Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Sab Gen 30, 2016 8:37 pm

Buonasera!vi è mai successo di trovarvi automaticamente nella posizione di dottore dei bonsai di amici,colleghi conoscenti ,amici di amici?
Mannaggia a quando inevitabilmente si è sparsa la voce in giro che"cinciono" con queste piante! Rolling Eyes Evil or Very Mad
Primo intervento rinvaso di una zelkova e una carmona 3 anni fa...coppia di amici...la madre del ragazzo accudiva i bonsai insieme al resto delle piante e li ha fatti sopravvivere per ben 6 anni,i due hanno deciso di andare a convivere portandosi i bonsai ma ovviamente non avevano tempo di controllare e innaffiare le piante...innaffiavano da tutti i giorni a ogni 15 o 20 o boh quando si ricordavano...beh insomma mi appioppano ste piante per "fare il tagliando e ovviamente farle tornare come nuove di fabbrica".
Io mi spendo nel mio cercando di spiegare un filo di basi,problematiche,trucchetti...qualche accortezza,fornire quel minimo per instradarli quanto meno alla sopravvivenza dei bonsai(robaccia stracommerciale che( lo so impopolarmente)mi fa ribrezzo solo a toccare con un dito) ...allo strenuo delle forze dopo la strabiliante rivelazione :"...ma è vero che voi bonsaisti seri mettete i fili elettrici di rame per farli crescere meglio stimolandoli con la corrente???"
io:"...si si Oscar è una tecnica segreta e costosa ma...vadaviaecc.... Evil or Very Mad ho cercato di farglieli ritornare in consegna alla madre ...ma niente.
Le rinvaso ,operazione andata bene,gli faccio 1000 /1500 raccomandazioni sul post rinvaso...non tralascio nulla nel dubbio avevo pure detto di chiamarmi che passavo...esito morti entrambi a giugno.
Vengo poi a sapere che avevano tagliato rami ,foglie,imbustato...concimato hanno fatto tutto quello che gli avevo raccomandato di non fare.
Poi ovviamente causa mia se sono morti...se non le avessi rinvasate...(avevamo pensato che quei rami erano in più cosi zac!..le foglie le abbiamo tagliate un pò alla volta per rinforzarli)...ah grazie Good work! bounce affraid affraid
E cosi ogni tanto qualcuno si ripresenta come oggi...vai a vedere sta roba di ficus ginseng che perde troppe foglie...ecc ecc...da Natale che spiego a sto qua innaffiature,posizione,luce correnti d'aria,concimi come quando se si se no, animali domestici,sottovasi ecc pensate che abbia trovato la pianta che un minimo si avvicinasse a quello che avevo raccomandato???ahh che scatole...
Ditemi che ce l'avete anche voi la vicina di casa che tortura la zelkova (bomboniera del matrimonio) mettendola sopra la lavatrice in lavanderia!(questa l'avevo già raccontata ma incredibilmente a me capita...


nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da francobet il Sab Gen 30, 2016 9:42 pm

io ne ho un sacco di persone che chiedono lumi...
oggi 6 messaggi su watsapp e domani mattina viene uno alla cui moglie hanno regalato un bonsai di acacia...

sono curioso...

_________________


avatar
francobet

Messaggi : 1331
Data d'iscrizione : 11.01.15
Età : 57
Località : Serramazzoni ( MO )

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Dav86 il Sab Gen 30, 2016 9:45 pm

capita capita....basta l'umiltà comunque e tutto va bene Smile che di "pro" nel bonsai ce ne sono già troppi ahahah....amatore a vita.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2198
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Tiger il Sab Gen 30, 2016 9:48 pm

Presente, settimana scorsa mi è arrivato un ginseng con un radicione rosicchiato da un coniglio domestico affraid scratch Laughing

_________________
avatar
Tiger

Messaggi : 1635
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 42
Località : Montevarchi (Ar) (m.s.m 200)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Giorgioc il Sab Gen 30, 2016 11:23 pm

Io mi barrico dietro l'ignoranza: "mi spiace, le specie di bonsai commerciali non le conosco. Sono specie subtropicali che non so coltivare. E poi il tuo bonsai è praticamente morto."
Dopo questa premessa se per caso sopravvive sarà considerata una magia e se muore... beh era destino
Fine
È tempo perso tutto il resto
Per questo motivo anche nel forum non rispondo mai a chi esordisce con "mi hanno regalato un bonsai".
Se questa è la motivazione, tempo perso

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1314
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 56
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Dav86 il Sab Gen 30, 2016 11:32 pm

c'è gente che pensa che i bonsai sono soprammobili....chiaramente anche se glieli salvi poi li uccidono non bagnandoli o lasciandoli al buio dietro le serrande chiuse sul termosifone rigorosamente...


_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2198
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Sab Gen 30, 2016 11:43 pm

Ah ah mi ci ritrovo al 100% Giorgio e Dav! A me sala un misto di rabbiuccia...non vera e propria rabbia e disapprovazione....questi atteggiamenti qua sono figli dei nostri giorni del tutto, subito,facile anzi meglio se gratis e se si fa da solo automaticamente è meglio!
Uno dovrebbe solo fare la fatica di invitarti a cena e casa sua e mostrarti quanto bello e pregiato è il suo bonsai/cane/gatto/auto/giardino/ ecc ecc e poi magicamente quando esci da casa sua il tutto si autogestisce /autoripara/autocura/autoinnaffia.... non le ritrovo solo io sta situazioni!?

nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Contact il Dom Gen 31, 2016 3:19 pm

tiger ha scritto:Presente, settimana scorsa mi è arrivato un ginseng con un radicione rosicchiato da un coniglio domestico affraid scratch Laughing

Spero che il coniglio ci sia ancora....la linfa lattiginosa dovrebbe essere tossica.... Suspect Suspect
avatar
Contact

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Garbagnate Milanese (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Stealbybonsai il Dom Gen 31, 2016 3:50 pm

questa della corrente non mi era mai capitata di sentirla.... Very Happy Very Happy Very Happy comunque si anche a me ogni tanto qualcuno mi chiede info....
avatar
Stealbybonsai

Messaggi : 756
Data d'iscrizione : 12.01.15
Età : 23
Località : prov. Como

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Hajimeru il Mar Feb 02, 2016 8:45 am

Ah beh.....ti capisco benissimo! Gente con bonsai intorno che chiede non ne ho...ma da quando ho cominciato sono diventato automaticamemte esperto sulla coltivazione di tutti i tipi di piante...dal cactus all'orchidea rara!
avatar
Hajimeru

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 14.01.15
Età : 31
Località : Genova +-100 s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Forcellone il Mar Feb 02, 2016 11:55 am

Non avevo letto il Thread, è un disastro!!!!! affraid affraid

Mi capita anche con altre passioni che porto avanti da tanti anni.
Chi chiede e ti assilla, chi chiede e fa il contrario e chi vuole qualcosa senza neppure immaginare i costi ed altro.

Ho superato certe situazioni da voi descritte, ora mi trovo in una fase successiva, la fase di imbarazzo e preso dai rimorsi di coscienza. Non voglio piante di altri anche se interessanti.
Alla fine curo sul posto e ci rimetto materiale, soldi, tempo e fatica.
Purtroppo non sono un "approfittatore", anzi, in certi casi mi do la zappa sui piedi da solo.
Cambiando casa ho allargato il giro non solo ai bonsai, anche i giardini.
Question Question
avatar
Forcellone

Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Mar Feb 02, 2016 1:10 pm

Io proprio per un paio di esperienze andate male (rinvasi ) ho capito che dovrei prendermi in consegna le piante e tenerle un tot di mesi...praticamente la stagione vegetativa per garantire la riuscita (che poi non è comunque detto...un margine che qualcosa vada storta c è anche per i maestri figuriamoci se il trapianto lo faccio io...) ,capito questo non posso permettermi di andare dietro anche a piante altrui vista la mia situazione.
Credo che dovessi ricevere altre richieste adottero' il metodo di Giorgio! :-)

nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da scarboc il Mer Feb 03, 2016 10:32 am

Anch'io adotto normalmente la Giorgiosofia.
In realtà non dico assolutamente che coltivo alberi in vaso, sono forse in 4 a sapere della mia passione per il giardinaggio in generale; ma una di quelle 4 l'anno scorso mi ha chiesto lumi sulla coltivazione dei pomodori Suspect

Però dai, qua sul forum se uno ha perso tempo ad iscriversi e vuole chiedere informazioni sul suo ficus appena regalato penso che in qualche modo un po' ci tenga, e io rispondo.
Se poi sbaglia perchè fa di testa sua son cavoli suoi, però anch'io all'inizio ho fatto una marea di errori, per cui non mi sento di condannarli del tutto.

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Forcellone il Mer Feb 03, 2016 12:38 pm

Nel mio caso chi mi conosce sa tutto quello che faccio in genere. E' tutto visibile.
Se poi ci sono "estranei di passaggio" sono gli altri che mi tirano dentro, non posso scappare.

Non vado in giro a cercar lavoro, anzi. Se non ho tempo o non mi va, chiaramente dico che ho da fare e non è il caso. Proprio ieri ho aiutato un mio vicino per due alberi da frutta, era un anno che mi girava intorno. Ma a dire il vero il lavoro era lungo e non potevo veramente aiutarlo prima, (l'ho aiutato volentieri). Nei prossimi giorni devo tirar via un albero dal suo giardino e addirittura me lo voleva regalare,... ma come spesso mi capita non mi va di approfittarmene e gli ho trovato una soluzione che non aveva considerato.

Mi spiace per le piante, per cui cerco di fare qualcosa sempre se posso.

Se proprio devo tirarmi fuori..... spesso uso un metodo "al contrario del vostro".... quando fiuto che sono solo tante rogne e non è proprio il caso.....  inizio a parlare dicendo di tutto e alla fine scappano, gli passa la fantasia e non si vedono più.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da scarboc il Mer Feb 03, 2016 12:58 pm

Forcellone ha scritto:
Se proprio devo tirarmi fuori..... spesso uso un metodo "al contrario del vostro".... quando fiuto che sono solo tante rogne e non è proprio il caso.....  inizio a parlare dicendo di tutto e alla fine scappano, gli passa la fantasia e non si vedono più.

Laughing Laughing Laughing
ottimo metodo lol!

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Mar Feb 16, 2016 12:14 pm

Questa invece fa' il paio con quella del tizio che mi chiedeva se i bonsai vengono elettrificati con i fili di rame...messaggio vocale su W.A. domenica mattina uno dei miei allievi di Kickboxing nonché appassionato di riflesso di bonsai  (mostri che involontariamente sto generando)....mi fa. .."e se lavorassi su un vaso che mi garantisce automaticamente il giusto grado di umidità e temperatura per la pianta?"....io..."...ma non so forse lavorerei di più orientandomi su un nuovo terriccio rivoluzionario! Auguri! "
Che devo dirvi.... Laughing  Razz

nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Forcellone il Mar Feb 16, 2016 7:31 pm

Spesso i principianti di qualsiasi hobby puntano sul come risolvere certi problemi senza pensare che dietro c'è tanto, senza considerare che in tanti già ci hanno lavorato sopra da tanti anni.

Capita anche a noi su altro, anzi più cose sai e le vuoi collegare in qualche modo.

E' sempre positivo un sano discorso, è al contrario una palla gigantesca trovarsi con un tizio che ha la convinzione di avere la soluzione a tutto senza neppure conoscere più di tanto l'argomento.
Forse in questo noi Italiani siamo i numero uno... non so.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Mar Feb 16, 2016 7:57 pm

Ah ah è una sensazione nella quale mi ci ritrovo spesso ultimamente! C'è un'eccedenza di numeri uno che mi circondano per non parlare degli ambienti lavorativi. ...non fatemi andare O.T.!!! Rolling Eyes Twisted Evil pirat pirat pirat pirat Suspect

nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Forcellone il Mer Feb 17, 2016 12:30 pm

Mi è capitato di avere delle persone in giardino per vari motivi, purtroppo delle piante sono in bella vista "non avrei mai voluto ma per ragioni di spazio e il cane sono stato costretto", comunque  alcuni notano le piante e subito partono le domande ecc .... Una volta un tizio mi ha chiesto come si fa a tenerli piccoli ed subito il suo amico è intervenuto dicendo <ma è facile basta seminare i semi dei bonsai giapponesi e le piante che nascono saranno piccole>.Ma cazz... dici, sono io che li coltivo, senti cosa dico io e fidati. "stai zitto". Questa "idea" è molto diffusa. Ne ho anche altre ma l'asciamo stare.

Perché non facciamo un Thread delle palle che sentiamo in giro, sai che bel libro ne viene fuori, il ricavato sarà tutto per il forum.....
avatar
Forcellone

Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Gigio il Mer Feb 17, 2016 6:46 pm

Un mio amico pensava fossero piante geneticamente modificate lol!
Purtroppo la storia dei "semi per bonsai" è anche molto commercializzata Rolling Eyes
avatar
Gigio

Messaggi : 570
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Mer Feb 17, 2016 7:40 pm

Tuttora va di moda la storia della vendita del semi per bonsai!...dai fa parte della formazione di base di ogni bonsaista che si rispetti! Wink Laughing una tipa (carina) per fare la splendida e la saputella questa estate mi ha chiesto se li "rimaniamo piccoli" giocando con la somministrazione e il blocco di auxine e altre diavolerie di ormoni vegetali e mi ha infilato due o tre nomi con vari alfa e beta ed ene e bla bla bla. ...ma questa era biotecnologa/ farmaceutica...e io finiamo la birra va che infliggo già sufficiente malegrazie e quelle povera piante ...drogate so' pure drogate manca solo che le mando in crisi di astinenza!

nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Forcellone il Mer Feb 17, 2016 9:12 pm

Ma è assurdo quando un tizio ti vuole lui spiegare la questione e non ne sa nulla, solo per sentito dire va avanti con le sue storielle e teorie.

Ho sentito dire anche "che sono piccoli perché non vengono nutriti".
Tutti i prodotti che si usano per la loro salute e bellezza, non li vede neppure lo stadio olimpico di Roma.

Non mi sognerei mai di dire d'avanti ad un pilota di aerei perché un aereo vola ecc. ecc.
avatar
Forcellone

Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 13.01.15
Località : Pomezia/Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da nicola76(decimo) il Lun Ott 24, 2016 1:28 pm

"...vai a vedere sta roba di ficus ginseng che perde troppe foglie...ecc ecc...da Natale che spiego a sto qua innaffiature,posizione,luce correnti d'aria,concimi come quando se si se no, animali domestici,sottovasi ecc pensate che abbia trovato la pianta che un minimo si avvicinasse a quello che avevo raccomandato???ahh che scatole..."

Naturalmente neanche farlo apposta con molta indifferenza/disinvoltura vengo informato quasi per sbaglio che la meraviglia di ginseng è stata appioppata alla nonna/zia genitore di chissà chi in vista delle ferie d'agosto...era diventato un problema ingestibile! Rolling Eyes ...
ahh bonsai di rame...quelli stanno sempre benone e non perdono neanche una foglia!

nicola76(decimo)

Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 24.06.15
Età : 41
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il trip (e le notevoli responsabilità derivanti) di essere "l'amico quello bravo con i bonsai e che ne ha tanti"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum