anche qui con più soldi c'è tanto ancora. ( di solito chi spende sa anche quello che fa oltre le disponibilità economiche da investire si deve valutare le capacità e conoscenze.

Sono andato fuori tema ma forse ti aiuterà.

Il lapillo ne uso pochissimo, come coltivo io e dove vivo mi da problemi se esagero. Ci sono persone che lo usano.
La pomice è per adesso uno dei materiali più usati e che ha diversi vantaggi. Ma è molto personale e va testato negli anni.
Se poi cerchi spiegazione "tecniche e chimiche" cerca in rete, ma non so quanto ti vuoi complicare le cose.

Hai rinvasi la pomice la riciclo facilmente da almeno 20 anni "circa" e non ho problemi. Non è da trascurare è solo un pochino faticoso.
Anche il lapillo si ricicla volendo.
avatar
Forcellone

Messaggi : 2050
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Gio Mag 25, 2017 10:44 am

Forcellone ha scritto:Hai scritto tu questa frase:
[Vado fuori tema, ho trovato anche del lapillo al supermercato, che differenza c'è con la pomice? In giro si dice di tutto e di più]
Hai già capito la situazione,è normale nel bonsai. Quanto scrivi vale anche per altro, come "cosa fare con questa pianta".

I consigli che ti sono stati dati sono tutti validi, dipende da te cosa vorresti in futuro e come vuoi procedere e come è puoi, se non hai un campo dove lo pianti? Il bonsai che hai postato è veramente lontanissimo come obiettivo partendo dalla piantina che hai tra le mani.

Considera che ho piante che hanno seguito la tua strada "in vaso", sono 30 anni che ci lavoro, i primi periodi da "ignorante in materia" ho completamente fatto di testa mia, solo negli ultimi 10 anni ho inquadrato la situazione. Saranno credibili solo se ci si indirizza in piccoli Bonsai 20/30 cm. . Tra molti anni anche 1.000 se Dio li aiuta chissà cosa saranno, nessuno di noi lo saprà mai.

Se vuoi ottenere qualcosa di più tipo quello che hai postato, devi partire con altro materiale, se hai possibilità di raccolta "araki" è di solito gratis, o da un vivaio specializzato in "pre/bonsai" con 100 € almeno, salendo di prezzo troverai di meglio non ci sono limiti "volendo". Con 2.000 € trovi bonsai già maturi e anche qui con più soldi c'è tanto ancora. ( di solito chi spende sa anche quello che fa oltre le disponibilità economiche da investire si deve valutare le capacità e conoscenze.

Sono andato fuori tema ma forse ti aiuterà.

Il lapillo ne uso pochissimo, come coltivo io e dove vivo mi da problemi se esagero. Ci sono persone che lo usano.
La pomice è per adesso uno dei materiali più usati e che ha diversi vantaggi. Ma è molto personale e va testato negli anni.
Se poi cerchi spiegazione "tecniche e chimiche" cerca in rete, ma non so quanto ti vuoi complicare le cose.

Hai rinvasi la pomice la riciclo facilmente da almeno 20 anni "circa" e non ho problemi. Non è da trascurare è solo un pochino faticoso.
Anche il lapillo si ricicla volendo.

Ho paura che la mia spiegazione da inesperto che ne capisce poco e il riferimento che ho messo abbia fatto più danni che altro e messo in confusione voi che sicuramente ne capite di più di me e a cui mi affido totalmente.
Mi sono accorto anch'io che il bonsai postato non si possa nemmeno avvicinare alla mia piantina nemmeno fra 50 o più anni, il mio riferimento era dato solo per la movimentazione del tronco verso destra e la chioma che ritenevo interessanti, poi se il mio bonsai, che d'ora in poi chiamerò shohin (che penso sia il termine più adatto dato che i bonsaiche vorrei possedere dovrebbero essere tra 20 e 30cm e non di più), avesse come diametro del tronco alla base anche solo 5cm di diametro potrei essere più che soddisfatto, più simile alle foto postate sotto ma con un movimento diverso.
 

Sto pensando di piantarlo in giardino se trovo un posticino libero vicino all'altro olivo più vecchio, così almeno per un anno forse crescerà libero, dato che al momento sembra che il taglio blocchi la sua crescita più che altro, poi a fine inverno capitozzerei e rinvaserei, ma almeno un anno in piena terra potrebbe fargli solo bene... ptrebbe giovare al fine di aumentare il diametro della base? Poi il resto sarà di certo da ricostruire.
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Forcellone il Gio Mag 25, 2017 1:32 pm

Mi sembra che ora è più chiara la situazione.

Per fare un bonsai, "personalmente non trovo corretto" prendere una pianta giovane e metterla in campo e poi si vedrà. Se la base non ha certe caratteristiche molto facilmente la situazione peggiora.

Mi spiego meglio, è vero che in questo modo si aumenta il diametro del tronco, la pianta cresce più velocemente e cresce il tutto. Ma è anche vero che non è detto che venga conico, direi proprio di no, oltretutto non è detto che la base sia interessante e che avrai rami da lavorare.

Chi coltiva piante in campo per farci futuri bonsai, seleziona il materiale di partenza e comunque è preparato nella coltivazione mirata per questi scopi. Di solito anche sotto terra ci sono piccoli particolari che fanno la differenza.

Non lavorano una pianta, ma hanno campi con tantissime piante destina a futuri bonsai e non tutti al 100% saranno "decenti".

Per cui, provando semplicemente piantando in giardino una pianta si va con molta "fortuna"....se poi ci sono certi requisiti senza neppure saperlo potrebbe uscirci un buon lavoro.... ma è stata solo fortuna.

Embarassed


avatar
Forcellone

Messaggi : 2050
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da cosisal il Gio Mag 25, 2017 2:30 pm

a questi diametri capitozzare ora o tra 6 mesi è in pratica uguale, però....
se si accorcia ora otterrai dei rami bassi che non spunteranno mai se non abbassando la pianta..
avatar
cosisal

Messaggi : 986
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Gio Mag 25, 2017 3:39 pm

cosisal ha scritto:a questi diametri capitozzare ora o tra 6 mesi è in pratica uguale, però....
se si accorcia ora otterrai dei rami bassi che non spunteranno mai se non abbassando la pianta..

Il che però ci riporta al dilemma "taglio o non taglio", anche se è ovvio che prima o poi sia da tagliare per avere i rami in basso che poi sono quelli che mi occorrono, si tratta solo di capire se ora o a inizio primavera prossima per lasciare ingrossare quest'anno il tronco...

Il mio obiettivo, lo posto nuovamente, non è quello di un bonsai da museo, ma sarebbe una cosa di questo tipo, magari tentando di allargare un pochino il nebari con le radici al rinvaso primaverile, una pianta da provare ad educare a bonsai o aspirante bonsai ma senza alcuna pretesa:


Riassumendo per chiarezza, per avere uno shohin di 20-30cm non di più, simile a quello nella foto sopra ma mantenendo il tronco a "S" come la mia pianta:
- capitozzo ora o in primavera?
- rinvaso adesso, falso rinvaso adesso, piena terra adesso, lascio nel vaso nero o rinvaso soltanto in primavera?

Mi scuso ma da principiante sto andando non poco in confusione lol!

Grazie per tutti i consigli
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da cosisal il Gio Mag 25, 2017 5:09 pm

secondo me cambia poco farlo ora o tra 6 mesi...non è che in una stagione quella pianta ingrosserà il tronco in maniera significativa...
puoi scegliere di fare come vuoi anche se io (penso si sia capito) accorcerei e selezionerei già i rami che mi interessano, nel contempo darei movimento al tronco che ora è molto flessibile..
avatar
cosisal

Messaggi : 986
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Gio Mag 25, 2017 5:50 pm

cosisal ha scritto:secondo me cambia poco farlo ora o tra 6 mesi...non è che in una stagione quella pianta ingrosserà il tronco in maniera significativa...
puoi scegliere di fare come vuoi anche se io (penso si sia capito) accorcerei e selezionerei già i rami che mi interessano, nel contempo darei movimento al tronco che ora è molto flessibile..

Volendo farne uno shohin non ne potrei selezionare di rami in quanto troppo in alto, taglierei un po' adesso tenendone alcuni nella speranza ne spuntino più in basso e poi più in là in primavera.

Leggevo della sostituzione d'apice per conferire più conicità e sviluppo laterale, che mi dite di questa soluzione?
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da cosisal il Gio Mag 25, 2017 6:07 pm

la sostituzione di apice è fondamentale....
ma se tagli basso l'ulivo caccia al 100%...pure troppo...
avatar
cosisal

Messaggi : 986
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Gio Mag 25, 2017 6:17 pm

Ho letto della sostituzione d'apice ma non mi è troppo chiara: se taglio l'apice la pianta cerca lo sviluppo apicale altrove e quindi fa rami più in basso e sviluppa altri rami, però dicono che così si blocchi lo sviluppo del diametro del tronco poichè la produzione di un ormone (auxine penso) si fermi a favore di un altro ormone...tutto corretto? Nel mio caso come andrebbe una sostituzione d'apice tagliando solo la cima?
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Giorgioc il Gio Mag 25, 2017 9:40 pm

Mi sembra di intuire che ti prudono le mani ed hai voglia tagliare.
È normale. Ci siamo passati tutti e ad alcuni non passa mai.
Ma se vuoi fare bonsai devi imparare la pazienza

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1345
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 56
Località : Montagnana (PD)

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Ven Mag 26, 2017 1:04 am

Giorgioc ha scritto:Mi sembra di intuire che ti prudono le mani ed hai voglia tagliare.
È normale. Ci siamo passati tutti e ad alcuni non passa mai.
Ma se vuoi fare bonsai devi imparare la pazienza

Esattamente, il vedere la pianta così grande e in un vaso così piccolo mette fretta e voglia di lavorarla, se aggiungiamo l'inesperienza dietro ai motivi del "taglio o non taglio" e del "rinvaso o non rinvaso" così come per altri procedimenti le mani prudono tantissimo!

Devo mettermi a studiare cosa ci sta dietro, altrimenti non capisco e continuo a chiedere all'infinito, scusatemi! lol!

Qualche lettura interessante che soddisfi la mia curiosità e voglia di capire?
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da cosisal il Ven Mag 26, 2017 9:16 am

tagliare sicuramente limiterà l'ingrossamento del tronco, questo vale sempre...
ma come ti dicevo l'ingrossamento non avviene in mezza stagione...sostituendo o meno l'apice dovrai in ogni caso armarti di pazienza ed aspettare...
colloca la pianta nel miglior posto possibile perchè dovrai lasciarla lì per diversi anni prima di iniziare a pensare a vasi bonsai e compagnia bella...
avatar
cosisal

Messaggi : 986
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Forcellone il Ven Mag 26, 2017 12:09 pm

Se vuoi con clama ti posto in MP qualche sito dove trovi dei testi gratis, non sono i migliori ovvio, questi non li trovi in rete gratis, ma qualcosa c'è.

Per fare bonsai non si inizia "con una pianta", ma "scegliendo la pianta". E' il primo errore che fanno tutti.
Non posso dirti cosa fare anche perché vedo che vuoi fare e di sicuro vuoi fare troppo e non voglio darti il via. Poi se la pianta fa una brutta fine "come spesso accade" vengono i sensi di colpa.
Già il tipo di pianta non mi da tante soddisfazioni trovo più indicato l'olivastro. Ma è un mio parere li coltivo tutti e due.

Puoi fare come meglio credi, ma forese è meglio prima imparare a coltivarla per un periodo di tempo.

Se vuoi prima di tagliare potresti anche margottare, serve anche questo a qualcosa, volendo.
Non so puoi fare tanto oppure nulla.

Finisco:
Fai solo un bel falso rinvaso e non rischi nulla e lei cresce. Forse questa è la soluzione più indicata per il momento. Non penso che avrai rami bassi in questo modo.
Il prossimo anno un rinvaso vero e studi l'apparato radicale come è messo e parti da quello.
avatar
Forcellone

Messaggi : 2050
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da maraglia il Ven Mag 26, 2017 12:21 pm

Forcellone ha scritto:Se vuoi con clama ti posto in MP qualche sito dove trovi dei testi gratis, non sono i migliori ovvio, questi non li trovi in rete gratis, ma qualcosa c'è.

Per fare bonsai non si inizia "con una pianta", ma "scegliendo la pianta". E' il primo errore che fanno tutti.
Non posso dirti cosa fare anche perché vedo che vuoi fare e di sicuro vuoi fare troppo e non voglio darti il via. Poi se la pianta fa una brutta fine "come spesso accade" vengono i sensi di colpa.
Già il tipo di pianta non mi da tante soddisfazioni trovo più indicato l'olivastro. Ma è un mio parere li coltivo tutti e due.

Puoi fare come meglio credi, ma forese è meglio prima imparare a coltivarla per un periodo di tempo.

Se vuoi prima di tagliare potresti anche margottare, serve anche questo a qualcosa, volendo.
Non so puoi fare tanto oppure nulla.

Finisco:
Fai solo un bel falso rinvaso e non rischi nulla e lei cresce. Forse questa è la soluzione più indicata per il momento. Non penso che avrai rami bassi in questo modo.
Il prossimo anno un rinvaso vero e studi l'apparato radicale come è messo e parti da quello.

Se potessi indicarmi i testi in messaggio privato te ne sarei grato, leggere aiuta sempre in questi casi di confusione.
Purtroppo sì, scelgo le essenze e non le piante, errore mio, tuttavia non vorrei buttare la pianta, ma cercare di educarla lo stesso anche se non diventerà mai un bonsai ma solo un simil-bonsai forse.

Sono molto preso dal voler mettere mano alla pianta anche se consapevolmente capisco che è meglio prima conoscerla e capirla prima di cominciare a tagliare e fare altre operazioni, soprattutto per il bene della pianta, ma da quello che dite sembra normale per chi si avvicina a quest'arte e non concepisce ancora i tempi lenti delle stagioni.

Penso di optare per il falso rinvaso come mi consigli con pomice all'80% e 20% terriccio dato il vaso minuscolo in cui è arrivata e più in là in base alle temperature estive concimerò un pochino, la piena terra a quanto pare, salvo il metodo della mattonella per lo sviluppo a raggiera delle radici, non mi sembra troppo indicata per tempi brevi come in questo caso fino a febbraio e con in mezzo l'inverno, ma correggetemi se dico idiozie. L'anno prossimo poi inizierò con i tagli.

Grazie per le dritte!
avatar
maraglia

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 03.11.16
Età : 27
Località : Piacenza

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Bastone" di Olivo, capitozzatura fuori stagione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum