Acero palmato

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Gio Gen 21, 2016 4:43 pm






Ciao, iniziò a mettere qualche foto del mio acero così mi potete aiutare a capire quali sono i primi lavoretti da fare, ho visto qualche video riguardante la potatura primaverile ed immagino che si tratti di questa da fare ora.
A prima vista voi cosa fareste? Poi con qualche altra foto potremo entrare più nel dettaglio.
Grazie

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Giorgioc il Gio Gen 21, 2016 5:04 pm

Io per prima cosa penserei a migliorare il nebari.
Attendere quindi il rinvaso per valutare la possibilità di intervento  sulle radici. 
Se ci fosse  qualche limite alla risoluzione tramite potatura delle radici penserei ad una margotta.

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Gigio il Gio Gen 21, 2016 5:17 pm

Margotterei anche io...però essendo innestato (almeno mi pare), non si rischia di perdere in quanto a vigoria della pianta? Avevo letto qualcosa sulle margotte su alberi innestati, adesso però non ricordo esattamente..
avatar
Gigio

Messaggi : 569
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Gio Gen 21, 2016 6:17 pm

Pensavo di iniziare con qualcosa di più semplice Sad Sad
Portate pazienza, mi spiegate bene questa cosa della margotta, pensavo veramente di iniziare con l'accorciatura dei rami in base alle gemme e a quelli che non servono e poi ovviamente ad il rinvaso, mi avete spiazzato anche perché sono alle prime armi.

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Giorgioc il Gio Gen 21, 2016 6:58 pm

Allora: il bonsai si costruisce un pezzo alla volta:
- radici
- fusto
- rami 
Se tu pensi ai rami significa che radici e fusto ti vanno bene. È così?

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da LILLO il Gio Gen 21, 2016 7:30 pm

Ma io la margotta non la farei , piuttosto se come dici vuoi iniziare con semplicità (divertendoti con le potature dolci ) io ti consiglio ,a primavera di metterlo in un vaso da coltivazione ,più è grande meglio è. Così farà tante radici (così l'anno prosssimo potrai eliminare quelle più antiestetiche) , d'estate la chioma si infittirà e potrai già decidere quali rami andranno bene per costruire la tua futura chioma . Poi va bè la margotta si può sempre fare ma se non sai cos'è è meglio di no rovineresti la pianta . Essendo il tuo acero ancora giovane hai tutto il tempo che necessita per migliorare le radici senza innesti o margotte , ma con potature mirate (a ogni rinvaso ovviamente) a correggere l'inestetismo che ora ha , ma per farlo devi metterlo in un vaso più grande , o almeno questa per me è la soluzione più semplice specialmente se hai appena iniziato .

LILLO

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 09.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da scarboc il Gio Gen 21, 2016 7:36 pm

polem1 ha scritto:Pensavo di iniziare con qualcosa di più semplice Sad Sad
Very Happy
Credo che i ragazzi non intendessero dire che devi fare tutto in una volta, e alla margotta ci puoi pensare con calma come giustamente ti diceva Lillo.
Prima cosa da fare assolutamente è il rinvaso a radice nuda.
La terra che ha adesso non va bene, la devi togliere tutta, ce l'hai un po' di pomice o qualche inerte?
Nella sezione didattica ci dovrebbe essere un articolo che ti spiega passo passo il rinvaso.
Puoi pensare di eliminare le radicione ma se ti piacciono puoi anche tenerle o accorciarle interrandole un po' di più (perchè sollevate così sono proprio un po' bruttine).
In contemporanea con il rinvaso puoi anche abbassare un po' la pianta; visto che è piccolina e che deve irrobustirsi le taglierei solo uno dei due rami della biforcazione (quello più grosso) e poi la lascerei andare.
Se invece la pianta ha passato una bella stagione vegetativa puoi anche pensare di abbassarla ulteriormente al primo ramo; per capirci, l'ultima foto che hai postato, taglia tutta la porzione sopra il ramo di sinistra. Se vuoi puoi accorciare qualche rametto ma non lo ritengo necessario, la ramificazione è l'ultima cosa a cui penserai come ben diceva Giorgio, la pianta ha bisogno di allargarsi e crescere.
Sistema bene la pianta in una ciotola ampia e poi per quest'anno concentrati sulla coltivazione; dopo un mese circa dal risveglio fai la prima concimazione e continua fino all'autunno, poi ci riaggiorniamo!

_________________
avatar
scarboc

Messaggi : 1575
Data d'iscrizione : 10.01.15
Località : provincia di Cremona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Gio Gen 21, 2016 8:22 pm

Allora vi ringrazio sempre per gli ottimi consigli e la partecipazione, per quanto riguarda la margotta sono rimasto spiazzato però nelle continue letture da quando mi sono affacciato al mondo bonsai mi sono fatto un'idea di cosa sia e sono sicuro che prima o poi mi troverò a doverla fare quindi credo che con il vostro aiuto non ci dovrebbero essere problemi.
Al momento sarei più tentato di percorrere la strada di fare le cose un po' più semplici, pomice ne ho visto che qualche rinvaso l'ho già fatto, ora quindi passiamo ai consigli di scarboc.
Premetto che quest'estate come avevo postato nella sezione pronto soccorso l'acero aveva avuto problemi di foglie secche causa scarsa irrigazione, quindi se dovessi scegliere un ramo alla biforcazione da potare sarebbe meglio quello che va verso l'alto o quello a sinistra?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Gigio il Gio Gen 21, 2016 11:56 pm

Dovresti potare il ramo che va verso l'alto, ovvero quello più grosso dei 2. La margotta ti assicuro che è una cosa facilissima! Ci sono riuscito pure io Very Happy, poi gli aceri radicano molto facilmente, quindi avresti un risultato sicuramente positivo!
Fosse mio farei un falso rinvaso in ciotola una ciotola grande quando la pianta sta iniziando ad aprire le gemme, poi a maggio margotta cosi a settembre potresti già staccarla e da li inizi a costruirti la pianta e partiresti con un buon nebari!
avatar
Gigio

Messaggi : 569
Data d'iscrizione : 12.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Ven Gen 22, 2016 9:08 am

Quindi così:

Il fatto di aver avuto qualche problema questa estate può influire sù quale dei 2 rami tagliare? Almeno così mi è sembrato di capire nella risposta di scarboc.
Io penso di optare almeno per quest'anno per la soluzione senza margotta questo non significa che non accetti volentieri i consigli di chi la vede diversamente, anzi spero continuate ad aiutarmi.
Ora vorrei farmi un'idea più precisa sù come operare, il taglio del ramo va fatto contestualmente al rinvaso o quest'ultimo posso farlo più avanti o prima?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da LILLO il Ven Gen 22, 2016 1:08 pm

Nel tuo caso se vuoi tagliare il ramo puoi farlo o prima del rinvaso o dopo il rinvaso quando la pianta ha ben radicato. Copri sempre il taglio con mastice cicatrizzante onde evitare copiose fuoriuscite di linfa.

LILLO

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 09.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Dav86 il Ven Gen 22, 2016 1:14 pm

il colpo di secco estivo non conta più nulla ormai, aveva perso la vegetazione del 2015 e stop, ora ha nuove gemme che faranno la vegetazione 2016.

sinceramente non poterei molto se lo scopo è fare crescere un po' il tronco e soprattutto prepararla per una eventuale margotta (magari la farai l'anno prossimo se non ti fidi quest'anno). La pianta è giovane il tronco è appena lignificato alla base, che è innestata, devi prima avere un tronco legnoso e poi penserai alla selezione dei rami primari.
Per ora io poterei solo un paio di rami in apice che scappano dalla "forma" della chioma anche se per ora non parlerei di chioma e ramificazione ma solo di lasciare rami per tirare la linfa e farlo spingere!

prova a potare un rametto fine (quelli viola), accorcia un internodo, magari quello più estremo alto del ramo più lungo che tanto è inutile e aspetta 1-2 giorni per capire se gocciola la linfa...è una soluzione EMPIRICA Smile

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2166
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Ven Gen 22, 2016 1:19 pm

Per il rinvaso è ancora presto?
Poi per quanto riguarda la dimensione del vaso basta una ciotola di coltivazione di 30cm di diametro e profondità 10/12 cm o meglio altre dimensioni?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Dav86 il Ven Gen 22, 2016 1:23 pm

ciotola da 30 perfetta....il top per gli aceri sarebbe un contenitore BASSO...MOLTO BASSO tipo 5-6 cm...solo lì escono quei nebari in stile giapponese proprio ma va benissimo anche la ciotola per ora soprattutto in previsione di una margotta futura.

per il rinvaso, non so da te a Trento ma se qui da me fa -6 la notte....di giorno a malapena disgelano un po' i vasi....mi sa che inizierò i rinvasi non prima del mese prossimo.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2166
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da LILLO il Ven Gen 22, 2016 1:27 pm

Anche io ho un acero e lo rinvaso a marzo inoltrato quando le gemme sono belle gonfie , quasi quando sono sul procinto di scoppiare quello è il momento ideale . Le dimensioni del vaso da coltivazione possibilmente largo e profondo , più è largo più è profondo e meglio è . Comunque sì può andare bene anche così , l'importante che sia minimo il doppio di quello in cui è ora l'acero .

LILLO

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 09.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Ven Gen 22, 2016 1:28 pm

@Dav86 grazie anche a te, mamma mia quante opinioni differenti, ben vengano, a dir la verità sceglìere di intraprendere una strada o l'altra mi da l l'idea di far torto a chi mi ha dato altri suggerimenti, anche se immagino che nessuno d voi si offenda.
Grazie per la partecipazione Smile

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da LILLO il Ven Gen 22, 2016 1:35 pm

Devo dire che qui siamo simili a certi medici che danno diagnosi tutte differenti per un unica malattia per poi arrivare tutti alla stessa cura . Non si offende nessuno o almeno spero .
Comunque tu continua per la tua strada e vedi poi qual'è la soluzione che ti calza meglio in base al risultato che vuoi ottenere e poi va bè tienici aggiornati .

LILLO

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 09.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Ven Gen 22, 2016 1:54 pm

Allora per il rinvaso aspetto, invece farò la prova per controllare se esce della linfa dal taglio, se fosse così cosa comporterebbe?
Un'altra cosa come si vede dalle foto ci sono dei rami/rametti già marroncini che proseguono poi con nuovi rametti viola, sono solo lignificati o significa che sono secchi?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da LILLO il Ven Gen 22, 2016 2:09 pm

Sì se nel giro di qualche giorno la linfa esce copiosa (se l'assaggi è dolce) significa che la pianta è in buona salute sta crescendo a pieno regime anche nelle parti più alte . Se i rametti diventano marroncini per poi proseguire con nuovi rametti viola è normale a loro volta poi i viola diventeranno marroni lignificati e così via . Sì per il rinvaso aspetta primavera e che tutte le gemme siano ben gonfie quasi come se dovessero esplodere per l'acero è il momento migliore per il rinvaso .

LILLO

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 09.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Giorgioc il Ven Gen 22, 2016 2:26 pm

Non preoccuparti. Il senso del forum è proprio lo scambio di opinioni. Qui non ci sono maestri o portatori di verità. 
Molto dipende anche dalle intenzioni del bonsaista.  Dalla volontà  di arrivare ad un certo tipo di risultato  o dalla fretta di vedere  un qualcosa di finito.
Tutte le modalità sono rispettabili e rispettate qui

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Dav86 il Ven Gen 22, 2016 6:37 pm

ACERO PALMATO e VASO PROFONDO non vanno proprio d'accordo eh per il nebari Smile


_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2166
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da LILLO il Ven Gen 22, 2016 7:25 pm

Dipende che tipo di nebari uno vuole ottenere .

LILLO

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 09.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Dav86 il Ven Gen 22, 2016 8:04 pm

LILLO ha scritto:Dipende che tipo di nebari uno vuole ottenere .

e che nebari vuoi ottenere su un acero scusa? PIATTO e RAGGIATO sarebbe lo scopo.......se lo metti in un vaso alto ottieni un ri-fittonamento e radici verticali dritte che non creano una conicità del tronco.

_________________
avatar
Dav86

Messaggi : 2166
Data d'iscrizione : 12.01.15
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Giorgioc il Ven Gen 22, 2016 8:37 pm

Concordo con Dav. nel bonsai di acero il nebari è FONDAMENTALE che sia piatto ed a raggiera.
Questo se vogliamo seguire le "regole", che come ho già detto non sono le tavole di Mosè, ma servono ai principianti per capire la giusta direzione.

_________________
avatar
Giorgioc

Messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 09.01.15
Età : 55
Località : Montagnana (PD)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da polem1 il Sab Gen 23, 2016 8:18 am

Siccome dovrei avere un vaso bonsai rettangolare abbastanza grande e poco profondo dite che è meglio quello della ciotola di coltivazione oppure per il fatto che non sia tondo e che in futuro dovrei margottare mi consigliate di rimanere sulla seconda soluzione?

polem1

Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 02.02.15
Età : 42
Località : Dro(Trento)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Acero palmato

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum