Ginepro ingiallito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Mar Mag 09, 2017 7:17 pm

Ciao ragazzi un saluto a tutti
Da qualche settimana il mio ginepro ha iniziato a seccare in alcune parti..in particolare sui palchi piu bassi
Ho fatto la prova del foglio bianco x il ragnetto rosso con esito negativo!!
Il terreno mi sembra drenare bene..e' composto da fondo di argilla un 70%akadama e30%terriccio con agriperlite!
Ho cercato di odorare il foro di drenaggio ma nn sento odori di muffa ,ho provveduto ad eliminare il concime che avevo messo..biogold!ma nn so che fare!!provo un ciclo di aliette?se si mi ripetete dosi e frequenza!!grazie a tutti coloro che mi daranno dei consigli





avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Dav86 il Mar Mag 09, 2017 8:33 pm

Il filo messo così fa solo danni...quello verde poi non va bene, probabilmente la pianta sta scartando l'apice filato, non è questione radicale o di acari/ragnetti.

Togli il filo e coltivalo bene.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2192
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Tiger il Mar Mag 09, 2017 8:53 pm

Quoto Davide! Quelli sono scarti della pianta dovuti ad una errata lavorazione!!!

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1630
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Mer Mag 10, 2017 8:01 am

ok ragazzi....ho provveduto ad eliminare tutto il filo e nn la tocco piu...l ho rimessa in pieno sole
se nebulizzo con un po' di mig pensate faccio male?

grazie ancora ragazzi
avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Forcellone il Gio Mag 11, 2017 10:41 am

Non vedo controindicazioni se dai del prodotto secondo indicazioni.
Se nebulizzi spesso si.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1836
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Tiger il Gio Mag 11, 2017 12:50 pm

Mig o sprintene male non fanno anche se forse nel tuo caso vedrei meglio il 66f .

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1630
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da cosisal il Gio Mag 11, 2017 10:44 pm

ma per caso l'hai rinvasato quest'anno?
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Ven Mag 12, 2017 12:56 pm

SI HO RINVASATO QUESTO INVERNO!!!
OK STO PROCEDENDO CON IL MIG....IL 66F NON LO CONOSCO LO CERCO IN GIRO E SPERO DI TROVARLO IL PRIMA PSSIBILE!!
CMQ ORA L HO RIPOSIZIONATO AL SOLE E TOTLO TUTTO IL FILO...ANNAFFIO QUANDO IL TERRENO è ASCIUTTO E MI LIMITO A NEBULIZZARE CON MIG(LA SERA)
avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Dav86 il Ven Mag 12, 2017 1:03 pm

Sì ma non sono quei prodotti che cambieranno le cose...non fissarti, bastano due passate a distanza di una settimana, fogliare e radicale, stop.

Assicurati che il terreno asciughi bene tra un'innaffiatura e l'altra che deve essere totale e copiosa e guarda sempre gli apici, quelli non devono mai ingiallire, se ingialliscono delle squame arretrate non è un problema grave, se ingiallisce un apice intero di un rametto significa che la pianta lo ha scartato.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2192
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Dav86 il Ven Mag 12, 2017 1:04 pm

Ogni quanto lo bagni? Non sembra un po' assetato guardandolo bene? La squama non sembra bella turgida e piena...boh...

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2192
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Tiger il Ven Mag 12, 2017 7:57 pm

Hai fatto un rinvaso a radice nuda? prima era in terriccio, descrivi meglio come hai operato.
Quando annaffi come annaffi? e ogni quanto? cerchiamo di capire la situazione e come si è venuta a creare, altrimenti è un tirare ad indovinare!

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1630
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Ven Mag 12, 2017 9:46 pm

No nn ho rinvasato a radice nuda..l acqua drena bene e annaffio ogni qual volta la superfice si asciuga..la poggio su una griglia e ripeto l operazione in tre fasi!!pero credo che il probl sia l impianto a goccia che avevo montato tre sertimane fa x la mia assenza ..gia che il modo in qui annaffia sempre nello stesso punto nn e dei migliori..in piu nn avendolo mai provato prima credo di aver dato poca acqua e male..Aggiungiamo la sofferenza del filo messo male e subito dopo il rinvaso..ed ecco le conseguenze!!ho capito i miei ORRORI..ma mi indirizzate su cone provare a rimediare??x altre info sono qui..e grazie tante ragazzi
avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Ven Mag 12, 2017 9:50 pm

Ah il terriccio e' composto da un letto di argilla espansa 70%akadama 30% t.u. Con agriperlite!!
avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Tiger il Sab Mag 13, 2017 10:06 am

Allora più che problemi di lavoro quelli sono problemi di annaffiatura. Il ginepro ha sofferto prima la lavorazione ( cosa normale) poi ha sofferto la sete ( cosa innaturale) insieme hanno fatto si che la vegetazione della pianta manifestasse la sua sofferenza prolungata.

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1630
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da cosisal il Sab Mag 13, 2017 4:30 pm

Hai fatto il rinvaso a radice nuda? Hai recuperato il suo vecchio substrato? Io penso sia in sofferenza radicale dovuta al rinvaso . Non lo stressare e lascialo riprendere con calma...del bioxim potrebbe aiutare...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da cosisal il Sab Mag 13, 2017 4:32 pm

Scusa ho letto dopo...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Dav86 il Sab Mag 13, 2017 4:33 pm

cosisal ha scritto:Hai fatto il rinvaso a radice nuda? Hai recuperato il suo vecchio substrato? Io penso sia in sofferenza radicale dovuta al rinvaso . Non lo stressare e lascialo riprendere con calma...del bioxim potrebbe aiutare...

Ha detto che non ha rinvasato a radice nuda, che poi un ginepro vigoroso nel momento giusto sopporta benissimo un rinvaso a radice nuda a patto che non venga segato via veramente tanto pane radicale da lasciare 4 radici in croce. 

Per me problema di stress idrico da quanto ha scritto e poi quel ramo filato era il primo a rischio scarto, speriamo non si perda perchè caratterizzava la pianta.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2192
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da cosisal il Lun Mag 15, 2017 3:17 am

Dav su questo non sono molto d'accordo...i miei itoigawa hanno sofferto parecchio il rinvaso nonostante ci sia andato cauto...lasciandolo le radici in pratica intatte ma sbrogliandole dal vecchio substrato...per fortuna stanno scartando solo la vegetazione interna..se ci fossi andato giù pesante i danni di sicuro sarebbero stati diversi...
avatar
cosisal

Messaggi : 898
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Lecce - Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Dav86 il Lun Mag 15, 2017 10:50 am

cosisal ha scritto:Dav su questo non sono molto d'accordo...i miei itoigawa hanno sofferto parecchio il rinvaso nonostante ci sia andato cauto...lasciandolo le radici in pratica intatte ma sbrogliandole dal vecchio substrato...per fortuna stanno scartando solo la vegetazione interna..se ci fossi andato giù pesante i danni di sicuro sarebbero stati diversi...

Scartare la vegetazione interna è normale anche senza rinvaso però...

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2192
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Lun Mag 15, 2017 12:52 pm

ragazzi..a giorni posto nuove foto e vi tengo aggiornati sulla situazione!!!!per ora l ho rimesso al sole (anche se l apice credo che ormai è bello che andato)annaffio quando il sub strato è asciutto lascio decantare l acqua che a roma siamo su un ph 8 e ripeto l operazione a distanza di qualche minuto facendo colare quella in eccesso dai fori di drenaggio!!!
speriamo bene
avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da francobet il Lun Mag 15, 2017 1:52 pm

il goccia a goccia in un vaso di quelle dimensioni, centra poco..
io sono anni che innaffio con i goccia a goccia, anche se integro manualmente, e non ho problemi.
in vasi grandi, metto più gocciolatori.

una curiosità che gocciolatoi usi?

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1329
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da marko1234 il Mar Mag 23, 2017 7:37 am

francobet ha scritto:il goccia a goccia in un vaso di quelle dimensioni, centra poco..
io sono anni che innaffio con i goccia a goccia, anche se integro manualmente, e non ho problemi.
in vasi grandi, metto più gocciolatori.

una curiosità che gocciolatoi usi?


infatti cosi ho fatto...mi devo regolare sugli ml da erogare se 100ml...120ml...160ml !!l impianto è acqua magic della claber
avatar
marko1234

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 04.06.15
Età : 37
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Forcellone il Mer Mag 24, 2017 12:34 pm

L'impianto che usi non è fondamentale, è importante quanta acqua dai tramite i gocciolatoi che usi o come li regoli. Ho diverse centraline e diversi gocciolatoi secondo i vasi ed altro. Non ho mai misurato in ml. quanta acqua mando. Tutti i miei impianti sono regolati a 10 minuti precisi, secondo i vasi vario da 1 a 5 circa, poi ho i regolabili in vasi profondi.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1836
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ginepro ingiallito

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum